Il Verona non ottiene punti in casa della Roma dal 1989. Mandorlini sempre sconfitto contro i giallorossi

Lo scorso anno, Roma-Verona si giocò il 1° settembre. Finì 3-0 con l’autogol di Cacciatore e le reti meravigliose di Pjanic e Ljajic

di finconsadmin

Obiettivo sei su sei. In attesa del doppio incrocio delicatissimo con Manchester City in Champions League e Juventus in campionato, la Roma va a caccia del sesto successo stagionale consecutivo, all’Olimpico contro il Verona.  I giallorossi hanno sfidato i veneti in Serie A venticinque volte, rimediando diciassette vittorie, sei pareggi e due sole sconfitte. Quarantuno i gol fatti, diciotto quelli subiti.

 

I veneti perdono in casa della Roma da sette confronti di fila. Il loro ultimo risultato utile all’Olimpico è lo 0-0 della stagione 1988-1989. Per ritrovare un exploit dell’Hellas dobbiamo tornare indietro di ben 41 anni: 28 gennaio 1973, prima giornata di ritorno, 1-0 firmato Mascetti su calcio di rigore. Lo scorso anno, la sfida andò in scena il 1° settembre. Finì 3-0 con l’autogol di Cacciatore ad inizio ripresa e le reti meravigliose di Pjanic e Ljajic. Unico trionfo in casa contro il Verona con più di due gol di scarto, oltre al 5-2 del 25 marzo 1990. Sbloccò il risultato Bruno Conti al 16′, poi doppiette di Rudi Voeller (27′ e 58′) e Stefano Desideri (73′ e 76′), prima degli inutili sigilli ospiti di Magrin (79′) e Pusceddu (87′).

 

La Roma guida la classifica di Serie A a quota 12 punti, in compagnia della Juventus. I numeri dei giallorossi in quest’avvio di torneo sono eccellenti: sette gol realizzati (solo Inter, Milan e Parma hanno fatto meglio) e soltanto uno subito, mercoledì sera al Tardini. L’unica squadra in A a non aver ancora incassato reti è la Juventus. Sono già otto i giallorossi ad essere andati a segno dall’inizio dell’anno: Gervinho primeggia con tre centri (umo in campionato, alla Fiorentina, e due in Champions, al CSKA Mosca). Il Verona è una delle cinque squadre del torneo in corso a non aver ancora perso una partita. Per i veneti due vittorie (contro Palermo e Torino) e due pareggi (con Atalanta e Genoa). Il tecnico Andrea Mandorlini ha sempre perso contro la Roma (tre volte su tre). L’ultima il 26 gennaio scorso, al Bentegodi: 3-1 ospite con reti di Ljajic, Gervinho e Totti.

 

GLI EX – Il Verona si presenterà all’Olimpico con ben tre ex giallorossi. Il meno rimpianto è senza dubbio Panagiotis Tachtsidis, regista greco sbarcato nell’estate 2012 con Zeman. Ventitre presenze ufficiali in prima squadra ed un gol, nel pari per 3-3 a Bologna. Poi c’è Nico Lopez, autore di una rete (al Catania, prima giornata del campionato 2012-2013) in sette presenze, sempre nella stagione iniziata da Zeman e conclusa da Andreazzoli. Infine, Luca Toni, l’ex più speciale: 37 anni compiuti lo scorso 26 maggio, 5 gol in 17 partite nell’anno dei miracoli ranieriani, concluso con uno scudetto sfiorato. Sul fronte romanista spicca ovviamente Juan Manuel Iturbe, il grande assente del match di domani, esploso proprio a Verona lo scorso anno con 33 presenze ed otto reti all’attivo.

 

PRECEDENTI IN SERIE A
1957-1958: Roma-Verona 2-1 (Giuliano, aut. Testoni)
1968-1969: Roma-Verona 1-2 (Peirò)
1969-1970: Roma-Verona 1-1 (Cappellini)
1970-1971: Roma-Verona 0-0
1971-1972: Roma-Verona 1-0 (Franzot)
1972-1973: Roma-Verona 0-1
1973-1974: Roma-Verona 1-0 (Prati)
1975-1976: Roma-Verona 2-0 (Spadoni, Prati)
1976-1977: Roma-Verona 0-0
1977-1978: Roma-Verona 2-1 (aut. Esposito, Santarini)
1978-1979: Roma-Verona 2-0 (Ugolotti, Ugolotti)
1982-1983: Roma-Verona 1-0 (Di Bartolomei)
1983-1984: Roma-Verona 3-2 (Cerezo, Di Bartolomei, Cerezo)
1984-1985: Roma-Verona 0-0
1985-1986: Roma-Verona 2-1 (aut. Ferroni, Nela)
1986-1987: Roma-Verona 0-0
1987-1988: Roma-Verona 1-0 (Manfredonia)
1988-1989: Roma-Verona 0-0
1989-1990: Roma-Verona 5-2 (Conti, Voeller, Voeller, Desideri, Desideri)
1991-1992: Roma-Verona 1-0 (Carnevale)
1996-1997: Roma-Verona 4-3 (Di Biagio, Candela, Totti, Candela)
1999-2000: Roma-Verona 3-1 (Montella, aut. Apolloni, Totti)
2000-2001: Roma-Verona 3-1 (aut. Apolloni, Batistuta, Montella)
2001-2002: Roma-Verona 3-2 (Assunçao, Cassano, Batistuta)
2013-2014: Roma-Verona 3-0 (aut. Cacciatore, Pjanic, Ljajic)

 

 

SFIDE IN PANCHINA
4.Liedholm-Bagnoli (tre vittorie per Liedholm, un pareggio)
3.Eriksson-Bagnoli (una vittoria per Eriksson, due pareggi)
2.Liedholm-Valcareggi (una vittoria per Liedholm, un pareggio)
2.Herrera-Lucchi (due pareggi)
1.Garcia-Mandorlini (una vittoria per Garcia)
1
.Capello-Malesani (una vittoria per Capello)
1.Capello-Perotti (una vittoria per Capello)
1.Capello-Prandelli (una vittoria per Capello)
1.C.Bianchi-Oddo (una vittoria per C.Bianchi)
1.O.Bianchi-Fascetti (una vittoria per Bianchi)
1.Radice-Bagnoli (una vittoria per Radice)
1.Valcareggi-Chiappella (una vittoria per Valcareggi)
1.Giagnoni-Valcareggi (una vittoria per Giagnoni)
1.Scopigno-Cadè (una vittoria per Scopigno)
1.Trebiciani-Cadè (una vittoria per Cadè)
1.Herrera-Pozzan (una vittoria per Herrera)
1.Herrera-Cadè (una vittoria per Cadè)
1.Stock-Piccioli (una vittoria per Stock)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy