Roma, la vittoria al Sant’Elia manca dall’ottobre 1995: finì 2-0 con doppietta di Fonseca

di finconsadmin

(di Alessio Nardo) Un sogno, un’utopia. O forse no. La Roma di Garcia, distante otto punti dalla Juventus capolista, vola a Cagliari per provare ad accorciare ulteriormente il distacco, in attesa dell’impegno casalingo dei bianconeri contro il Livorno. I giallorossi tornano in Sardegna dopo oltre due anni. La scorsa stagione, infatti, la partita non si giocò per via delle ingerenze del presidente Massimo Cellino, che invitò i tifosi rossoblù a presentarsi allo stadio Is Arenas nonostante la Lega Calcio avesse disposto la disputa della gara a porte chiuse. Risultato? Rinvio della stessa per motivi di ordine pubblico e conseguente tre a zero a tavolino per la Roma.

 

L’ultimo incrocio tra le due squadre al Sant’Elia risale dunque al 1° febbraio 2012. Quel giorno la Roma di Luis Enrique venne sconfitta ed umiliata per 4-2: al vantaggio iniziale di Thiago Ribeiro risposero Juan e Borini, prima del 2-2 siglato da Pinilla al termine del primo tempo. Nella ripresa di nuovo a segno Thiago Ribeiro (unica doppietta del brasiliano in Serie A) e poker finale di Ekdal. La vittoria sul campo in quel di Cagliari manca addirittura da diciannove anni. Ovvero, dal 29 ottobre 1995: finì 2-0 per la Roma di Mazzone con doppietta di Daniel Fonseca. L’ultimo pareggio risale invece al 6 gennaio 2010, precedente amaro e storico. I capitolini, avanti 2-0 (gol di Pizarro e Perrotta), vennero rimontati in pieno recupero dai guizzi di Diego Lopez, attuale allenatore dei sardi, e del “solito” Daniele Conti. Le sconfitte più larghe rimediate dalla Roma in terra sarda sono lo 0-4 del 9 gennaio 1966 (doppio Rizzo, Cappellaro e Gigi Riva) e l’1-5 di due stagioni fa, 11 settembre 2010, confezionato dai centri di Conti, Matri (doppietta), Acquafresca e Lazzari. Ininfluente l’incornata di De Rossi per il provvisorio 1-1. Il successo più roboante è datato 8 febbraio 1976, un 5-1 griffato dai guizzi di Casaroli, Petrini (doppietta), Pellegrini e Negrisolo.

 

Le uniche tre sconfitte stagionali della Roma di Garcia sono arrivate in trasferta, contro la Juventus il 5 gennaio scorso e due volte con il Napoli, in Coppa Italia ed in campionato. Per il resto, in campo esterno, i giallorossi hanno ottenuto nove vittorie e quattro pareggi, compreso lo 0-0 nel derby di ritorno. Il Cagliari occupa il quindicesimo posto in classifica a quota 32 punti, sette in meno rispetto allo scorso anno. In casa, i rossoblù hanno disputato tre gare al Nereo Rocco di Trieste e tredici al Sant’Elia, per un totale di sette vittorie (delle quali sei di misura), quattro pareggi e cinque sconfitte. L’ultimo segno X interno risale al 21 dicembre 2013: 1-1 contro il Napoli di Benitez. Soltanto due volte il Cagliari non è riuscito a segnare in casa, nelle sconfitte per 3-0 con il Bologna (30 ottobre) e 2-0 contro la Lazio (16 marzo). I capocannonieri della squadra sono Mauricio Pinilla, Marco Sau e Nenè, autori di cinque gol a testa. Seguono Daniele Conti a quota quattro e Victor Ibarbo a quota tre.

 

GLI EX – Uno per parte. Sul versante cagliaritano troviamo il già citato Daniele Conti, 35 anni, figlio d’arte e prodotto del settore giovanile di Trigoria. Con la maglia giallorossa esordì nella stagione 1996-1997, arrivando a collezionare complessivamente sei presenze ed un gol, risalente al 6 dicembre 1998 (Roma-Perugia 5-1). Da quindici anni Conti junior è titolare fisso e simbolo del Cagliari, ed è divenuto nel corso del tempo una maledizione fatale per la Roma. Cinque le reti rifilate alla sua ex squadra. L’ultima, all’Olimpico, l’11 settembre 2011. In casa giallorossa c’è un ex fresco fresco, che conserva tuttora un feeling speciale con la città di Cagliari. Radja Nainggolan venne acquistato da Cellino nel gennaio 2010 dal Piacenza. In quattro anni e mezzo in Sardegna, il belga ha collezionato ben 137 presenze ufficiali e 7 gol, prima del trasferimento a Roma in occasione dell’ultimo mercato invernale.

 

PRECEDENTI IN SERIE A DAL 1990
1990-1991: Cagliari-Roma 0-0
1991-1992: Cagliari-Roma 0-1 (aut. Herrera)
1992-1993: Cagliari-Roma 1-0
1993-1994: Cagliari-Roma 1-1 (Hassler)
1994-1995: Cagliari-Roma 0-1 (Balbo)
1995-1996: Cagliari-Roma 0-2 (Fonseca, Fonseca)
1996-1997: Cagliari-Roma 2-1 (Carboni)
1998-1999: Cagliari-Roma 4-3 (Delvecchio, Delvecchio, Gautieri)
1999-2000: Cagliari-Roma 1-0
2004-2005: Cagliari-Roma 3-0
2005-2006: Cagliari-Roma 0-0
2006-2007: Cagliari-Roma 3-2 (Totti, Totti)
2007-2008: Cagliari-Roma 1-1 (Totti)
2008-2009: Cagliari-Roma 2-2 (Totti, Perrotta)
2009-2010: Cagliari-Roma 2-2 (Pizarro, Perrotta)
2010-2011: Cagliari-Roma 5-1 (De Rossi)
2011-2012: Cagliari-Roma 4-2 (Juan, Borini)
2012-2013: Cagliari-Roma 0-3 a tavolino

 

SFIDE IN PANCHINA DAL 1990
2.Ballardini-Spalletti (due pareggi)
1.Ballardini-Luis Enrique (una vittoria per Ballardini)
1.Bisoli-Ranieri (una vittoria per Bisoli)
1.Allegri-Ranieri (un pareggio)
1.Allegri-Spalletti (un pareggio)
1.Giampaolo-Spalletti (una vittoria per Giampaolo)
1.Arrigoni-Delneri (una vittoria per Arrigoni)
1.Ulivieri-Capello (una vittoria per Ulivieri)
1.Ventura-Zeman (una vittoria per Ventura)
1.Mazzone-C.Bianchi (una vittoria per Mazzone)
1.Trapattoni-Mazzone (una vittoria per Mazzone)
1.Tabarez-Mazzone (una vittoria per Mazzone)
1.Giorgi-Mazzone (un pareggio)
1.Mazzone-Boskov (una vittoria per Mazzone)
1.Giacomini-O.Bianchi (una vittoria per O.Bianchi)
1.Ranieri-O.Bianchi (un pareggio)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy