La Roma non ha mai vinto contro Sannino

di finconsadmin

(di Alessio Nardo) Lezioni di matematica. Dal 25 agosto, la Roma sta insegnando al campionato la tabellina del tre. Ventisette punti in nove partite. Ma non basta: giovedì all’Olimpico arriva il Chievo, e l’intenzione dei ragazzi di Garcia è di proseguire la striscia magica. La tradizione giallorossa nei match interni con i veneti è piuttosto favorevole. In undici precedenti in Serie A, il bilancio recita sei successi, tre pareggi e due sconfitte. Diciassette i gol fatti, quattro quelli subiti.

 

Il Chievo è stata l’ultima squadra a battere la Roma in campionato, il 7 maggio scorso. All’Olimpico vittoria di misura dei gialloblu di Corini: gol decisivo in extremis dell’attaccante francese Cyril Thereau. L’ultimo trionfo romanista risale all’8 gennaio 2012, 2-0 con doppietta di Francesco Totti dal dischetto. Il segno X manca invece dal 3 maggio 2009 (grigio 0-0 di fine campionato). Il successo più largo di sempre è il 5-0 del 28 aprile 2002 (tris di Montella e sigilli di Emerson e Cassano), seguito ad un “gol” di distanza dal 4-0 del 21 dicembre 2005 (poker che inaugurò la striscia di undici vittorie consecutive del primo anno spallettiano). Da ricordare anche lo 0-0 della stagione 2004-2005 (ultimo turno di campionato, tanti sospiri di sollievo per una salvezza sudata…) ed il 3-1 del 2003-2004. Quest’ultimo incontro non si giocò all’Olimpico bensì al Barbera di Palermo, per una squalifica comminata al campo giallorosso.

 

Rudi Garcia va a caccia della quinta vittoria casalinga. Fin qui, tra le mura amiche, la Roma del tecnico francese ha realizzato dodici gol (tre al Verona, due alla Lazio, cinque al Bologna e due al Napoli) senza subirne. Da 366′ la porta giallorossa è imbattuta in casa. Ultima rete incassata il 19 maggio scorso (contro il Napoli di Mazzarri all’84’, autore Edinson Cavani). Il Chievo di Sannino naviga in pessime acque: quattro miseri punti ed ultimo posto in classifica, frutto di un successo (il 2-1 interno all’Udinese del 21 settembre), un pareggio (lo 0-0 di Parma al debutto) e sette sconfitte. Cinque i ko consecutivi per i veneti, che in trasferta non vincono da 176 giorni. Proprio dal match con la Roma del 7 maggio. Giuseppe Sannino rappresenta una maledizione da sfatare: in tre confronti diretti in Serie A, i capitolini non hanno mai battuto il mister di Ottaviano. Il bilancio recita un pareggio (Roma-Siena 1-1 del 22 settembre 2011) e due sconfitte (Siena-Roma 1-0 del 13 febbraio 2012 e Palermo-Roma 2-0 del 30 marzo 2013). Un solo ex in questa sfida. Ossia, il Re del Friuli Michael Bradley, 36 presenze ufficiali ed un gol con la maglia del Chievo nella stagione 2011-2012.

 

PRECEDENTI IN SERIE A
2001-2002: Roma-Chievo 5-0 (Montella, Montella, Montella, Emerson, Cassano)
2002-2003: Roma-Chievo 0-1
2003-2004: Roma-Chievo 3-1 (Carew, Cassano, aut. Barzagli)
2004-2005: Roma-Chievo 0-0
2005-2006: Roma-Chievo 4-0 (Totti, Totti, Perrotta, Taddei)
2006-2007: Roma-Chievo 1-1 (Totti)
2008-2009: Roma-Chievo 0-0
2009-2010: Roma-Chievo 1-0 (De Rossi)
2010-2011: Roma-Chievo 1-0 (Perrotta)
2011-2012: Roma-Chievo 2-0 (Totti, Totti)
2012-2013: Roma-Chievo 0-1

 

SFIDE IN PANCHINA
3.Capello-Delneri (due vittorie per Capello, una per Delneri)
1.Andreazzoli-Corini (una vittoria per Corini)
1.Luis Enrique-Di Carlo (una vittoria per Luis Enrique)
1.Montella-Pioli (una vittoria per Montella)
1.Ranieri-Di Carlo (una vittoria per Ranieri)
1.Spalletti-Di Carlo (un pareggio)
1.Spalletti-Delneri (un pareggio)
1.Spalletti-Pillon (una vittoria per Spalletti)
1.Conti-D’Angelo (un pareggio)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy