Gli svincolati della Serie A: da Neto a De Jong, le migliori chance a costo zero

Abate e Morganella per la fascia destra, Aquilani a centrocampo, i “vecchietti” Toni e Di Natale in attacco, Sono in tanti ad aspettare la chiamata giusta

di Redazione, @forzaroma

Si apre il periodo di mercato e come sempre, da qualche anno a questa parte, il calcio italiano è costretto a fare i conti con l’assenza di denaro fresco. I direttori sportivi della Serie A devono muoversi con le idee, con le invenzioni, sorvegliando attentamente una categoria spesso bistrattata: quella dei parametri zero. Il mondo degli svincolati è pieno d’insidie, di calciatori ormai sazi e appagati, oppure alle prese con seri problemi fisici. Tra essi si celano però ghiotte opportunità, ottime soluzioni low cost per rimpolpare adeguatamente un organico.

 

La Roma americana, pur investendo molto in questi anni, non ha mai disdegnato l’acquisto di calciatori svincolati (Heinze, Maicon, Keita, Cole). Potrebbe farlo anche stavolta, magari dando un’occhiata più all’estero (il nome di Ayew, ad esempio, è sempre in prima linea) che in Italia, dove le opportunità intriganti comunque non mancano. Partendo dalla porta. C’è sempre il brasiliano Neto (25 anni), ormai ex Fiorentina, in orbita Juventus ma ancora in attesa di accasarsi ufficialmente. Un ottimo portiere, perfettamente in grado di giocarsi il posto da titolare con Morgan De Sanctis.

Un discreto vice sarebbe invece Sergio Romero (28), titolare della nazionale argentina, tra l’altro già nel giro sabatiniano (fu il ds giallorosso, di fatto, a dirottarlo alla Sampdoria nell’estate 2011). Di minor fascino le opzioni Christian Abbiati (37), in bilico tra l’ennesimo rinnovo col Milan e il ritiro dall’attività agonistica, e Samir Ujkani (26) del Palermo.

 

Occhio ai difensori. In particolare ai terzini, di cui a Trigoria si inizia ad avvertire una particolare esigenza. A destra, le pedine più “invitanti” sono il milanista Ignazio Abate (28), che potrebbe giocarsi il posto con Florenzi e Torosidis, costituendo un’alternativa di assoluta affidabilità, e lo svizzero Michel Morganella (26), reduce da un signor campionato con la maglia del Palermo. Chi ha bisogno di un difensore centrale d’esperienza, invece, può certamente farsi ingolosire dalle opzioni Hugo Campagnaro (34), finito in soffitta all’Inter, e Nicolas Burdisso (34), pilastro e capitano del super Genoa di Gasperini sesto in classifica. Occhio ad un altro ex romanista, Philippe Mexes (33), in procinto di lasciare il Milan, al momento senza una destinazione chiara. Curiosa la situazione legata al capitano dell’Inter, Andrea Ranocchia (27), il cui rinnovo è stato ripetutamente annunciato ma ad oggi ancora non ratificato. In ogni caso, affermano da Milano, trattasi di pura formalità.

 

Per la mediana sono due i nomi interessanti: il figliol prodigo giallorosso Alberto Aquilani (30) e soprattutto il mastino olandese Nigel De Jong (30), che tra l’altro avrebbe le caratteristiche ideali, con quattro anni in meno sul groppone, per sostituire in rosa Seydou Keita, anch’egli in scadenza il 30 giugno. Difficile farsi affascinare da David Pizarro (35), regista tuttora di gran classe ma ormai in là con gli anni. In attacco, escludendo le suggestioni Toni (38) e Di Natale (37), i nomi sui quali investire ragionevolmente potrebbero essere Giampaolo Pazzini (30), che ha chiuso da titolare la stagione al Milan al posto di Mattia Destro, e Maxi Lopez (31), autore di 11 gol in 23 partite con il Torino e ancora distante da un possibile rinnovo con i granata. Sul piatto ci sono anche Gonzalo Bergessio (30), appena separatosi dalla Sampdoria, Simone Pepe (31), in scadenza con la Juventus e la coppia d’esterni offensivi titolari del Verona di Mandorlini: Bosko Jankovic (31) e Juanito Gomez (30). Sono nomi che non fanno sognare. Ma tra questi, potrebbe celarsi l’occasione intelligente. Quella da cogliere al volo.

 

Tutti i giocatori della Serie A in scadenza di contratto

 

ATALANTA: Stendardo, Biava, Bellini, Scaloni, Migliaccio, Grassi, Raimondi, Emanuelson
CARPI: Dossena, Maurantonio, Romagnoli
CHIEVO: Cesar, Pellissier
EMPOLI: Bassi, Pugliese, Croce, Guarente, Tavano
FIORENTINA: Neto, Lupatelli, Pizarro, Aquilani, Lazzari, Vargas, El Hamdaoui
FROSINONE: M.Ciofani, Crivello, Bertoncini, D.Ciofani
GENOA: Burdisso, Borriello
INTER: Carrizo, Ranocchia, Campagnaro, Felipe, Jonathan
JUVENTUS: Storari, Rubinho, Pepe
LAZIO: Ciani, Braafheid, Ledesma, Mauri
MILAN: Abbiati, Bonera, Mexes, Abate, De Jong, Pazzini
NAPOLI: Colombo, Britos, Mesto
PALERMO: Ujkani, Morganella
ROMA: Curci, Balzaretti, Keita
SAMPDORIA: Romero, Bergessio
SASSUOLO: Pomini, Polito, Rossini, Bianco, Natali, Longhi, Gazzola, Magnanelli
TORINO: Castellazzi, Molinaro, S.Masiello, Basha, Maxi Lopez
UDINESE: Domizzi, Pasquale, Di Natale
VERONA: Benussi, Agostini, Jankovic, J.Gomez, Saviola, Toni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy