Totti: “Real Madrid forte anche senza CR7. Abbiamo puntato sui giovani”

Totti: “Real Madrid forte anche senza CR7. Abbiamo puntato sui giovani”

L’ex capitano giallorosso aggiunge: “Vediamo che Real sarà senza CR7. Parliamo sempre di extraterrestri”

di Redazione, @forzaroma

La Roma può ritenersi sostanzialmente soddisfatta dopo il sorteggio dei gironi di Champions League andato in scena a Nyon. I giallorossi, inseriti nel gruppo G, hanno pescato il Real Madrid campione d’Europa ma CSKA Mosca e Viktoria Plzen rappresentano due avversarie senza dubbio abbordabili. Per commentare il risultato dell’urno di Nyon è intervenuto Francesco Totti.

TOTTI A SKY SPORT

“Diciamo che sulla carta sembra tutto semplice. Lo scorso anno parlavamo già da terzi in classifica e invece abbiamo battuto tutti. E’ un girone duro, sappiamo che il Real farà un girone a parte. Cercheremo di arrivare minimo secondi”.

Quanto perde il Real senza Cristiano Ronaldo?
“Vediamo che Real sarà senza CR7. Parliamo sempre di extraterrestri. E’ sempre il Real una squadra competitiva e difficile da battere. Un club da rispettare sempre”.

Quale sarà l’obiettivo della Roma in Champions?
“Far meglio dello scorso anno vorrebbe dire andare a Madrid e fare la finale. Cercheremo di arrivare il più lontano possibile. Le aspettative sono altissime e il gruppo è unito. Cercheremo di dire la nostra anche in campo europeo poi in Italia è tutta un’altra cosa”

Roma più forte dello scorso anno?
“E’ una squadra competitiva. Si vende e si compra, la Roma ha fatto queste scelte puntando su giovani di valore e prospettiva. Vedremo”.

Come sei stato accolto due anni fa dallo spogliatoio del Real nella tua ultima gara in Champions?
“Giocatori che si inchinavano e che mi chiedevano foto e magliette. E’ stato un giorno gratificante e che ricorderò per sempre. Il presidente del Real Madrid ha voluto la mia maglietta a tutti i costi con una dedica diversa. Mi ha chiesto di scrivergli ‘l’unico giocatore che ha detto no al Real'”.

TOTTI A RAI SPORT

CSKA Mosca ultimo gol in Champions?
E’ passato un pò di tempo, è stato uno degli ultimi. Il girone è sempre difficile, anche rivedendo ciò che è successo lo scorso anno.
Il Real Madrid?
Sempre una squadra che va onorata, è la più forte al mondo. Contenti di andare al Bernabeu che è sempre emozionante e stimolante, sarà bellissimo.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy