Social Tribuna, Roma-Bayer 3-2: “Pallotta, comprace Freud!”

I giallorossi la spuntano all’Olimpico al termine di un’altra partita schizofrenica. I romanisti sui social network lamentano problemi cardiaci e scompensi fisici di vario genere

di Bruno Di Benedetto, @BrunoDibe

Sono piccoli problemi di cuore provocati da una squadra da cui non sai mai cosa ti puoi aspettare. Piccoli problemi di cuore perché un gol regalato (e qualcosa di più) a partita non fa bene alla salute, soprattutto quella dei tifosi.

Allo Stadio Olimpico la Roma batte il Bayer Leverkusen 3-2 al termine di un altro spettacolo non adatto alle persone più impressionabili. Avanti 1-0 in un battito di ciglia e 2-0 alla mezz’ora, i giallorossi si fanno ri-rimontare dai Tedeschi nel giro 360 secondi. Un calcio di rigore, frutto del collettivo sforzo per salvare la faccia, regala infine alla Roma tre punti vitali per il proseguo del cammino in Champions, ma soprattutto concede a Garcia e ai suoi quattro giorni di pace prima del derby.

Qualcuno la prende male e si imbestialisce: colpa dell’allenatore (le sue azioni di nuovo in discesa), dei singoli disattenti, dell’assenza della solita “mentalità vincente”. “Se pensate di andare avanti e di vincere con questa mentalità, vi sbagliate e anche di grosso. Siamo gli unici in Europa a fare queste ca****e. Semplicemente vergognoso(Giorgio). In effetti chissà quante persone appassionate di calcio in tutto il mondo, apprendendo che la Roma si era fatta di nuovo riprendere dal Bayer, ieri sera avranno pensato: “questi devono avere qualcosa che non gli funziona in testa“.

Ma se questo è il problema, Francesco ha pronta la soluzione: “A gennaio, invece di investire soldi per i terzini, prendiamo il miglior psicologo sulla piazza“. Similmente Donato sbotta con un romanesco: “Pallotta, compraje Freud, che questi so’ malati“. Un appello da accogliere con urgenza, visto l’altissimo numero di problemi cardiaci lamentati dai romanisti sui social network: “Ad ogni partita della Roma rischio l’infarto(Antonio),E’ illegale soffrì così(Daniele). Oggi a Roma il tasso di infarti verso le 21:45 ha raggiunto picchi mai visti nella storia“, comunica Leonardo, il quale non sa di averci preso in un certo senso; giunge infatti la notizia che un tifoso è stato portato via dallo stadio in barella a seguito di un malore. “Toccherebbe chiedere un risarcimento” commenta Stefania,Oppure un’assicurazione” suggerisce Luca.

Divertente l’intervento di Stefano in risposta a un commento spam pubblicato sulla pagina della Roma. Sotto al posto in cui una ragazza dichiara di aver perso dodici taglie grazie ad una miracolosa dieta, il tifoso risponde per le rime: “Io dalla taglia 54 sono passato alla 42 dopo Roma-Bayer Leverkusen!!!“.

Dopo aver quindi attentato alla salute di molti dei suoi tifosi, la Roma si accinge a vivere un altro week end ad alto tasso adrenalinico: derby senza Pjanic, e forse anche senza Maicon e Florenzi, ieri usciti anzi tempo dal campo. Difficile fare previsioni. Del resto quanto si tratta di una squadra capace di “sbancare il Camp Nou e poi perdere con il Feralpi Salò(Marco), o di giocare il primo tempo come il Brasile, e l’inizio del secondo come il Lumezzane (Giulio), tutto è davvero possibile.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy