‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “La Roma può comprare Dzeko anche senza vendere Romagnoli”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali

di Redazione, @forzaroma

Quello delle Radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Sì, anche le altre città hanno degli spazi dedicati allo sport, e magari anche la loro stazione dedicata alla squadra del luogo. Non si troverà mai, tuttavia, una voce altisonante e popolare come quella proveniente dagli apparecchi della Capitale; una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma,una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo, e una folla di appassionati pronti a sintonizzarsi all’ora concertata. Ogni protagonista va a comporre un grande collage che riempie di spunti, approfondimenti e contraddizioni la settimana del tifoso. Un ciclo continuo, che si rinnova sulle frequenze FM locali ogni giorno, di partita in partita, stagione dopo stagione.

ALESSANDRO AUSTINI (Tele Radio Stereo): “Sulla vicenda Salah c’è da attendere la decisione della Fifa, chiarendo il caso, poi quello della Figc che dovrà annullare il contratto dell’egiziano con la Fiorentina e poi la Roma potrà tesserarlo. Ovviamente ci stanno lavorando una serie di legali molto attenti ad ogni passaggio. Per i terzini la Roma ha presentato attraverso Mino Raiola, amico del presidente, un’offerta all’Olympiakos per Masuaku ma i greci vogliono troppi soldi. Ora Sabatini punta su Digne il quale ha fatto sapere alla Roma che verrebbe di corsa ma, come per Dzeko, vai a trattare con un club molto ricco. La Roma ha chiesto un prestito con diritto di riscatto ma il Psg lo vende solo a titolo definitivo. Un occhio su Kurzawa, secondo me, Sabatini lo mantiene. La Roma può comprare Dzeko anche senza vendere Romagnoli anche se è troppo facile e comodo dire il contrario. La proposta del Milan per Romagnoli è difficile da non accettare”

 
MAURIZIO CATALANI (Rete Sport): “In giro non ci sono molti centrali all’altezza per sostituire Romagnoli. La Roma in questa settimana dovrà chiudere uno tra Dzeko e il terzino. Fa piacere l’interesse per Gerson, ma in questo momento la Roma non può pensare a fare acquisti per i prossimi 4 anni, deve pensare al presente. Strootman è il vero fuoriclasse che ha la Roma escluso Totti e non vederlo nella lista Champions farebbe scattare qualche campanello d’allarme.”

ALESSANDRO ANGELONI (Rete Sport): “Nella difesa della Roma c’è Manolas, ottimo elemento, Castan che è da rivedere e Yanga-mbiwa. Di conseguenza Romagnoli avrebbe possibilità di giocare. Certo se al Milan gli offrono più soldi e un posto fisso le cose cambiano. Alla Roma servono dei giocatori di personalità per non presentarsi fragile alla prima di campionato”

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “Se chiudi la campagna acquisti con Dzeko, Salah e Digne allora hai migliorato la squadra. Forse l’unico appunto da muovere è sulle tempistiche, potevi costruire la squadra prima così Gracia avrebbe avuto più tempo per lavorarci”

PAOLA DI CARO (Rete Sport): “Se in queste ore chiudi per Dzeko e quindi hai tre settimane per inserirlo in squadra, il mercato regala a Garcia una Roma che è competitiva più dell’anno scorso. Non saremo favoriti ma ci siamo. Io per essere entusiasta aspetto ancora un po’, perchè dipende molto da alcune alchimie ma se arriva Dzeko e un grande terzino allora cominciamo a ragionare “. 

MASSIMILIANO MAGNI (Rete Sport): “La mentalità si costruisce come una casa con i mattoni, pian piano. E nel calcio la ottieni anno dopo anno acquistando un campione, o contrattando un dirigente poi un allenatore con tanta esperienza internazionale. Il problema del mercato della Roma non è quanto e chi vendi ma quello che poi ci fai con i soldi quando vai a comprare” 

GUIDO D’UBALDO (Radio Radio): “La trattativa per portare Dzeko alla Roma è in dirittura di arrivo. Il giocatore è in continuo contatto con Pjanic e i due Club sono vicini all’accordo. Mi risulta che Pellegrini non ami giocatori slavi, per il loro carattere, per questo sono stati messi sul mercato Dzeko e Jovetic. La Roma da qui alla fine del mese sicuramente acquisterà un terzino. Totti può essere l’alternativa a Dzeko ma può essere anche esterno d’attacco o trequartista con il 4-3-1-2. Pensare una Roma senza il capitano mi sembra ancora molto difficile. Gerson? La Roma si è portata in vantaggio rispetto alle concorrenti. E’ la dimostrazione che Sabatini non fa fatica a spendere tanti soldi per i giovani al contrario di quello che succede nelle trattative per gli ultratrentenni “.

UGO TRANI (Rete Sport): “Le parole di De Rossi? Con il Bayern al ritorno ti sei arreso ancor prima di giocare. Quello è stato un giorno di vergogna assoluta per la Roma. Mercato? Servono un centravanti e due terzini, Salah è in più. “

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Io accanto a Dzeko vedo bene Salah e Iago Falque. Lo spagnolo al Genoa ha fatto molto bene. La Roma quest’anno deve fare bene soprattutto nelle Coppe. Ha fatto brutte figure in Champions League ed è uscita male dalla Coppa Italia. In campionato per far meglio deve vincere lo scudetto ma quest’anno vedo la corsa più agguerrita, le milanesi si sono attrezzate” 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy