Quel centrale che studia per diventare come Lucio

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – A.De Angelis) – «Sì, lo conosco. Abbiamo giocato contro tante volte, è forte». Sono le parole spese nei giorni scorsi da Leandro Castan sull’obiettivo giallorosso per la difesa, Rhodolfo. […]

LA SCHEDA – Centonovantatre centimetri di statura, il brasiliano riesce a coniugare alla perfezione potenza fisica e doti tecniche, non a caso è sempre lui a impostare l’azione nella squadra paulista. Difensore duttile, Rhodolfo, può essere impiegato, in caso di necessità, anche come terzino destro. […]
IL CONTRATTO – Il calciatore è blindato fino a febbraio 2016 e trattare con una potenza come il San Paolo non è certo facile (vedi Casemiro, a lungo corteggiato, senza fortune, l’anno scorso). Il Brasile non è più terra di conquista come lo era qualche anno fa. Ora le società sudamericane possono eguagliare o addirittura superare le offerte “vantaggiose” dei club europei. Arrivare nel Vecchio Continente per trovare fortuna non è più una necessità.
PALMARES – Nel 2011, si è classificato terzo alle spalle di Dedè del Vasco da Gama e di Antonio Carlos del Botafogo nel “Craque de Brasileirão”. Una sorta di pallone d’oro nazionale che viene assegnato annualmente a ogni giocatore nel rispettivo ruolo. Rhodolfo vanta anche una presenza con la nazionale verdeoro di Mano Menezes. Un punto a suo favore è la status di comunitario[…]
MANAGER – Rhodolfo è assistito dalla Kick and Run Managment, società che detiene anche le procure di calciatori del calibro di Dani Alves, Adebayor e Thiago Alcantara. La sua clausola rescissoria è di 15 milioni di euro. La Roma dalla sua, ha ancora tempo. Mancano venti giorni alla chiusura del mercato e se il giocatore forzerà la mano con il San Paolo, un punto d’incontro si troverà.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy