Domani il debutto della Roma di Zeman all’Olimpico contro l’Aris

di Redazione, @forzaroma

 (ANSA) Dopo aver saltato causa ferie la presentazione della nuova maglia a meta’ luglio col resto dei compagni, domani sara’ regolarmente in campo e si prendera’ appalusi e cori del pubblico della Roma. Per Daniele De Rossi, l’amichevole in programma all’Olimpico coi greci dell’Aris Salonicco rappresenta infatti la prima uscita nella Capitale dopo aver svestito la maglia dell’Italia con cui si e’ laureato vicecampione d’Europa. Il centrocampista, seguito sempre con grande interesse dal Manchester City di Mancini (ma a Trigoria ancora non sono pervenute offerte ufficiali da parte dei Citizens), sara’ presentato assieme agli ultimi acquisti arrivati in giallorosso, ovvero Destro, Balzaretti e Piris.

 

Improbabile invece lo sbarco in tempo di Marquinhos che proprio domani partira’ dal Brasile (con il padre Marcos e il suo agente Bertolucci) per raggiungere l’Italia e la sua nuova squadra. L’operazione e’ infatti ormai conclusa: il giovane difensore oggi e’ stato al centro tecnico del Corinthians per salutare i compagni e svuotare l’armadietto. L’ultimo incontro avuto dal suo procuratore con la dirigenza del ‘Timao’ e’ andato a buon fine, secondo quanto scrive l’edizione online del quotidiano sportivo brasiliano ‘Lance’, e ogni dettaglio e’ stato messo a punto, anche se rimane da stabilire il prezzo per l’eventuale acquisizione a titolo definitivo del giocatore da parte della Roma, dopo l’anno di prestito. Il club di Trigoria ha offerto 4,5 milioni di euro mentre il Corinthians ne vuole almeno a 5. Intanto il 18enne difensore centrale ha prolungato il suo contratto con la squadra campione del Sudamerica, estendendo fino al 30 aprile del 2016 (il precedente accordo era in scadenza nel 2014). Secondo quanto scrive ‘Lance’, per il prestito di Marquinhos la Roma versera’ nelle casse del Corinthians 1,5 milioni di euro.

 

E un prestito alla fine potrebbe essere anche la soluzione per liberarsi di Marco Borriello, che assieme a Perrotta ha trascorso l’estate ai margini del lavoro di Zeman. L’attaccante, non convocato per l’amichevole con l’Aris (out anche Tachtsidis, mentre c’e’ Dodo’), non ha comunque mai creato problemi al tecnico boemo che, in una recente chiacchierata col ds Sabatini, ha fatto presente che non rappresenterebbe un problema una mancata cessione del giocatore.

 

Il reintegro di Borriello, pero’, potrebbe non entusiasmare quei compagni di reparto preoccupati dal conseguente aumento della concorrenza. Insomma per Osvaldo e, soprattutto Bojan, un motivo in piu’ per riflettere sulla permanenza o meno nella Capitale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy