Corsi (pres. Empoli): “De Rossi a 18 anni doveva venire da noi in prestito. Capello bloccò tutto.”

“Per quanto riguarda Lotito, premetto di aver votato scheda bianca, lo vedo come una figura un po’ ingombrante”.

di finconsadmin

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, è intervenuto sulle frequenze di Centro Suono Sport durante la trasmissione Te la do io Tokyo: “In passato ci siamo sempre salvati con la squadra che aveva fato bene in serie B. La squadra non ha cambiato fisionomia. Abbiamo venduto due soli ragazzi, uno alla Sampdoria e uno al Milan. Tavano è in scadenza, ma gli daremo la possibilità di finire la carriera a Empoli. Stesso discorso per Maccarone.

De Rossi a 18 anni doveva venire da noi in prestito. Capello bloccò tutto. Per quanto riguarda Lotito, premetto di aver votato scheda bianca, lo vedo come una figura un po’ ingombrante. Spalletti è stato capitano dell’Empoli. L’ho avuto come amico. Era predestinato a fare l’allenatore. Con i dirigenti ci dicemmo che dovevamo cercare un allenatore giovane. Tanto valeva puntare su di lui. Siamo andati in Serie A ci siamo salvati. Abbiamo vinto un campionato di serie B altre tre volte dopo spalletti. Ad Empoli c’è un ambiente importante. Ospitiamo la squadra candidata insieme alla Juventus a vincere lo scudetto. La città è molto orgogliosa di questo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy