Cambio look in difesa. La Roma va su Ranocchia

Le partenze di Romagnoli e Yanga-Mbiwa costringono Sabatini a rituffarsi sul mercato dei difensori centrali. Piace l’interista ma in alternativa c’è Ezequiel Garay

di Redazione, @forzaroma

Romagnoli è ormai un giocatore del Milan, Yanga-Mbiwa tra oggi e domani sarà del Lione (parola del presidente del club francese, Jean-Michel Aulas) e Rudi Garcia si ritrova scoperto dove meno sembrava probabile a inizio estate, ovvero al centro della difesa. Con solo Manolas e Castan a proteggere l’area della Roma è necessario che Walter Sabatini si applichi per trovare un paio di rinforzi. Secondo La Gazzetta dello Sport un sondaggio sarebbe stato effettuato per Andrea Ranocchia, capitano dell’Inter da tempo criticato e messo in dubbio dall’arrivo a Milano di Miranda e Murillo.

Secondo il quotidiano rosa l’affare non sarebbe impossibile; i nerazzurri hanno bisogno di monetizzare dopo le grosse spese di luglio e una cessione da 12-15 milioni li farebbe contenti. D’altra parte Ranocchia, sebbene abbia appena rinnovato fino al 2019 a 2,5 milioni all’anno più bonus, non sembra disdegnare la corte della Roma. [wp_bannerize group=”banner_interno_articoli” random=”1″]

La società giallorossa, che propenderebbe per un prestito con diritto di riscatto, muove i suoi passi con cautela, attenta alla concorrenza di Juventus e Liverpool ma consapevole che le alternative non le mancano: Ezequiel Garay, argentino comunitario in forze allo Zenit, piace molto a Sabatini.

«Il nostro mercato non è finito» – ha assicurato in ogni caso il ds romanista. A chi gli chiede se Dzeko si può considerare il più grande colpo della sua avventura nella Capitale, risponde: «No, quello spero sia ancora in canna». Mentre la cessione di Sanabria allo Sporting Gijon apre finalmente le porte all’ufficializzazione del centravanti bosniaco, i tifosi sperano che la frase di Sabatini sia riferita al mercato attuale. Stanno del resto trovando la loro collocazione i tasselli in uscita (Destro al Bologna, Maquinho al Genoa) e sono in arrivo altri due colpi (Digne e Gerson sono attesi in città). Quanto cambierà ancora questa Roma prima della fine di Agosto?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy