Andreazzoli pronto per il lancio: ?So cosa serve alla Roma?

di Redazione, @forzaroma

(Il Corriere della Sera – G.Piacentini)Io ragiono come se tra tre anni sar? ancora l?allenatore della Roma”.?Aurelio Andreazzoli si racconta ai microfoni di Roma Channel.

 

Ha le idee chiare, il nuovo tecnico giallorosso, su come portare fuori la Roma dalle secche di una stagione fallimentare. “So dove e come mettere le mani, quali sono i miei obiettivi e ho la consapevolezza di avere alle spalle una grande societ? che mi sostiene. Dovr? mettere insieme le cose positive che ho visto da altri tecnici e scartare quelle negative. Non ho bisogno di aiuto, perch? nessuno pu? aiutarmi a fare quello che devo fare. Io non lavoro solo per la partita di domenica, ma ho obiettivi a lungo termine. ? chiaro che dobbiamo fare subito risultato,ma devo preparare una base: se sar? per me o per il prossimo allenatore lo decider? la societ?”.

 

Andreazzoli?parla del suo rapporto con i calciatori, e chiarisce: “Io scelto dai giocatori? Ma non scherziamo. L?amicizia e il rispetto sono sentimenti importanti senza i quali non posso vivere, ma nel momento in cui do questi sentimenti, sono esigente al 200 per cento con tutti. A Totti ho detto: <<Tu sei il Colosseo, io ti tratter? come il Colosseo ma devi comportarti come il Colosseo>>. Sar? fondamentale per noi. Abbiamo un gruppo eccezionale che si ? messo a disposizione lo scorso anno di Luis Enrique e quest?anno di Zeman. Ci saranno poche regole ma ferree, alle quali non si pu? transigere. I calciatori stessi mi aiuteranno a farle rispettare, perch? io non voglio controllare nessuno. Il momento pi? difficile della settimana sar? la scelta della formazione“.

 

Uno dei suoi compiti sar? quello di riportare l?entusiasmo nella squadra. “Trigoria non deve essere un posto di lavoro ma un luogo dove venire con piacere. Non credo alle doppie sedute, un allenamento al giorno ? pi? che sufficiente, ameno che non ci siano delle esigenze particolari”. Bisogna riconquistare l?affetto dei tifosi.?”Se fuori capiscono che noi siamo a lavorare dalla mattina alla sera con tutte le nostre energie, non ci saranno pi? problemi perch? i tifosi ci sosterranno sempre. Ci penalizzeranno solo se capiranno che noi non ce la mettiamo tutta. La squadra deve riscoprire il dolore della sconfitta: se non senti un po? di dolore dopo che hai perso, vuol dire che hai sbagliato mestiere”.

 

Tra i messaggi arrivati ad Andreazzoli c?? quello di Luis Enrique, che tramite Twitter gli ha augurato buona fortuna. L?ex presidente Rosella Sensi, invece, avrebbe tenuto Zeman. “Non lo avrei esonerato. La propriet? deve essere un punto di riferimento e avere passione. Pallotta ce l?avr? quando verr? a Roma”.

 

Capitolo stadio: ieri ne ha parlato il candidato governatore alla Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Non ho motivo di credere che il progetto della Roma non sar? competitivo. Qualche anno fa si fece qualcosa di simile, ma quello era un progetto infondato”.

 

Notizie dal campo: ieri Totti ? uscito prima dal campo per una leggera distorsione alla caviglia, oggi torner? Nico Lopez, fresco capocannoniere del Sudamericano Under 20 con 6 reti.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy