TESTA A TESTA Roma-Atalanta: Denis-Marquinhos, De Rossi-Cigarini, Destro-Brivio

di Redazione, @forzaroma

(di Giovanni Gallo) – Roma rivoluzionata, un cambio per  reparto nei ruoli più determinanti. L’Atalanta non è la Juventus, ma il pensiero va alle ultime partite in casa dove la vittoria non è mai arrivata. Bisogna scongiurare il blocco psicologico che potrebbe sopraggiungere, la vittoria di domenica potrebbe valere più di tre punti.

 

L’Atalanta non vuole essere la vittima sacrificale davanti alla festa della Hall of Fame e Colantuono da romano-romanista vuole far sentire la sua presenza. 4-4-1-1 di contropiede, così annuncia Colantuono, bisogna difendere e attaccare nel momento giusto.

 

DENIS – MARQUINHOS: Se dovesse partire titolare sarebbe un banco di prova molto difficile. Marquinhos al posto di Burdisso al centro della difesa. Coppia centrale tutta brasiliana con Castan, di contro un attacco argentino. Denis è il classico ariete da area di rigore con gran fisico (1.83 X 78 kg) e colpo di testa. Il giovane brasiliano dovrà dimostrare subito le qualità che si sono intraviste negli spezzoni di gara contro Bologna e Juventus nel ruolo di terzino destro. Moralez e Schelotto saranno gli esterni di centrocampo del 4-4-1-1: sull’out di destra Schelotto e Raimondi scalato sulla linea dei difensori. Maxi Moralez verrà nuovamente dirottato sulla sinistra per far posto ad uno tra Bonaventura e De Luca, con la ‘Zanzara’ in rampa di lancio per una maglia da titolare al fianco di Denis.

 

DE ROSSI – CIGARINI: Cigarini è nato regista ma giocherà al centro del centrocampo con Cazzola. Le sue origini ne fanno un centrocampista costruttore di gioco con il compito di impostare la manovra dando profondità all’azione. Sempre se non preferisca inserirsi nella difesa giallorossa o tirare, il gol vittoria in casa del Milan ne è l’esempio.
De Rossi non vive un buon momento, una parte dei tifosi è critica verso i suoi riguardi e le prestazioni non sono state alla sua altezza. Domenica ritornerà nel ruolo che predilige, mediano davanti la difesa e collante con il centrocampo. Bradley e Florenzi completeranno il centrocampo da intermedi con qualità e quantità.

 

DESTRO – BRIVIO: L’attacco della Roma sarà visto con attenzione: l’unico titolare è Osvaldo e, sembra, Destro. Lamela avrà una nuova possibilità, o Totti rimarrà in panchina dopo la buona prova di Destro sulla sua zona di campo? Non si tratta di subentrare al posto di un giocatore, ma di trovare l’alchimia tra i tre d’attacco. Una Roma ancora sperimentale che avrà di fronte una difesa giovane e di belle speranze. Se Destro dovesse giocare al posto di Lamela, scelta più probabile, se la vedrà con il terzino sinistro, Brivio. A completare la difesa ci saranno Raimondi, Ferri e Peluso in sostituzione dell’acciaccato Manfredini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy