TESTA A TESTA Fiorentina-Roma: Cuadrado-Maicon, De Rossi-Aquilani, Gervinho-Pasqual

di finconsadmin

(di Giovanni Gallo) Battere la Fiorentina per continuare a sperare in un miracolo. Mancano solo cinque giornate alla fine del campionato, in attesa del risultato di Juventus-Bologna, l’obiettivo ora è prendere tre punti a Firenze. La squadra di Montella pratica un calcio offensivo e bello da vedere, se non ci fossero state le continue assenze in attacco avrebbe potuto ottenere qualche punto in più, fondamentale per un posto Champions.

 

 

CUADRADO – MAICON: Montella giocherà con un 4-3-1-2 con Borja Valero dietro Cuadrado e Matri. Il colombiano non agirà da vera seconda punta, sarà più accentrato del solito e svarierà su tutto l’attacco. La grande qualità di questo giocatore con le sue caratteristiche è visibile anche in Gervinho. Si è scritto tanto su questo scontro, entrambi spaccano la partita, creano superiorità numerica e sono capaci di andare in rete. Anche se non giocherà esterno, molte volte proverà a decentrarsi per provare il cross o l’imbucata verso il centro, Cuadrado può giocare su entrambi i lati del campo ed è bravo anche con il piede sinistro, così come con il destro. La fascia sinistra è stata quella più battuta quest’anno, Maicon lo aspetterà. Ancora difesa tutta brasiliana per la Roma, Dodo a sinistra e Toloi al centro dal primo minuto.

 

DE ROSSI – AQUILANI: Aquilani è ormai un ex di lungo corso, ma a differenza di altri sembra ancora un pò giallorosso. Sarà perchè il suo addio è stata una scelta necessaria e dolorosa della precedente società, sarà che il giocatore era destinato a rimanere a Roma come hanno fatto tutti i suoi colleghi romani-romanisti. Di sicuro stasera si troverà di fronte a quello che lui sarebbe voluto essere, un simbolo della Roma: Daniele De Rossi. Centrocampo a tre con Pizarro e Ambrosini (da non sottovalutare l’impiego di Vargas). Nainggolan e Pjanic rispondono presente con Taddei pronto a fare i suoi minuti e sorprendere ancora tutti.

 

GERVINHO – PASQUAL: Garcia ha l’attacco contato, eppure può vantare di rimanere in panchina esterni come Florenzi e Bastos. Totti dovrà fare gli straordinari al centro dell’attacco, al suo fianco il prezioso Gervinho e Ljajic che sta cercando di confermare le sue qualità con continuità. Abbiamo parlato di Cuadrado, Gervinho, a differenza del viola, partirà come esterno d’attacco per poi sfruttare le imbucate dei suoi compagni o eventuali contropiedi. Giocando come esterno destro, il suo avversario sarà Pasqual, ma è chiaro che avrà bisogno di continui aiuti per non rimanere solo ed evitare di farsi saltare. La difesa viola sarà completata da Savic e Rodriguez al centro, Tomovic a destra. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy