TESTA A TESTA Chievo-Roma: Andreolli-Osvaldo, De Rossi-Hetemaj, Paloschi-Marquinhos

di Redazione, @forzaroma

(di Giovanni Gallo) Il Chievo non vince tra le mura amiche da quasi due mesi e la Roma non ha mai perso al Bentegodi. Bastassero i numeri saremmo tutti più sereni, invece i veronesi sono reduci da due vittorie esterne contro Genoa e Cagliari e il campo dello stadio sarà in cattive condizioni dopo l’ondata di gelo di questi giorni.

 

 ANDREOLLI-OSVALDO: L’italo-argentino sarà punta centrale con Totti e Pjanic/Lamela ai lati. Osvaldo ha una grande media reti: 8 gol in 11 partite con soli 910 minuti giocati, non male per un giocatore strigliato da Zeman in conferenza stampa. Il boemo si riferisce anche a quelle espulsioni troppo facili per un giocatore di serie A e lo avvisa, previene: domenica c’è Roma-Milan. Ad oggi l’ostacolo primario si chiama Chievo ed è rappresentato, per le funzioni dell’attaccante, da Dainelli e Andreolli. La difesa ha subito molto, 27 reti ma in casa è ferma a 9. Voglia di rivincità per l’ex Andreolli, un ex giovane promessa del calcio italiano, che aveva solo bisogno di tempo per crescere in una sua dimensione. Dramè e Sardo saranno i terzini su cui si affiderà mister Corini.

DE ROSSI-HETEMAJ: “...per come sta in forma adesso il Chievo, credo che proveremo a vincere, è giusto giocarla per vincere”. E’ chiaro Hetemaj, trequartista del Chievo che, come dice, proverà a vincere sulla Roma. Il giocatore è stato accostato ai giallorossi nel passato mercato estivo, voci spazzate via dall’acquisto di Bradley. Il Chievo ha un centrocampo di qualità, ma soprattutto di quantità, utile in un campo ostico alle grandi giocate. Linea a tre con Rigoni, Guana e Cofie; davanti a Pjanic, Bradley e De Rossi. Daniele ritroverà il suo ruolo di regista davanti al già citato finlandese.

PALOSCHI-MARQUINHOS: Non si tratta di un esame, ma di una semplice conferma del pacchetto difensivo che tanto sta facendo bene, 6 vittorie consecutive sono un ottimo trend. Marquinhos affronterà uno degli attaccanti più in forma del campionato, Paloschi  nelle ultime due partite ha segnato 4 reti decidendo i due successi esterni gialloblù. Se aumentiamo il campo visivo, notiamo che i gol messi a segno nelle ultime 5 partite sono 5. Castan e il giovane collega dovranno alternarsi su Thereau, 190 cm che si fanno sentire su un campo dove alcune qualità sovrastano le altre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy