‘RADIO PENSIERI’, VOCALELLI: “Dzeko sta facendo meglio di Higuain. Gli manca il partner giusto”

‘RADIO PENSIERI’, VOCALELLI: “Dzeko sta facendo meglio di Higuain. Gli manca il partner giusto”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Checco Oddo Casano (Centro Suono Sport – 101,5): “La gara di venerdì, in caso di vittoria, cambierebbe le prospettive di questo campionato ma ad oggi è difficile immaginare che nella corsa al titolo si possano inserire altre squadre, rispetto ad Inter e Juve. La Roma giocherà su tre fronti, spero che Petrachi possa cogliere qualche opportunità di mercato a gennaio per puntellare questa squadra. Un calciatore come Mandzukic sarebbe perfetto per personalità, esperienza, cattiveria agonistica, visto il fallimento finora dell’esperienza di Kalinic in giallorosso“.

Max Leggeri (Centro Suono Sport – 101,5): “L’Inter è attualmente la favorita alla vittoria finale del titolo, considerato soprattutto l’entusiasmo chela squadra di Conte ha creato in seno alla tifoseria nerazzurra. La Roma di Fonseca è un avversario difficile da affrontare, è una squadra camaleontica, che con orgoglio e cuore affronta ogni partita. Mi aspetto una grande prestazione, con la speranza di portare a casa tre punti e alzare così l’asticella delle ambizioni in un campionato che finora c’ha visto competere per lo strapuntino del quarto posto. Odio stare a guardare gli altri battersi per il titolo, si vinca a Milano per ricominciare a sognare qualcosa di importante“.

Alessandro Vocalelli (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Dzeko è stato il migliore in campo a Verona insieme a Pellegrini. Attualmente sta facendo meglio di Higuain e di altri attaccanti che stiamo celebrando. Probabilmente gli manca un partner d’attacco giusto, non mi sembra che stia facendo male“.

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Come si può dire che sta facendo bene Dzeko se non segna mai. Immobile invece sta facendo una grande stagione“.

Angelo Mangiante (NSL Radio – 90,0): “La situazione di Dzeko non si è schiarita. La febbre non è scesa. Ieri sera ero convinto che ce la facesse tranquillamente. Oggi qualche dubbio in più mi è venuto. Kalinic troppo scontato come piano B. Sono molto intrigato dal centravanti non classico, che non da punti di riferimento. In questa posizione a me piace Zaniolo lì davanti. So che è una delle soluzioni che Fonseca ha nella testa. Il tecnico ha piano B, C e pure il piano D. Nicolò in questa stagione ha segnato tanti gol da vero centravanti.”

Angelo Di Livio (NSL Radio – 90,0): “Zaniolo e Mkhitaryan possono scambiarsi di posizione. Bisognerà in allenamento provare quei tre/quattro movimenti in fase di non possesso, perché l’avversario merita grande rispetto. I palleggiatori della Roma dovranno avere personalità, tenere palla e mandare a vuoto gli interisti. San Siro campo che è diventato amico dei giallorossi. Sarà una partita da giocare sotto tutti i punti di vista”.

Dario Bersani (NSL Radio – 90,0): “Con questa settimana corta si riducono tutti i tempi di recupero. Speriamo riesca a farcela Dzeko. A meno che non sia proprio debilitato io lo manderei in campo. Non ci voleva questo suo stato febbrile. Fonseca ha esperienza e farà la scelta giusta. Non credo che questa partita sia giusta per sperimentare nuovi moduli, non si esclude però niente”.

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Per quanto riguarda lo stadio, se subentra il gruppo ceco nel prelevare i terreni, Pallotta avrà un interlocutore più forte rispetto a Parnasi. Contro l’Inter la formazione davanti deve essere Zaniolo-Dzeko-Mkhitaryan. Partirei con Perotti in panchina. Mi auguro di vedere Spinazzola dietro e spero che non giochi Santon. L’Inter firmerebbe per il pareggio. E’ una squadra che sta messa male a centrocampo. Già quando ha tutti a disposizione non ha un gioco spettacolare. Il loro punto di forza è l’attacco, ma la palla devi anche portarla lì davanti”.

Francesco Balzani (Centrosuonosport – 101,5): “Fonseca sembra aver trovato la quadratura del gruppo. Contro l’Inter, dietro mi aspetto Spinazzola, non credo ci saranno variazioni per il resto, fatta eccezione per la fascia sinistra in cui Perotti e Mkhitaryan si contendono il posto. Allarme Dzeko, domani credo ritorni ad allenarsi. Non gli servono tanti allenamenti per arrivare alla giusta condizione fisica. Penso che l’Inter faticherà molto contro la Roma”.

Roberto Infascelli (Nsl – 90.0): “Venerdì potrebbe essere il momento di Mkhitaryan e sono contento perché è un giocatore internazionale. L’Inter a centrocampo è in emergenza: Candreva potrebbe giocare a centrocampo e questo può essere un vantaggio perché lì la Roma ha Veretout e Diawara. La Roma dovrà evitare di far crossare gli esterni nerazzurri per annullare Lukaku e Lautaro. Come mi hanno detto l’Inter a giugno farà un’offerta per Lorenzo Pellegrini. A livello societario vediamo come si evolverà la situazione: non mi sorprenderebbe una notizia bomba prima di Inter-Roma, ma non c’è attualmente il margine tecnico

 Patrick Vom Bruck (Nsl – 90.0): “Ibrahimovic probabilmente andrà al Milan, faccio fatica a vederlo al Bologna: serve tanto ai rossoneri perché hanno bisogno di gol. Al posto di Kluivert vedo uno tra Mkhitaryan e Perotti. La Roma per vincere venerdì deve rimanere compatta da Mancini in su: l’Inter è in difficoltà a centrocampo

Stefano Petrucci (Teleradiostereo – 92.7): “Fonseca alza l’asticella della Roma, lo dicono i fatti. Si sta dimostrando un allenatore vero, ha personalità. Ho il fondato timore che tra qualche anno verrà preso in considerazione dai top club europei”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104.5): “Da Cagliari arriva voce di un interesse per Florenzi. Nainggolan vorrebbe convincerlo ad andare, gli ha detto che giocherebbe sempre”.

Franco Melli (Radio Radio Mattino – 104.5): “L’Inter è leggermente favorita contro la Roma. A Fonseca gli direi di impedire all’Inter di prendere campo: con un contropiede di fotte. Deve fare una partita molto accorta, chiusa e sfruttare le occasioni che l’Inter gli lascerà. Pellegrini sarà la chiave per vincere, non Dzeko perché non segna. Florenzi non giocherebbe a Cagliari perché c’è già un grande esterno che è Luca Pellegrini”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104.5): “Florenzi a Cagliari sarebbe splendido perché troverebbe una grande accoglienza, ma la Roma andrebbe a rinforzare una diretta concorrente. Se è un problema di fisicità di Florenzi, perché non lo schiera in attacco? Secondo me è perché non lo considera da Roma. A Verona la Roma ha sofferto, contro l’Inter dovrà vincere i duelli a centrocampo perché è il punto debole dei nerazzurri”.

Guido d’Ubaldo (Radio Radio Mattino – 104.5): “Florenzi da qui alla sosta farà le sue valutazioni, se non troverà spazio cercherà di andare a giocare altrove. Fonseca non lo considera fisicamente adatto a quel ruolo. Dzeko è influenzato ma al 90% ci sarà. Kluivert non dovrebbe avere una lesione, ma non sarà recuperato per venerdì: Mkhitaryan al suo posto. Inter favorita per l’intensità e la carica che Conte gli trasmette”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattina – 104.5): “Florenzi faccia la sua scelta, a Roma non c’è più spazio: la sua storia con la Roma è finita. Se non gioca è perché Fonseca ritiene che a destra serva un altro tipo di giocatore. La Roma non si deve accontentare di Verona: ha sofferto troppo, contro l’Inter deve alzare l’asticella e mettere paura ai nerazzurri. Ma come ha fatto a farsi male Kluivert?”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “L’Inter nella sfida di venerdì parte favorita ma non così troppo perché la Roma può approfittare di qualche disattenzione difensiva della squadra di Conte la quale non ha mai convinto nelle partite che ha vinto. La Roma è una squadra di livello superiore, se va una squadra in campo concentrata per l’Inter non sarà facile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy