‘RADIO PENSIERI’, MANGIANTE: “Il mercato della Roma è in fermento” , SERAFINI: “Avere tanti titolari è una grande conquista per la squadra giallorossa”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali.

di finconsadmin

ALESSANDRO AUSTINI (TeleRadioStereo) : “Se entro stasera non si viene a sapere che Benatia ha accettato l’offerta della Roma, credo che sia più probabile una sua cessione. La sensazione è che Benatia lasci la Roma per una grossa offerta, e non sarebbe nemmeno una sorpresa. La Roma non finisce con l’eventuale cessione di Benatia”

 

ADRIANO SERAFINI (TeleRadioStereo) : “Avere 4 o 5 titolari per affrontare le competizioni è importante per la Roma, è una grande conquista durante una stagione in cui giocherai 3 volte a settimana. Si poteva fare qualcosina meglio sulla corsia di sinistra, ma è troppo presto per giudicare.”

 

ANGELO MANGIANTE (ReteSport) : “Il mercato è in fermento. Sabatini e Baldissoni stanno aspettando cosa decide Benatia. Se firma, il marocchino si toglie dal mercato. La Roma è padrona del destino del difensore. Benatia l’ho visto sereno, ieri alla presentazione all’Olimpico. Filtra ottimismo. Sono convinto che Cole si adatterà e farà bene. Destro? Deve essere una risorsa, non un problema per la Roma”

CHIARA ZUCCHELLI (Rete Sport): 35 mila spettatori è un numero impressionante il 19 agosto. Con i prezzi un po’ più bassi si poteva arrivare ai 50mila. I tifosi non hanno fischiato Benatia perchè è stato onesto; non ha mai detto ‘voglio restare, amo questa maglia’ o, come ha fatto Osvaldo, ha risposto male ai tifosi. Il problema di Benatia è che è stato mal consigliato e la Roma a 40 milioni fatica a trovare un acquirente per un giocatore fortissimo ma che non attira all’estero“.

 

PIERO TORRI (TeleRadioStereo) : “Non sono convinto di poter trovare un giocatore in grado di sostituire Benatia a 10 giorni dalla fine del mercato. Nè Basa, né Manolas. Astori mi ha molto preoccupato, non l’ha indovinato una. La Roma di ieri non mi è piaciuta, non sembrava una squadra. Mi sembra un po’ moscia, in questo momento.”

 

NICCOLO’ CECCARINI (TeleRadioStereo) : “Benatia? Sabatini ha ricucito i rapporti con il procuratore del calciatore. La sensazione è che sia più facile che rimanga, a meno che non alzi l’offerta il Bayern Monaco. La Roma è in buone mani. La carriera parla per Sabatini”

 

ALFREDO PEDULLA’ (TeleRadioStereo) : “Mediaticamente, Benatia si è comportato molto bene nelle ultime settimane, ma ora siamo al dentro o fuori. Voglio aspettare fino a domani sera per vedere se firmerà l’adeguamento. Se ci metterà più tempo vorrà dire che non ha scacciato tutti i pensieri”

 

 

VALENTINA BALLARINI (TeleRadioStereo) : “Ieri Garcia stava bene, è tranquillo. Benatia? Comunque sia, io ho fiducia nell’operato della società. La Roma parte avanti rispetto alle altre, ha cambiato poco rispetto alla scorsa stagione”

 

MIMMO FERRETTI (Tele Radio Stereo)“La notizia più brutta di ieri è che Emanuelson ha giocato meglio di Cole. Pensa come sta messo l’inglese?! Ma siamo sicuri che la Roma di ieri sarà quella che giocherà durante la stagione? La prestazione di Romagnoli è stata inguardabile, quella di Cole impensabile. Difesa troppo vulnerabile e scoperta. Ma è calcio d’agosto al quale io non darei troppo peso. Una cosa molto bella, che si è scoperta dopo, è che Garcia ha filmato con il telefonino l’ingresso in campo di Totti. Ieri sera ho visto il Destro di Siena. Destro potrà non piacere, ma appena gli capita un’occasione ti castiga. A nessuno venga in mente di fare il cambio Destro-Eto’o. Ma se la Roma riuscisse a prendere un giocatore più forte di Ljajic, allora si rinforzerebbe. Da quanto ne so, prima della fine del mercato, ci saranno due cessioni e due acquisti.”

 

JACOPO SAVELLI (ReteSport) : “Il Napoli non ha colmato il gap con la Roma. La Roma è costruita per fare un certo tipo di calcio, specialmente in Europa. Sembra quasi pensata per fare un cammino importante in Champions League. È un bel mix di esperienza e gioventù per affrontare questa competizione europea.”

 

DANILO SALATINO (TeleRadioStereo) : Andare sotto e riprendere il risultato… la Roma ci dimostra che con la testa ci sta, la mentalità è quella giusta. Ma alcune cose in difesa vanno riviste, come ha detto Garcia”

 

ALESSANDRO CRISTOFORI (Rete Sport): “Ieri un po’ in ombra Ljajic. Da lui ci si aspetta di più anche per la possibilità di entrare prima in forma grazie al fisico più esile di altri. Continuo a non capire le accuse a Mattia Destro. Ieri ha dimostrato ancora una volta di essere bravo a fare quello che deve fare un centravanti: segnare. Io non mi meraviglio della sua doppietta. Sono sati due gol che lui in genere fa sempre. I numeri parlano per lui. Eppure sono convinto che pur continuando a segnare riceverà sempre le critiche da parte di qualcuno. Tra l’altro in giro non vedo la possibilità di arrivare ad alternative valide. Su di lui leggo molti giudizi prevenuti”

 

LUCA FALLICA (Tele Radio Stereo): “Benatia è il primo giocatore al mondo che riceve un doppio adeguamento del contratto nel giro di un mese. Secondo me alla fine il giocatore verrà accontentato e resterà,anche perchè in giro non ci sono offerte da capogiro per lui, visto che i Club devono pagare il cartellino”

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “La Roma ha qualche problema in difesa, soprattutto sugli esterni. Benatia? Se bnon accetta l’adeguamento è una fortuna della Roma. Io fossi in loro, lo farei restare così, con questo contratto, poi il prossimo anno se ne riparla visto che ha un contratto fino al 2017. Avete visto Destro coem è ancora decisivo? Non si deve vendere. Io lo proverei insieme a Totti”

 

 

FABRIZIO ASPRI (Radio Radio): “Ieri si sono viste tante note positive. A cominciare da Destro, il bomber di razza che tutti vorrebbero, uno che fa sempre gol. A centrocampo molto bene Keita, uno che detta i ritmi di gioco. C’è la preoccupazione in difesa sui centrali, però secondo me Garcia potrebbe arretrare De Rossi nella prima di campionato”

 

 

GUIDO D’UBALDO (Radio Radio): “C’è bisogno di pazienza, la Roma di ieri sera è ancora una squadra che sta cercando la condizione giusta. Su Benatia ieri sabatini e Sissoko si sono incontrati prima e dopo la partita. All’inizio c’era un cauto ottimismo mentre in serata le cose sono un po’ peggiorate”

 

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Se vendi Benatia c’è la necessità di andare a prendere un altro giocatore e al momento non credo sia possibile per la Roma. Tanto vale tenere Benatia, perchè se il Bayern prende un giocatore lo prende al prezzo che dicono loro”.

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Credo che Bayern Monaco e Roma si siano già parlati fra di loro per Benatia. Sono ancora convinto che le cifre dette dai giallorossi, non le ha mai offerte nessuno per il difensore”.

 

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “Garcia non riesce a mettere in campo la formazione che ha in testa. Ieri sera si è vista una squadra che risente anche un po’ della preparazione che hanno fatto. Parlavo con diversi giocatori e tutti mi hanno detto che in America non hanno potuto lavorare bene non solo per i tanti spostamenti ma anche per una situazione logistica, cambiando sempre stadio o campo di allenamento. Destro croce o delizia? Secondo me è solo delizia. Uno che segna con una media come quelle di Falcao o Cavani, è giovane e ce l’hai non vedo perché devi andare a cederlo. La Roma sarebbe fortissima se riuscisse a mantenere tutti quelli di questa rosa, ma non so se la Società se lo puo’ permettere”

 

AUGUSTO CIARDI (TeleRadioStereo) : “Il grosso del mercato l’ha già fatto, la Roma. Ora bisogna monitorare la vicenda Benatia. Se dovesse restare il marocchino, sarebbe un piccolo capolavoro”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy