‘RADIO PENSIERI’, BALZANI: “Se non arriva Dzeko puoi solo prendere Ibrahimovic per non far arrabbiare la piazza”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali

di Redazione, @forzaroma

Quello delle Radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Sì, anche le altre città hanno degli spazi dedicati allo sport, e magari anche la loro stazione dedicata alla squadra del luogo. Non si troverà mai, tuttavia, una voce altisonante e popolare come quella proveniente dagli apparecchi della Capitale; una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo, e una folla di appassionati pronti a sintonizzarsi all’ora concertata. Ogni protagonista va a comporre un grande collage che riempie di spunti, approfondimenti e contraddizioni la settimana del tifoso. Un ciclo continuo, che si rinnova sulle frequenze FM locali ogni giorno, di partita in partita, stagione dopo stagione.

 

ALESSANDRO AUSTINI (Tele Radio Stereo) : “Salah sta arrivando a Roma: potrebbe sbarcare domani. La pressione aumenta, il suo eventuale acquisto servirebbe anche per la piazza. E’ un braccio di ferro coi viola: ognuno cerca di guardare i propri interessi. Possiamo dire che in questa situazione la Fiorentina non si sia comportata in maniera molto elegante. Il Tribunale attraverso le sentenze stabilirà chi ha ragione o meno.”

 

FRANCESCO BALZANI (Centro Suono Sport): “Quella di Dzeko non è un’operazione che rientra negli abituali parametri della Roma americana. Solo d’ingaggio ti costa 20-25 milioni e hai la certezza che non ci farai una plusvalenza. Per questo il tutto va a rilento. Garcia e i tifosi però hanno bisogno di un acquisto così. Se non arriva il bosniaco puoi solo prendere Ibrahimovic per non far arrabbiare la piazza”

 

IACOPO SAVELLI (Rete Sport): “E’ surreale che nella capitale d’Italia non sia mai stato ristrutturato questo stadio, costruito negli anni 60, quando negli anni 90 ha avuto il mondiale. Il Calendario per me conta. La Juventus alla seconda giornata per me non è male, perche la Juve avrà bisogno di tempo per risistemare il tutto visto che ha perso 3 giocatori come Pirlo, Tevez e Vidal. La Juve non parte da favorita per me, al massimo alla pari con la Roma. la Juve ha perso la spina dorsale, va ricordato. Su Higuain, io penso che il rinnovo sia fatto per la clausola. Certa gente non ha ancora idea quanto rappresenti ancora Francesco Totti, una figura ed una immagine incredibile. A Roma ci si divide molto. Per esempio su Florenzi: c’è chi dice che possa diventare il nuovo Zambrotta e chi invece no. La trattativa Ibrahimovic, se venisse, permetterebbe di vendere un’altra maglietta oltre a quella di Totti. Poi per me è fuori target, è troppo difficile prenderlo”

 

MAURIZIO CATALANI (Rete Sport):La Roma degli Americani è la squadra dei sogni, uno sogna ma poi c’è la mera realtà dei fatti. La preoccupazione per questa squadra è sempre maggiore, ho sempre più netta l’impressione che Sabatini si muova come un ministro senza portafoglio. Ho l’impressione che la Roma non abbia i soldi che chiede il City per prendere Dzeko. Ma se non fossimo andati in Champions League che fine avremmo fatto? Come la giri la giri questa storia è triste. La Roma sta soffrendo ancora gli errori fatti in sede di mercato. Abbiamo speso miliardi in ragazzini che non si sa che fine abbiano fatto. Sono andati a finire tutti qui i soldi di Marquinhos, Benatia e Lamela? Se si fa il conto di tutti questi ragazzini viene fuori un patrimonio. Ci rendiamo conto delle enorme quantità di cavolate fatte?”.

 

ANTONIO FELICI (CentroSuonoSport):Ho Romagnoli, il centrale della Nazionale dei prossimi 10 anni, in casa e vado a cercare Astori? È segno di una sanità mentale che vacilla. Mi aspettavo da parte di Pallotta un piccolo sforzo in più sul mercato, soprattutto per prendere Dzeko. Invece noi stiamo verificando con mano che quello che aveva detto Garcia nella famosa conferenza stampa è verissimo: se la Roma non vende non compra. In questo modo è difficile fare mercato, in queste condizioni per Sabatini non è facile lavorare. Dzeko più che dire che verrebbe a Roma volentieri che altro deve fare? Ora lo sforzo deve farlo la Roma”.

 

ALESSANDRO ANGELONI (Rete Sport): “Mi sembra che la Roma a parte le prime due partite non abbia un calendario così complicato. Verona mi sembra una trasferta insidiosa”.

 

GIANLUCA PIACENTINI (TeleRadioStereo):Il problema della vicenda Salah è un problema di tempi, il fatto che lui giochi con la Roma nella prossima stagione è piuttosto scontato. Io non so se oggi la Roma può spendere 8 milioni per il terzino sinistro quando c’è ancora questa difficoltà a colmare la differenza che c’è con il Manchester City”.

 

UGO TRANI (ReteSport): “Se tutto fila liscio Garcia avrà Salah una settimana prima dell’inizio del campionato. Al momento il tecnico francese non ha la sua Roma perché dei tre acquisti da lui richiesti non ne è arrivato neanche uno. Se non arriva almeno Salah con gli uomini che abbiamo in attacco si fatica a segnare. La Roma deve alleggerire gli ingaggi ed il suo parco giocatori. Gervinho è stato il primo calciatore che la Roma ha messo sul mercato mentre adesso credo sia quello più destinato a rimanere”

 

 

LUCA VALDISERRI (ReteSport): “Sono rimasto molto colpito dalle parole di Garcia. Spero che la Roma faccia 6 punti nelle prime due giornate, ma è un avvio molto difficile. Garcia guarda le altre squadre che si sono rinforzate e fa un calcolo molto semplice dato che l’unico calciatore inserito nella Roma è Iago Falque. Non sò come andrà per Salah, ma una volta preso la Roma avrà molti esterni da cedere. Lo stop che Salah sta causando al mercato della Roma è evidente a tutti. E’ un buon giocatore ma non è scritto da nessuna parte che se arriva lui la Roma vince lo scudetto”

 

MASSIMILIANO MAGNI (ReteSport): “Quella di Masuaku è un’operazione alla Digne. L’Olympiakos chiede 10 milioni mentre la Roma ne offre 6”

 

ROBERTO PRUZZO (RadioRadio): “Questo è un momento di attesa in cui bisogna sistemare la situazione delle cessioni. Secondo me alla Fiorentina non gli interessa fare uno sgambetto alla Roma per Salah”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy