‘RADIO PENSIERI’, TORRI: “Soddisfatto per il rinvio”. FOCOLARI: “No, è un danno per la Roma”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Angelo Di Livio (Teleradiostereo 92.7): “L’Atletico è davvero una squadra tosta. Si mettono sempre in 9 dietro la palla. Bisognerà arrivare carichi e pronti sin dall’inizio. La Roma non dovrà alzare la palla perché di testa l’Atletico le prende tutte. Bisognerà giocare palla a terra e in velocità”.

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92.7): “Quando hai così tanti nazionali che sono stati in giro per il mondo, due-tre giorni in più di recupero sono fondamentali. Certo, ti vai a giocare l’esordio di Champions con sole due partite ufficiali alle spalle. Vedremo martedì se saranno di più i vantaggi o gli svantaggi. Credo che la Roma spingerà per mettere il match con la Samp a gennaio, ma si può giocare una gara di andata a 4 giorni da quella di ritorno? Questo rinvio aiuterà chi parla di disastro preventivo, l’asterisco in classifica durerà 3 mesi se non 4. Champions League? L’impresa sarebbe eliminare una tra Atletico Madrid e Chelsea, e per farlo devi batterle all’Olimpico. Alla Roma si chiede l’impresa per passare il girone”.

Federico Nisii (Teleradiostereo 92.7): “Credo che il rinvio di Samp-Roma andrà a finire a gennaio. Dal punto di vista tecnico, non ci vuole un genio per capire che questo è un rinvio che non complica le cose alla Roma, una squadra che deve ancora trovare alcuni meccanismi interni, senza dimenticare i tanti nazionali in giro per il mondo fino a pochi giorni fa. Poi c’è l’esordio in Champions di martedì, una gara che darà subito un indirizzo chiaro al percorso dei giallorossi nella competizione. Ora è un obbligo fare 9 punti nelle prossime 3 partite di campionato. Capitolo Schick: se la lesione fosse grande, lo avresti perso fino alla prossima sosta e questo sarebbe una iattura. Mi aspetto il vero Schick da metà ottobre. La cosa tremendamente romanista è una: il ceco si è infortunato per intensificare l’allenamento in vista di un match che poco dopo sarebbe stato rinviato”.

Piero Torri (Teleradiostereo 92.7): “L’infortunio di Schick? Non sono affatto tranquillo. In quella zona la lesione si ritira solo di un millimetro al giorno. Sono soddisfatto del rinvio di Samp-Roma, anche se tornare in campo contro l’Atletico non mi fa stare molto tranquillo. Martedì ci si giocherà quasi tutto per quanto riguarda il passaggio alla fase successiva della Champions”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Questo rinvio è un danno per la Roma, perché vedrai sempre tre punti in meno in classifica con un potenziale distacco forte. Dal punto di vista psicologico potresti pagarlo seriamente. Florenzi? Che giochi quando si sente pronto e non per necessità”.

Franco Melli (Radio Radio Mattino – 104,5): “Quasi non bastasse la rocambolesca sconfitta con l’Inter, arriva questo rinvio che spezza i ritmi della Roma. L’unico lato positivo è che potranno lavorare per l’Atletico, e sperare che per Schick non sia nulla di grave. L’esigenza della Roma è quella di mettere in campo giocatori recuperati completamente dal punto di vista fisico”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104,5): “Hanno fatto benissimo a rinviare la partita, per l’interesse dei cittadini di Genova e per i tifosi che sarebbero andati allo stadio. Una partita è meno importante di una città, non c’è dubbio. Il rinvio è un vantaggio per la Roma. Vedendo l’infortunio di Schick qualche dubbio mi viene sui sistemi di preparazione fisica della Roma. Fermarsi dopo una settimana di allenamento non è una bella cosa”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Il vantaggio per la Roma è che la squadra non ha intrapreso nemmeno il viaggio. Ma martedì la gara resta difficile lo stesso perché arriva l’Atletico Madrid. Dispiace il rinvio, perché era una partita curiosa per vedere la risposta della Roma sul campo. A dicembre o a gennaio sarà un’altra squadra”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy