‘RADIO PENSIERI’, FERRAJOLO: “Un rischio far riposare Mkhitaryan”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Con il Torino la partita può diventare complicata, ma la Roma se ambisce ai primi 4 posti non può non battere una squadra in crisi nera. I giallorossi devono credere in se stessi e chiudere subito il risultato, anche per far riposare alcuni titolari: la rosa è piuttosto affaticata. La partita è insidiosa dal punto di vista psicologico, il Torino avrà voglia di fare risultato”.

Luigi Ferrajolo (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Il Torino è in una crisi spaventosa, ma vale più di quello che ha fatto vedere e spesso ha sbracato nei finali di partita. Tecnicamente la Roma è superiore, deve vincere questa partita, ma non sarà una passeggiata. Far riposare Mkhitaryan è un rischio, è stato un martello nelle ultime uscite”.

Francesco Balzani (Centro Suono Sport 101.5): “L’incontro con Malagò doveva esserci da tempo, già da ottobre. Non solo un incontro istituzionale, si è parlato soprattutto della gestione dell’Olimpico in questi anni ponte fino al passaggio al nuovo stadio. Quello di gennaio non sarà un mercato favoloso, si interverrà lì dove la Roma ha bisogno. Un esterno destro, un centrocampista e forse un attaccante.”

Antonio Felici (Centro Suono Sport 101.5): “Yaremchuk è un discreto attaccante, con buone capacità realizzative e con una buona struttura fisica. Gioca in Belgio, un campionato non proprio di altissimo livello, però ha lasciato intravedere cose buone. Come tipo di giocatore è simile a Dzeko.”

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Questo è un bell’esame. Mi pare una Roma in palla e vedo tanti punti positivi. Le partite sono una cosa imprevedibile, c’è sempre un fattore imponderabile, però io mi aspetto una Roma che scenda in campo e prenda subito iniziativa. Non mi aspetto una Roma paurosa e contratta.”

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Stasera io farei di nuovo giocare Pedro, facendo fare un po’ da pendolino Pellegrini”. 

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma stasera ha una grande occasione per salire in classifica tra le prime quattro. Deve però scendere in campo con la testa giusta. Fossi in Fonseca farei giocare alcune seconde linee, tipo Villar, per poi schierare freschi i big a Bergamo”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino – 104,5): “Non capisco  la polemica di Fonseca, pensi che ha avuto un giorno in più di riposo. Oggi trova un Torino messo male, può far giocare il primo tempo ai big chiudendo il match e poi la ripresa ai giovani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy