‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “C’è un giusto filo diretto tra Garcia e Pallotta”, D’UBALDO: “Garcia ha la forza di decidere il mercato in uscita”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) – Continua anche oggi la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

 

 

ALESSANDRO AUSTINI (Radio Radio): “Baldini ha cenato con Sabatini e in quell’occasione ha cercato di capire la situazione del mercato della Roma, e nello stesso tempo ha sondato il procuratore slavo di Pjanic oltre al suo rappresentante in Italia. Garcia però ha dichiarato che preferirebbe piuttosto cedere Osvaldo per un altro attaccante, ma tenere Pjanic. Questa volta c’è più filo diretto tra il tecnico e Pallotta e quest’ultimo è intervenuto per bloccare qualsiasi trattativa per Pjanic. Poi nel mercato, come sappiamo, non ci sono certezze…”

 

 

GUIDO D’UBALDO (Radio Radio): “Osvaldo il prossimo anno andrà sicuramente in doppia cifra. Se la Roma lo dovesse vendere spero lo faccia all’estero altrimenti sarebbe un grave errore. La Roma deve fare ancora una operazione in uscita per colpare la spesa fatta per Gervinho. Poi se riesce a vendere bene Osvaldo, allora Sabatini puo’ fare anche un altro bel colpo. Garcia ha forza di decisione sul mercato in uscita. Lo ha fatto sia con Pjanic ma anche con osvaldo”

 

 

ALESSANDRO VOCALELLI (Radio Radio): “Vorrei tanto che la campagna acquisti della Roma finisse oggi, perchè sento dire che potrebbero partire Osvaldo Borriello e forse Pjanic e così si indebolirebbe. La Roma è andata avanti con l’autofinanziamento dalla cessione di Marquinhos, ma per come sta adesso è competitiva”

 

 

MIMMO FERRETTI (Tele Radio Stereo): “Noi sappiamo che la Roma vuole vendere Osvaldo. Anzi, lo aveva fatto ma lui ha rifiutato almeno un paio di volte. La Roma deve risolvere questa vicenda. Io credo che qualora questa sera giochi contro il Chelsea non significhi che resta. Avete visto Strootman su Roma Channel? Gira con il vocabolario olandese-italiano. Si comporta da vero professionista. Così come Garcia che ha fatto anche lezioni d’italiano aggiuntive a quelle consuete. Un professionista che sa anche dare un’immagine importante di se stesso. E’ uno che ha voglia di essere un allenatore importante”

 

 

PATRICK VOM BRUCK (Rete Sport): “Si parla di una offerta del Tottenham per Pjanic, credo però che per meno di 20 milioni non se ne andrà. L’anno scorso ha giocato con il freno tirato, ma ha attenuanti riguardanti la difficoltà di trovargli un ruolo e la Roma che è andata male. Ma ora mi sto ricredendo su questo giocatore, le parole di Garcia devono far pensare a una volontà di mantenere il giocatore a Roma, a differenza delle parole su Osvaldo. Su Pjanci ha detto che è indispensabile. Mi dispiacerebbe molto perderlo, a differenza se dovessero cedere Osvaldo, se mantieni Borriello e poi arriva a breve Destro, la Roma rimane inalterata”.

 

RICCARDO ‘GALOPEIRA’ ANGELINI (Tele Radio Stereo): “Io Osvaldo lo terrei. Ci vorrebbe dietro una Società che sapesse gestirlo che ogni tanto è pronta a dargli uno schiaffetto dietro la nuca. Stasera mi aspetto una bella partita. Il Chelsea è superiore, ma la Roma questa Roma puo’ giocarsela”

 

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “Tra Totti e gli allenatori nasce sempre un feeling. Solo con Carlos Bianchi  Lui fa una vita da professionista, sta attento a tutto quello che mangia, non beve. Hanno fatto dei testa sulle sue fibre ed hanno visto che ha un fisico di un trentaduenne. Se la Roma gli permetterà di fare quello che lui ha in testa, giocherà ancora fino a 40 anni. Lui vuole giocare da centrocampista regista con due ‘operai’ ai suoi lati “

 

 

ILARIO DI GIOVAMBATTISTA (Radio Radio)“La stella di Totti non la vedremo mai cadere, perchè sono convinto che quando lui si accorgerà di non farcela più alzerà la mano e si metterà da parte”

 

 

FRANCO MELLI (Radio Radio): “Spero che sprigionando questo ottimismo Totti abbia qualche convinzione ben precisa. Io credo che all’inizio di agosto nessuna squadra puo’ parlare del proprio destino. E’ giusto che lui dica certe cose, che cerchi di rianimare o galvanizzare l’ambiente, anche perchè vengono da un campione che a settembre compie 37 anni e che probabilmente non potrà essere strepitoso come l’anno scorso” 

 

 

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “Leggo sui quotidiani  e vedo in Tv che a Roma-Chelsea non è stato dato il giusto risalto, non so se dipende da una cattiva gestione della Roma essendo in esclusiva di Roma Channel. I tifosi della Roma meritano più rispetto. Sulla campagna acquisti della Roma dico che secondo me non andavano fatti tutti questi acquisti, ma rispetto le scelte. L’unica cosa che non capisco sono i 13 milioni spesi per Benatia. Una follia. Totti? Continuo a vederlo uno dei più in forma. Ha finito come il migliore e ha ricominciato così”

 

 

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà Sport): “Contro il Chelsea vorrei rivedere la prosecuzione di quanto visto nelle scorse partite. Garcia, a mio avviso, dovrebbe schierare una squadra che nella sua mente assomiglia a quella titolare, perchè fino adesso ha cambiato troppo. Mi aspetto i progressi di Maicon e la conferma di Dodò. Vorrei ancora vedere De Sanctis per giudicarlo meglio. La Roma deve gestire bene la cessione di Osvaldo. Totti? E’ il giocatore più forte del calcio italiano negli ultimi vent’anni e malgrado questo la Roma non ha vinto praticamente niente. Se lui a 37 anni è ancora il più forte della Roma, significa che c’è qualcosa che non va…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy