‘RADIO PENSIERI’, ZUCCHELLI: “Ho qualche dubbio che la rosa della Roma rimanga la stessa di adesso”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali.

di finconsadmin

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LUCA FALLICA (Teleradiostereo): Spero che la Roma risolva il problema del terzino sinistro. Penso che Sabatini avrà da fare ancora un po’ durante questo finale di calciomercato. Il problema non sono i giocatori, ma l’assetto di squadra. La scorsa stagione, lo spogliatoio si è unito nelle difficoltà e spero che questo si ripeta. Stasera vedremo se siamo una squadra.

 

CHIARA ZUCCHELLI(Rete Sport): Ho qualche dubbio che la rosa della Roma rimanga la stessa di adesso. Inter, Fiorentina, Napoli e Milan le vedo più o meno sullo stesso livello, con le prime due leggermente superiori. La Juventus è leggermente più debole dell’anno scorso. Conte è stato per la Juve quello che è stato l’anno scorso, Garcia per la Roma.

 

MARCO CHERUBINI (Tele Radio Stereo): Fortuna affrontare Fiorentina senza Rossi e Cuadrado, con tutto il rispetto per Babacar. Avversario difficile, ma che ti fa giocare. La Fiorentina sceglierà di giocare e questo può essere un fattore positivo. Presentarsi questa sera con Gervinho-Totti-Iturbe, può impensierire la Fiorentina. Le scelte iniziali di questa sera non saranno quelle definitive, De Rossi centrale difensivo non mi piace.

 

PIERO TORRI (Tele Radio Stereo): Nell’operazione Rabiot la Roma ha dato una opzione di vendita al Psg per le eventuali cessioni di Pjanic e Strootman il prossimo anno. Il giovane francese arriverà a Trigoria l’anno prossimo ma con il prezzo bloccato deciso quest’anno che verrà scalato dal prezzo della cessione di uno dei due giocatori. A me nessuno me lo toglie dalla testa che sia andata così”

 

 MIMMO FERRETTI (Tele Radio Stereo): “Stasera mi preoccupa la difesa e sono tranquillo per l’attacco. Dietro tanta gente nuova in un reparto che ha dimostrato di soffrire nelle amichevoli. In fase offensiva, invece, la Roma ha tanti giocatori che possono far male. L’assenza di Benatia è importante ma ancora non sappiamo quanto è forte Manolas. Magari è più bravo. Ce lo dirà soltanto il campo. La Fiorentina è una bella squadra. Garcia credo che farà giocare una formazione più equilibrata. Forse con Florenzi dall’inizio e Iturbe in panchina”

 

JACOPO SAVELLI (Rete Sport): “Secondo me ci sono tutte le condizioni perchè la Roma cominci bene il campionato. Servirebbe a chiudere tutte le polemiche e i discorsi fatti questa estate. Sarei stato più preoccupato di affrontare una neo promossa che viene all’Olimpico chiusa in difesa. Influirà il gran caldo ma è meglio affrontare la Fiorentina una squadra che gioca in maniera aperta”

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “Il mercato della Roma? Beh, se lo metti in mano a Sabatini non puoi aspettarti certo un mercato ‘normale’. Lui già sta pensando ai giocatori che dovranno sostituire quelli che il prossimo anno dovrai vendere. Rabiot è bravo e Sabatini vuole cogliere l’opportunità per prendere un giocatore molto forte per il prossimo anno, Cero se pensi alle cifre spese quest’anno dalla Roma ci compravi Radamel Falcao. Ma la Roma credo che voglia costruire una squadra che, anche se non riesce a vincere, rimanga ad alti livelli. Tipo Arsenal”.

 

PAOLA DI CARO (Rete Sport): “Finalmente si ricomincia, dopo un mercato sofferto come lo aveva definito Sabatini e così è stato. Spero che il campo mi ridia le energie giuste dopo questi tre mesi si è fatto troppo ‘parlare il mercato’, è stato tutto provvisorio come ha detto ieri Garcia. Questo a me non piace perchè mi mette troppa ansia. Comunque credo che la Roma quest’anno farà bene”

 

GUIDO ZAPPAVIGNA (Rete Sport): “Ma tutti questi ambientalisti che adesso si stanno preoccupando dello Stadio della Roma ma non vanno in giro per Roma? Non li vedono tutti i veri ecomostri? Comunque quest’anno vedo una gran bella Roma. In Champions? Sono gli altri che devono preoccuparsi della Roma”

 

RICCARDO ‘GALOPEIRA’ ANGELINI (Tele Radio Stereo): “Io dico che sarà una stagione alla grande per Florenzi, al quale Conte credo abbia anche promesso qualcosa. Halebas? La Roma ha fatto bene a percepire il problema-Cole e quindi si è cautelata con una certezza. Finalmente noto unità d’intenti tra società, squadra, tifosi. Ci vuole però umiltà, ma non presunzione”

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “L’arrivo di Holebas è la consapevolezza dei dirigenti che hanno capito che i problemi sono in difesa sui terzini. Totti sarà di nuovo il punto di forza di questa squadra. Per Garcia sarà una stagione difficile perchè quella della conferma. E quest’anno con la Champions conterà molto la preparazione”

 

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Sabatini ha messo in piedi una gran bella squadra allenata da un allenatore fortissimo. Il punto debole sembra essere la difesa, soprattutto sulle fasce. Il protagonista della stagione giallorossa dovrà essere Iturbe, perchè se lo paghi quelle cifre… Certo è che una cosa è giocare a Verona un’altra a Roma. Stagione complicata per Garcia perchè c’è la Champions League. L’anno scorso per lui era burro e lici, quest’anno no”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy