‘RADIO PENSIERI’, DI LIVIO: “Stasera la Roma non deve entrare in campo con la paura”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Angelo Di Livio (Teleradiostereo 92.7): “Credo che Conte abbia una simpatia nei confronti della Roma. Snaturare il gioco mettendo Nainggolan a destra sarebbe un errore. Mi auguro che Di Francesco faccia le scelte migliori. Col Napoli io non ho visto una Roma brutta, anzi. Parlare di miracolo per stasera mi sembra un po’ esagerato. L’impresa potrebbe darti forza e autostima, a me dispiace vedere leggere di gente che parla di imbarcata. Perché partire così? Te la vai a giocare. Io voglio vedere una Roma che risponde colpo su colpo alle azioni del Chelsea. Voglio una Roma propositiva, che giochi con tranquillità. A loro mancano giocatori importanti. Deve subentrare la personalità dei calciatori. Non devi entrare in campo con la paura, se la palla scotta è finito tutto. Non mi piace vedere una Roma impaurita. Mi aspetto qualcosa di più da tutti. C’è da soffrire, ma c’è anche da far soffrire l’avversario”. 

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Stasera mi aspetto una partita molto difficile, Chelsea favorito se non favoritissimo, ma se la Roma riuscisse a prendere un pareggio sarebbe una bella prova. La Roma non è messa male in classifica, ha 4 punti, quindi pareggiare vorrebbe dire tanto. Il Chelsea ha tanti problemi ed è in un momento strano, è vero, ma con Morata la loro pericolosità aumenta. Anche la Roma ha i suoi problemi e i suoi assenti. Serve una grande partita della Roma per cancellare il pronostico della vigilia. Stasera non vorrei vedere Gonalons e Under dal 1’, De Rossi lo voglio in campo. Pronostico? Se la Roma farà una grande partita, avrà la chance di pareggiare, ma è difficile fare una grande partita con Gonalons e Under in campo”.

Ivan Zazzaroni (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Il Chelsea è una squadra che non sta bene, meglio affrontarla ora che dopo. In questo momento la fase difensiva dei Blues è superabilissima. Alla Roma serve fare una grande partita. La gara è difficile perché non ha ancora trovato una condizione generale ottimale, mentre dall’altra parte c’è una squadra con più qualità ed esperienza. Pronostico? Voglio essere ottimista: 1-1. Sarebbe un discreto risultato”.

Luigi Ferrajolo (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Sicuramente questo è il momento meno brillante del Chelsea, ma non è neanche il momento migliore della Roma, una squadra ancora in una fase di crescita. Al di là del risultato, bisognerà vedere come uscirà la Roma da questa partita. Un pareggio sarebbe oro. La Roma non dovrà abbassare subito la testa. Pronostico? Tutto per il Chelsea. Io mi accontenterei di vedere una bella Roma, già questo sarebbe importante. Temo una sconfitta di quelle che ti tagliano le gambe, questo bisogna evitarlo”.

Nando Orsi (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La Roma deve essere brava a non andare nel panico se la partita dovesse mettersi subito male. Io mi aspetto molto dagli attaccanti, devono essere bravi a portare palla in avanti e a far salire la squadra. Ovviamente il pronostico è dalla parte del Chelsea, però non si sa mai, guardate Juve-Lazio. Non c’è niente di impossibile. Oggi tutta la Roma deve fare una partita di sacrificio”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La Roma è ad un bivio, quella di stasera è una partita molto difficile. Se scende in campo il Chelsea di Madrid, si può anche non andare. Però poi nel calcio le cose cambiano, quindi non darei niente per scontato. La Roma deve giocare una bella partita per 90’”.

Stefano Agresti (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Il Chelsea ha dato il suo meglio in Champions quest’anno, per me sono nettamente favoriti. Se la Roma farà una grande partita potrà pareggiare, non di più. Il Chelsea è di un altro livello rispetto ai giallorossi, poi avranno voglia di rivalsa. Servirà una grande Roma. L’infortunio di Manolas e la probabile assenza di De Rossi non mi trasmettono ottimismo”.

Piero Torri (Teleradiostereo 92.7): “Ieri ho sentito un Conte molto generoso nei confronti della Roma e di De Rossi. Credo che stasera De Rossi e Florenzi avranno un turno di riposo. Il Chelsea ovviamente è favorito, però oh, non si sa mai. Ieri sembrava che il City dovesse triturare il Napoli, poi avete visto com’è andata. La Roma ha avuto troppo rispetto del Napoli, si è consegnata. Non bisogna scendere in campo così stasera”. 

Francesco Balzani (Centro Suono Sport – 101,5): “Di Francesco ieri ha dato una risposta alla Zeman, una risposta giusta visto che la storia del calcio anche recente dimostra come non sia il cambio di metodologia a provocare infortuni. Basta vedere la Roma di Garcia che ne ha avuti più al terzo anno o lo stesso Chelsea di Conte. Io credo possa giocare Gonalons, ha quelle doti di velocità e verticalizzazioni che servono in questo momento alla Roma. Florenzi? Il suo rientro deve essere più graduale, non può giocarne 10 di fila dopo 1 anno di stop. Sono convinto la Roma possa fare bene col Chelsea. Anche perché Conte ha qualche difficoltà di spogliatoio. Il Napoli ieri ha giocato per un tempo alla pari con la squadra più in forma del mondo, non è poca roba”

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Appoggio la determinazione di Di Francesco vista ieri. La Roma non deve partire mai sconfitta, soprattutto contro un Chelsea sotto tono e con vari infortunati come è adesso. Bisogna essere concentrati su questi due match e portare a casa più punti possibili”.

Gianluca Lengua (Radio Radio Mattino 104.5): “Ci sono alcuni dubbi sull’undici titolare di questa sera: Gonalons potrebbe giocare al posto di De Rossi, in attacco invece Under al posto di uno stanco Florenzi dopo le ultime gare giocate. A centrocampo rientrerà Strootman. Di Francesco è chiamato a fare una prestazione degna del palcoscenico della Champions League, non può fare una brutta figura questa sera perché potrebbe innescarsi una spirale pericolosa di negatività. Ma ricordiamo che Di Francesco sta facendo i miracoli con mezza squadra infortunata per via della preparazione non fatta secondo i suoi standard”.

Ubaldo Righetti (Teleradiostereo 92.7): “Sarà una partita di grande pressione in mezzo al campo e di corsa, Di Francesco quindi ha deciso di puntare su due giocatori freschi come Gonalons al posto di De Rossi e Under per Florenzi”. 

Roberto Renga (Radio Radio Mattino 104.5): “Gonalons e Under? Mosse di sopravvivenza fisica: De Rossi è sembrato stanco, Florenzi invece viene da un doppio infortunio. Non so però se il francese e il turco sono due soluzioni che qualitativamente migliorano la formazione”. 

Franco Melli (Radio Radio Mattino 104.5): “Il passaggio del girone sarebbe clamoroso viste le squadre che la Roma ha di fronte. Se i giallorossi pareggiassero avrebbero qualche chance di passare. A Torino, contro la squadra granata, la Roma deve vincere, una sconfitta questa sera non aiuterebbe per la trasferta di campionato”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Dalla Roma mi aspetto una partita attenta, con la testa sul match per non prendere una imbarcata, senza cali di tensione. Il Chelsea è in un momento critico e arrivano arrabbiati alla partita, se vincessero farebbero un grande passo verso la qualificazione. Gonalons potrebbe accusare la velocità dei giocatori del Chelsea. Di Francesco ha poche alternative, deve cercare di fare il meglio con quello che ha cercando di non far fare brutte figure ai giocatori che non sono abituati a certi palcoscenici”. 

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma trova un Chelsea che non sta benissimo, ha perso in campionato contro una squadra minore, c’è Conte che ha qualche difficoltà con la proprietà. Di Francesco, secondo me, sotto sotto firmerebbe anche per un pari. Anche se non sta benissimo, a me De Rossi dà più garanzie di Gonalons. Così come Florenzi piuttosto di Under. Queste sono partite dove devono giocare quelli importanti”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “La partita che la Roma non deve sbagliare è quella di Torino. La classifica dei giallorossi fa un po’ piangere, non si possono sbagliare altre gare. Adesso la squadra di Di Francesco deve lottare per il terzo-quarto posto. Bene se arrivasse anche una vittoria questa sera contro il Chelsea, ma la trasferta fondamentale è quella contro i granata”. 

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma dal punto di vista dell’organico è un gradino sotto le grandi. La partita di questa sera sarà difficilissima, il Chelsea ha perso in Premier contro l’ultima in classifica e Antonio Conte avrà sicuramente dato una strigliata pesante ai suoi che questa sera non possono sbagliare. Se la Roma si qualificasse per la fase successiva sarebbe un bel risultato stagionale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy