Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rubriche

‘RADIO PENSIERI’, ORSI: “L’Inter può ammazzare la Roma, serve carattere”

Getty Images

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d'Italia. Una pluralità di stazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Stefano Agresti (RadioRadio Mattino 104.5): “L’Inter è ora la squadra più solida e la Roma ha tante assenze. Una formazione possibile con Mkhitaryan, Zaniolo, Perez e Shomurodov, mi sembra una squadra sbilanciata. Credo che la Roma possa andare in difficoltà sulla sua fascia destra vista l’assenza di Karsdorp. Serve un’impresa. L’Inter li ha quasi tutti, recupera anche Bastoni”.

Xavier Jacobelli (RadioRadio Mattino 104.5): “Servirà la partita perfetta per la Roma perché l’Inter è in stato di grazia. Si sfidano il migliore attacco, l’Inter, e una delle migliori difesa. La Roma ha mancato il salto di qualità a Bologna per confermare quello che di positivo si era visto nelle partite precedenti. Inzaghi ha rivalutato la componente italiana della rosa, precedentemente l’Inter ci aveva abituato ad una predominanza di giocatori stranieri”.

Furio Focolari (RadioRadio Mattino 104.5): “L’Inter ora si misura con il Real non con la Roma. Alla Roma in questa partita mancano pedine fondamentali. Inzaghi non è nuovo a periodi lunghi senza sconfitte, lo ha fatto con la Lazio e ora ha una squadra più forte. Il Calhanoglu che vedo ora è un giocatore incredibile. La partita vede l’Inter favorita, la Roma deve fare una grande partita e potrebbe essere in grado di farla”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino 104,5): "L'organico della Roma non è da buttare. Mourinho si deve un po' interrogare per come ha gestito le cose. La Roma deve giocare per non essere anonima, altrimenti alle accuse che lancia Mourinho non ci crede più nessuno. L’Inter sembra un treno inarrestabile e la Roma ha tante assenze. Mourinho ha fatto errori di esclusione e ora ha una rosa più corta per colpa sua. Il fatto che non vada in conferenza è un segnale strano. La Roma deve stare attenta a non cadere nell’anonimato facendosi superare da chi è sotto, basta una partita”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino 104,5): "Le parole su Zaniolo? Mourinho difende sempre i suoi giocatori e lo ha fatto anche con lui. Aspetto con curiosità il nome dell'arbitro di Roma-Inter. Per la Roma è la partita giusta per tirare fuori tutto quello che hai, ma è anche complicata per le tante assenze. L'Inter è in salute piena e Mourinho deve trovare il modo migliore per fermarla. La Roma deve moltiplicare le energie, Mourinho deve mettere la squadre nelle condizioni di subire poco e non è facile perché incontri forse l’avversario peggiore. Mi aspetto una svolta in positivo. Sono sicuro che la squadra darà un segnale forte contro l’Inter".

Nando Orsi (Radio Radio Mattino 104,5): "Domani è una partita difficilissima per la Roma, ci vuole grande carattere, devi stare dietro e non dare spazio. L'Inter fa paura, la Roma è chiamata a una partita di grande sacrificio, serve il risultato, se vai a imporre il gioco l'Inter ti ammazza".

Mario Mattioli (Radio Radio Mattino 104,5): "Io non vedo la Roma battuta in partenza domani, se i giallorossi metteranno gli attributi in campo può difendersi bene. Secondo me non è così inferiore all'avversario".