‘RADIO PENSIERI’, RENGA: “Friedkin dovrà fare chiarezza su chi rimarrà fin da subito”

‘RADIO PENSIERI’, RENGA: “Friedkin dovrà fare chiarezza su chi rimarrà fin da subito”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Antonio Felici (Centro Suono Sport 101.5): “I conti della Roma sono terrificanti. Ancora una volta si parla di asset che possono essere utili a far fronte alla difficile situazione finanziaria, ma la domanda che mi sono fatto è questa: quali asset, ovvero calciatori, ci sono rimasti da vendere? Prima o poi finiscono. Zaniolo si è fatto male, come fai a venderlo? Poi adesso grazie al cielo arriverà Friedkin, speriamo che la musica cambi. Rinvio delle partite? Rinviarle al 13 maggio è una cosa senza senso, falsi il campionato così”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104,5): “Pallotta ha dimostrato che il calcio in Italia è un affare per chi arriva da fuori. Mr Toyota deve sapere che la situazione sarà difficile ma non glielo ha chiesto nessuno. Dovrà fare chiarezza su chi rimarrà sin da subito. Chiunque è stato negli Stati Uniti sa quanto conti un dollaro, quindi verrà qui e dovrà avere le idee chiare. Le domande sono: chi gestirà il dopo Pallotta? Il figlio è giovane. Ho letto di Montali, lo stimo ma commise degli errori. Si tratta di una persona non di calcio ma di gestione. Il direttore tecnico sarà una figura fondamentale. Devi scegliere persone che vadano d’accordo. Siviglia? Sono bravi ma sono in difficoltà, stanno facendo molto male e potrebbe addirittura saltare l’allenatore. Lì Monchi invece che i giovani ha comprato una serie di vecchie glorie“.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma agli ottavi trova un avversario pericoloso. Il Siviglia ha faticato contro il Cluj però ha esperienza ed è un club che ha vinto spesso l’Europa League. Monchi? Chissà se si presenterà all’Olimpico, ma io penso di sì. Doppio scontro difficile ma non impossibile. Certo ci vorrà una buona Roma e non quella vista contro il Gent”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Il Siviglia è un avversario difficile, tosto, per la Roma peggio non poteva capitare. Io dico che i giallorossi hanno il 40% di possibilità di passaggio del turno. Le spagnole sono come le tedesche, sono difficili da battere. Sarà più difficile per la Roma rispetto all’Inter. I nerazzurri con i titolari vincono, i giallorossi con i titolari non so se riuscirà a vincere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy