‘RADIO PENSIERI’, PRUZZO: “Se Karsdorp si conferma, Florenzi rischia il posto. Schick non lo toglierei”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Piero Torri (Teleradiostereo 92,7): “Belotti è uno di quei giocatori che tecnicamente non mi piace, ma è un combattente, uno che ci mette sempre il piede. Lui era reduce da una stagione con tanti gol e Cairo avrebbe potuto venderlo, poi ha perso l’occasione. Ora il prezzo è calato. Zapata quest’anno è incredibile: se Schick in questi mesi dovesse dimostrare di essere tornato e alla fine della stagione Dzeko dovesse andar via, l’idea di affiancarli non mi dispiacerebbe”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Mi intriga il centrocampo tutto italiano: Cristante, Pellegrini e Zaniolo mi piacciono, possono essere una grande novità. Sono italiani ma soprattutto sono bravi, è intrigante. Karsdorp? I giocatori non capiscono che dopo gli infortuni il rientro diventa lunghissimo e si arrabbiano perché non giocano. Non aveva la pazienza di aspettare, magari sarà la grande rivelazione del girone di ritorno. Zaniolo ha un grande futuro davanti, ma non è ancora pronto per un posto da titolare in Nazionale. Mercato? La Roma non è pizza e fichi, se si prende un giocatore importante va bene, ma prenderne uno tanto per non serve”.

Guido D’Ubaldo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma a settembre aveva parlato col Genoa per Piatek, poi il Milan ha dato l’accelerata per sostituire Higuain. Al Torino la Roma arriva con ritrovata fiducia dopo le ultime partite che hanno un po’ rimesso a posto la classifica e consolidato la posizione di Di Francesco: ho ravvisato la crescita dal punto di vista di gioco, dell’identità e dell’applicazione dei giocatori. Pellegrini è il giocatore che manca a questa nazionale per il suo cambio di passo. De Rossi? La Roma spera di non tornare sul mercato, lui la settimana prossima dovrebbe tornare con il gruppo. Di Francesco non vuole fare un’operazione di contorno”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Se Karsdorp conferma la prestazione mostrata in Coppa Italia, allora è Florenzi a rischiare il posto. Anche Schick sta in forma ed io non lo toglierei. Magari potrebbe giocare insieme a Dzeko. Pastore? Impatto troppo negativo rispetto alle aspettative, un acquisto sbagliato, soprattutto alla luce delle grandi esplosioni di Zaniolo e Pellegrini. Roma-Torino? Granata in grande difficoltà, sarà la loro prima sconfitta esterna. Quando hanno preso Nzonzi e Pastore, non c’era l’idea di avere giocatori importanti come Pellegrini, Cristante e Zaniolo. Sposo in pieno questo centrocampo, se ritrovi anche De Rossi sei a posto. A Karsdorp bisogna dare tempo, ma se gioca oggi e poi ritorna in campo tra due mesi come fai a giudicarlo?”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Io dico che la Roma cercherà di ringiovanire la Roma, ed oggi io non vedo più Dzeko così sicuro del posto da titolare. Quest’anno sta facendo male, se la Roma non gli rinnova il contratto fa bene. Il bosniaco non rientra nel ‘progetto giovani’ di Monchi. Meglio puntare su Schick. Contro il Torino non sarà una partita facile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy