Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rubriche

‘RADIO PENSIERI’, FOCOLARI: “Senza Smalling, difesa della Roma imbarazzante”

Getty Images

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Furio Focolari (Radio Radio Mattina 104.5): "La Roma con Smalling è un’altra squadra e Mancini con Smalling è un altro giocatore. Senza di lui la difesa è a tratti imbarazzante. Mancini e Ibanez senza di lui sono di livello mediocre. La vittoria con la Juve dell’anno scorso era una Juve C, a parte quello la Roma ha una sindrome. Il focus di questa partita sarà se Mourinho con il suo carisma e la sua onda d’urto riuscirà a guarirla. Un pareggio a Torino sarebbe un bel risultato, una vittoria sarebbe un’impresa ma comunque non impossibile. Se Abraham però non gioca è un’altra Roma, Shomurodov non è lontanamente paragonabile. Anche Vina è un po’ incerottato e comunque davanti si troverà Chiesa e Cuadrado. Per adesso Zaniolo lo abbiamo visto nei 20 minuti eccezionali del derby, anche con l’Empoli era a sprazzi. Poi il vero Zaniolo arriverà".

Stefano Agresti (Radio Radio Mattina 104.5): “Le assenze della Juve sono pesantissime, ma lo sono anche quelle della Roma. Vina anche però è stato messo alla berlina da Felipe Anderson, ma non stava bene e Mourinho evidentemente non si fida di Calafiori. Lì la Juve è più forte della Lazio, rischia di ripresentarsi la stessa cosa. Non ci sono soluzioni che diano garanzie alla Roma. Newcastle? L’impressone è che se vogliono Mourinho possono venire e prenderlo, ne hanno la possibilità".

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattina 104.5): "Questa Juve-Roma è una partita più equilibrata rispetto al passato. Una gara da tripla, con la Juve che sta ritrovando la difesa e la Roma che potrebbe far risultato. Un pari per i giallorossi andrebbe già bene, poi se vince allora svolta la stagione. Penso che la Roma sia alla pari della Juve, non mi spingo più avanti. Abraham? Non si può rischiare niente, ci sono altre partite dopo e bisogna salvaguardare la salute di tutti".

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattina 104.5): "Vedremo una Roma più solida. Le assenze peseranno in tutte e due le squadre. E' un'occasione giusta per la Roma, non sarà facile ma nemmeno impossibile. Il mio pronostico? Vince la Juve".