Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rubriche

‘RADIO PENSIERI’, LENGUA: “La Roma ha una squadra da 5°/6° posto”

Getty Images

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d'Italia. Una pluralitàdistazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio - 104,5): "La Roma deve vincere col Genoa, bisogna capire quali sono i giocatori che ci saranno di quelli infortunati. Questa è una partita che devi vincere perché altrimenti la crisi sarebbe aperta e conclamata e la Roma deve interrogarsi. Qualche risposta arriverà e capiremo che direzione prenderà il mercato di gennaio. La Roma merita i punti in classifica che ha, non è una squadra competitiva. Non è una squadra di campioni alla quale ruberesti i giocatori per farli giocare nelle prime 4 della Serie A. Questa squadra ha un allenatore importante che sa come vincere, ma ci sono giocatori che non sanno come si vince. Umorali, emotivi e che si mettono paura: non rendono quanto dovrebbero ed è un problema che è nel DNA della squadra. Non so come farà Friedkin a cambiare tutto perché ci vogliono circa 200 milioni. La Roma ha una squadra da 5°/6° posto. Non mi sento di criticare Mourinho ora, è un punto fermo che ha voluto mettere questa proprietà investendo su uno dei migliori allenatori del panorama europeo. Devono proseguire con lui e prendere i migliori calciatori e migliori dirigenti e così si costruisce un grande club". 

Roberto Pruzzo (Radio Radio Pomeriggio - 104,5): "La sconfitta di Venezia sono stati tre punti fondamentali, col Genoa bisogna portarla a casa altrimenti si fa fatica a recuperare in un campionato dove non ci sono certezze come questo. La concorrenza non è incredibile, a parte le prime due, la Roma se la può giocare per la Champions. Devi dare continuità e crescere, avere dei riferimenti che al momento la squadra non ha".

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Pomeriggio - 104,5): "In attesa del ritorno dopo le feste di Natale, la Roma ha delle opportunità per consolidare la classifica perché dovrebbe inanellare una serie di vittorie possibili. Col Genoa è bassa classifica, le altre sono medie". 

Francesco Balzani (Centro Suono Sport/Te la do io Tokyo - 101,5): "L'unica certezza di gennaio è il ritorno di Spinazzola. Ti dà molta imprevedibilità. Alcuni nomi usciti nel calciomercato sono un po' datati. Sul mercato Zakaria è diventata un'incertezza totale. La Roma oggi non ha i soldi per fare un mercato incredibile ma deve essere brava sul tempo. Non investirà troppo nel mercato di gennaio. Nella prossima settimana dovrebbe esserci l'ufficialità sul rinnovo di Mancini, vuole creare uno zoccolo duro di giocatori. Anche Cristante rinnoverà entro Natale". 

Antonio Felici (Centro Suono Sport/Te la do io Tokyo - 101,5): "Se ci attacchiamo al ritorno di Spinazzola vuol dire che c'è tabula rasa per gennaio. Ma non è una certezza da poco perché anche la Nazionale si è accorta di quanto pesi la sua assenza. Zakaria è meno capace di Xhaka a fare il regista ma se la cava, ha il fisico". 

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo 92,7): “La soglia dell’attenzione dovrà essere altissima per la partita di Marassi. Un nuovo allenatore in una nuova società: ci sarà una carica incredibile per questo incontro. Dipenderà molto di più dalla Roma, che arriverà con una serie di giocatori in dubbio, non so che formazione potrà mandare in campo. Conterà moltissimo il carattere. Curiosità per il modulo che verrà utilizzato."

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino 104,5): “Pellegrini deve prendere in mano la squadra nei momenti difficili. Ha ormai l’età per farlo. Deve portarsi dietro gli altri: Cristante, Veretout, giocatori che hanno già un buona esperienza. Così come anche i giovani, come Abraham. A Marassi ci sarà da soffrire. È il momento di lasciar stare il mercato e pensare a giocare."

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino 104,5): “Sembra che Mourinho ora abbia bisogna di un centrocampista. Ritiene i giovani inadatti a sostituire Cristante e Veretout, vuole qualcun altro. Su Zakaria sembra esserci qualche problema,  la Juventus sembra sia molto interessata al giocatore."

Furio Focolari (Radio Radio Mattino 104,5): “Zakaria è un giocatore di livello medio. Il fattore in più della Roma deve essere Zaniolo, ma ancora non arriva."