‘RADIO PENSIERI’, LEGGERI: “Mi sembra che Alisson non abbia alcuna intenzione di restare”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Checco Oddo Casano (1927 La Storia Continua – Centro Suono Sport – 101,5): “Al netto della dolorosa cessione di Nainggolan, la Roma a mio giudizio al momento si è complessivamente completata e migliorata. Si continua a parlare di 11 titolare, quando la Juve ha quasi 3 squadre: se si ragiona sui 18-20 calciatori, come credo faccia Di Francesco, la Roma ha messo dentro 3-4 innesti di pari livello a quelli che l’anno scorso hanno giocato di più. Berardi piace tanto al mister, ma sono convinto che non sia una prima scelta di Monchi: al momento è più il Sassuolo a spingerlo verso Roma, piuttosto che il contrario. Se parte Alisson, oltre a un portiere di buon livello, mi aspetto un colpo davanti come esterno alto”.

Max Leggeri (1927 La Storia Continua – Centro Suono Sport – 101,5): “Nella Roma attuale ci sono 3-4 punti interrogativi come Karsdorp, Kluivert, Pastore che se si confermassero o esplodessero, potrebbero migliorare la squadra giallorossa. Non si tratta di incognite, perchè sono calciatori di valore, ma per motivi diversi devono confermare le loro qualità a Roma e attualmente non rappresentano delle certezze assolute. Alisson? Mi sembra che non abbia alcuna intenzione di restare a Roma, si sta comportando in maniera pessima da circa un mese, soprattutto a livello di dichiarazioni”.

Stefano Carina (Radio Radio Pomeriggio – 104,5) “Sul rinnovo di Florenzi oltre ad esserci delle divergenze economiche, a questo punto credo ci siano anche divergenze tecniche. Berardi? Per me arriva a Roma se ci saranno determinate condizioni economiche. Non è un calciatore che fa impazzire Monchi, ma è il pupillo di Eusebio Di Francesco“.

Luigi Ferrajolo (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Nainggolan non voleva lasciare la Roma. C’è stato un insieme di valutazioni tecniche che hanno portato alla cessione del belga. Ora il campo ci dirà se ha fatto bene Monchi o se la scelta giusta è stata dell’Inter”

Riccardo “Galopiera” Angelini (Teleradiostero 92.7): “Non ho mai considerato l’Inter una diretta concorrente. Forse con un altro paio di colpi, senza cessioni, allora le cose potrebbero cambiare”.

Jacopo Palizzi (Teleradiostero 92.7): “L’Inter non è più forte della Roma, sta lavorando bene sul mercato ma la Roma ha già una base su cui lavorare”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Non capisco quelli che si domandano che ruolo può fare Pastore nella Roma. Io dico che a centrocampo non avrà problemi, penso allo stessa posizione che aveva Pjanic nell’ultimo anno alla Roma, senza alcun problema”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Pastore è un fantastico trequartista, ha qualità da grande giocatore. La Roma ha fatto un bel colpo”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino – 104,5): “Pastore è un giocatore con una grande tecnica, non troverà difficoltà a giocare nel centrocampo della Roma. L’importante è non fargli fare un ruolo diverso come è stato fatto con Schick”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy