‘RADIO PENSIERI’, FOCOLARI: “Under e Kluivert hanno dato risposte importanti nel derby”

‘RADIO PENSIERI’, FOCOLARI: “Under e Kluivert hanno dato risposte importanti nel derby”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Checco Oddo Casano (Centro Suono Sport – 101,5): “La cessione di Florenzi non mi sorprende: la scorsa estate era stato messo nella lista dei cedibili, il suo procuratore non rintracciò delle opzioni valide e Fonseca decise di dargli una chance, ma l’arrivo di Zappacosta era già un segnale. Le ultime prestazioni di questo ragazzo e l’esclusione nel derby credo abbiano inciso sulla decisione finale di separarsi. Più che l’addio di Florenzi, mi inquieta il fatto che la Roma resti con Santon e Bruno Peres a destra, in attesa del recupero di Zappacosta su cui non si possono avere certezze oggi dopo un crociato. Perez al 99% domani sarà a Roma, fossi in Petrachi prenderei anche Pedro: va a scadenza, è un calciatore di un’esperienza incredibile, fortissimo tecnicamente, sarebbe un affare“.

Max Leggeri (Centro Suono Sport – 101,5): “La Roma sta cedendo Florenzi, la Roma sta cedendo il suo capitano. Non un fulmine a ciel sereno, perché sono settimane che si paventa questa ipotesi, ma certamente una notizia che non mi rende affatto felice. Si sta svendendo un calciatore di livello, eclettico, che può giocare in qualsiasi posizione del campo, che potrebbe ancora esser utile alla causa. Di contro arriveranno dei ragazzini, dei carneadi nelle proprie squadre di appartenenza. Qui si è rigirato il mondo! E’ in corso un’opera di ‘Torinizzazione’, non può esser chiamata altrimenti tale strategia. Si vende Florenzi a 15 milioni e si acquista Ibanez a 10 milioni dopo 19 minuti ufficiali? Ennesima operazione da dilettanti allo sbaraglio. Siamo ormai assuefatti a qualsiasi decisione venga presa, senza che nessuno si opponga fermamente a questa politica di ridimensionamento“.

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Il Sassuolo può essere una trappola per la Roma“.

Furio Focolari (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “La Roma ha avuto risposte molto positive dal derby, soprattutto da alcuni giocatori come Under e Kluivert. Però l’importante per loro sarà riconfermarsi e crescere ancora“.

Paolo Assogna (Nsl Radio – 90.0): “Mancini ha sempre considerato Florenzi, ma pretende che i giocatori abbiano minuti in campo per l’Europeo. Questo sta facendo riflettere l’entourage del capitano romanista. Al di là del mercato c’è da commentare una squadra ottima contro la Lazio. Soprattutto Under e Kluivert: per la prima volta hanno dato prova di maturità. Devono fare il salto di qualità e questo vuol dire essere più incisivi in zona gol“.

Dario Bersani (Nsl Radio – 90.0): “Sembra che Florenzi potrebbe accettare l’offerta del Valencia. Ora sta riemergendo la trattativa con grande forza, specialmente negli ultimi giorni. Santon ha adesso un ruolo importante e poi non scordiamoci di Zappacosta. Sono convinto che senza l’infortunio avrebbe giocato molte partite“.

Francesco Balzani (Centro Suono Sport – 101,5): “Perez e Pedro? Potrebbero arrivare anche entrambi. Su Perez bisogna vedere come finirà la situazione con la clausola di recompra, ma sono ottimista; Pedro è un’occasione di mercato, da prendere a prescindere. Tra i due prenderei tutta la vita Pedro, ma non è detto che si debba scegliere. Florenzi – Valencia? Se il Valencia raggiunge l’accordo con la Roma, Florenzi parte anche stasera. Villar? Non so chi sia, gioca in serie B spagnola…ma chi li conosce? Andiamo sulla fiducia“.

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92.7): “Per il quarto posto sarebbe meglio Pedro, per la filosofia della Roma meglio Perez che può diventare un capitale. L’Under del derby magari ha ritardato un po’ le valutazioni. La difficoltà più grande di Under è stato capire cosa volesse Fonseca, perché il turco di italiano parla ancora molto poco. Su Florenzi ore di riflessione, qualcosa si sta muovendo e sono ore in cui può succedere di tutto. Al derby l’ho visto con una faccia diversa. La Roma è obbligata a prendere in considerazione offerte per Florenzi, che Fonseca non considera un titolare, e sarebbe tutta plusvalenza. Non è semplice comunque chiudere un’operazione del genere in tre giorni, anche se il Valencia sta monetizzando con Rodrigo. El Shaarawy? Lo riprenderei”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Villar viene dalla Serie B spagnola e se gioca lì un motiva ci sarà. Perez lo ricordiamo per il gol all’Inter, alla Roma serve chi segna anche se lui non è goleador. Se il Barcellona non lo rivuole, perché non lo rivuole? Se invece lo rivuole che fai? Lo valorizzi e poi se lo riprendono? Intanto Friedkin potrebbe subito riportare la data di nascita al suo posto, farebbe subito bingo”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104,5): “Villar l’ho visto giocare nell’Under 21 spagnola e non mi era dispiaciuto, evidentemente Petrachi l’ha fatto seguire. A Barcellona si sono arrabbiati tutti per come è stato trattato ed escluso dalla squadra Perez e la Roma ci si è buttata quando ha saputo questa storia. Sono giocatori di prospettiva, ma la Roma avrebbe bisogno di qualcosa oggi. Spero faccia presto Friedkin, questa è una squadra che si può perfezionare e se ci metti qualcuno che compra e non vende allora può diventare davvero forte”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “Con Friedkin è tutto fatto, stanno scrivendo i contratti di cessione. Fienga è sicuro di restare”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “Dopo la prestazione al derby c’è da definire una volta per tutta se Under e Kluivert hanno tutto per essere grandi campioni. Io non capisco perché non hanno continuità. Non conosco i giocatori che la Roma sta prendendo, ma mi fido di chi fa queste operazioni. Quando prendi uno dal Barcellona, come Bojan, magari ti fai delle domande sul perché l’abbiano dato via. Sono comunque calciatori di prospetto”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino – 104,5): “Il mercato della Roma? E’ un progetto. Il lavoro di Petrachi andrà giudicato più avanti per i risultati che otterrà”.

Claudio Moroni (Radio Roma Capitale – 93): ” La Roma deve giocare come domenica anche i prossimi due incontri (Sassuolo e Bologna). Arrivando allo scontro diretto con l’Atalanta, le sarà sufficiente un pareggio. La squadra messa in campo contro la Lazio non deve aver paura di nessuno né sperare nelle disgrazie altrui”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy