‘RADIO PENSIERI’, MELLI: “Ziyech e Kluivert? La Roma dovrebbe spendere 40 milioni per un giocatore sicuro”

‘RADIO PENSIERI’, MELLI: “Ziyech e Kluivert? La Roma dovrebbe spendere 40 milioni per un giocatore sicuro”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Piero Torri (Teleradiostereo 92.7): “Nainggolan il suo meglio ce l’ha fatto vedere, Pellegrini ha margini di miglioramento ancora importanti”.

Federico Nisii (Teleradiostereo 92.7): “Il centrocampo è il reparto che ha dato di meno quest’anno, non mi sorprendono tutti questi movimenti. Quello di Strootman è un problema tattico più che fisico”.

Tony Damascelli (Radio Radio Pomeriggio – 104.5): “Cristante è un giocatore importante e ha già tanta esperienza, ora deve capire cosa fare da grande. Ultimamente uscire da Bergamo è diventato molto difficile. Darei Schick in prestito”.

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio – 104.5): “Non capisco perché spendere 40 milioni per Kluivert e Ziyech e non 40 per uno solo. Ogni anno succede la stessa cosa, si cercano sempre giocatori potenzialmente forti e difficilmente giocatori sicuri”.

Luigi Ferrajolo (Radio Radio Pomeriggio – 104.5): “Non credo che la Roma prenderà sia Kluivert che Ziyech. Io prenderei il marocchino, i giallorossi hanno più bisogno di uno come lui””.

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92.7): “Se il Chelsea dovesse davvero offrire 60 milioni per Alisson, la Roma dirà no. Dipenderà molto dal giocatore. Da quello che so, il brasiliano si trova molto bene a Roma, ma vuole sfruttare al meglio per lui questa situazione e questo momento della sua carriera, lo vuole monetizzare, vuole capire quali sono le opportunità. Ma non è con la testa fuori dalla Roma. Il club sta cercando un terzino destro. Perché lo fa? Da una parte non ci sono certezze sul percorso di Karsdorp, mi dicono che è veramente spaventato. È giusto che la Roma abbia un’altra certezza oltre a lui in quel ruolo. Credo che Florenzi rinnoverà, conviene sia a lui che alla Roma. Kaderabek è un giocatore che la Roma sta seguendo da almeno un paio di anno, ma da quello che so non fa impazzire Monchi”.

Riccardo ‘Galopeira’ Angelini (Teleradiostereo 92.7): “Ad oggi per Alisson non è arrivata nessuna offerta. Credo che arriveranno, ma ad oggi non ci sono né dal Chelsea, né dal Real Madrid, né dal Liverpool. Ho letto che gli sono stati offerti 4,5 milioni a stagione, e li potrebbe offrire anche la Roma. Kluivert e Ziyech? Ad ora non ci sono stati contatti tra Roma e Ajax. Schick rinuncia a due settimane di vacanza? Per un giocatore non è poco, lo prendo come un bel segnale. Il vice-Kolarov sarà Luca Pellegrini. L’unico nome su cui forse si sta veramente avanti con la trattativa è Cristante”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino 104.5): “Bisogna ripartire assolutamente da Nainggolan, sul mercato non ci sono centrocampisti migliori di lui. A venderlo nemmeno ci penserei. Uno così in giro non lo trovi. Discorso diverso per Strootman ma temo che l’olandese non ha più un grande mercato. Kluivert l’ho visto giocare e dico che è veloce e mi piace per l’attacco di Di Francesco, ha le qualità degli esterni moderni ed ha molta personalità”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino 104.5): “Pensare di sostituire Nainggolan con Ziyech mi sembra una follia. Ziyech rimanga all’Ajax e la Roma si tenga Nainggolan. Il marocchino ha 26 anni e gioca nell’Ajax, non è Kluivert che è del 1999. In prospettiva Kluivert potrebbe diventare Salah, ma la Roma ha centrocampisti tutti più forti di Ziyech, che motivo c’è di prenderlo? Berardi non servirebbe alla Roma, davanti la squadra di Di Francesco è già forte. Ma se la Roma spendesse 50 milioni per un solo giocatore invece di offrirli all’Ajax per Kluivert e Ziyech, non farebbe il salto di qualità? Puoi prenderne uno solo e vai su un fenomeno”. 


Roberto Renga (Radio Radio Mattino 104.5): “Secondo me Nainggolan rimarrà perché in giro non ci sono offerte in grado di far girare la testa a lui e alla Roma. Mi sembra che manchi un po’ il vice-De Rossi, il regista. Ziyech ha un bel sinistro, ma non lo so giudicare: una cosa è giocare libero in Olanda, una cosa è giocare in Serie A. Mi sembra che la Roma a centrocampo stia messa bene. Nella Roma tutto gira attorno ad Alisson, il resto è contorno. Cristante non mi entusiasma, anche perché nell’Atalanta sembrano tutti più bravi”.

Franco Melli (Radio Radio Mattino 104.5): “Dopo Alisson, Nainggolan è il giocatore più importante della Roma. Cristante è un buon giocatore, ma tutto dipende da quello che vuoi. Se vuoi tentare di vincere o se vuoi difendere il terzo posto. Se va via Alisson, la Roma non difende nemmeno il terzo posto. Il portiere brasiliano ha avuto un’importanza del 60% nell’ultima stagione della squadra di Di Francesco”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino 104.5): “La Roma entro fine mese deve vendere, quindi bisogna vedere cosa succede in uscita. Tra Strootman e Nainggolan mi priverei più dell’olandese. Leggo di Coric e Cristante e penso che la Roma allora vuole mantenersi tra il terzo e il quarto posto, perché per puntare allo scudetto serve ben altro, ci vogliono centrocampisti tipo Kroos. La semifinale di Champions è stata raggiunta soprattutto grazie ad Alisson che nei gironi all’Olimpico contro l’Atletico Madrid ha fatto i miracoli”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy