Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

rubriche

‘RADIO PENSIERI’, VOCALELLI: “Aspettiamo a dire che la Roma ha svoltato”

Getty Images

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

Redazione

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d'Italia. Una pluralità di stazioni che fungono da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Federico Nisii (Tele Radio Stereo 92.7): "Immagino che la Roma per meno di 50 milioni di euro non si sieda per Zaniolo quindi non vedo una cessione vicina".

Piero Torri (Tele Radio Stereo 92.7): “Sono innamorato del talento calcistico di Zaniolo e in più con Abraham si trovano alla grande. Fossi la Roma la cessione non sarebbe in considerazione. Chiaro però che entro la fine dell’anno si debba arrivare al rinnovo di contratto".

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La Roma a marzo si gioca molto. Ha partite molto importanti in campionato e inoltre c’è la possibilità di andare avanti in Conference League. Il derby è la partita di marzo e quest’anno non vale solo per la supremazia cittadina ma anche per un posto in Europa League”.

Alessandro Vocalelli (Radio Radio pomeriggio 104.5): “Quest’anno il derby è fondamentale, vale per la classifica. Le prime 4 sono quelle che vanno in Champions League, l’Atalanta sicuramente arriverà almeno in Europa League e rimane un solo posto per la qualificazione in Europa League. Non si giocano solo la supremazia cittadina. È passato un mese da Inter-Roma e dallo sfogo di Mourinho: è bastata una vittoria per far dimenticare un mese e mezzo di pessimi risultati. Mettereste la mano sul fuoco che la Roma vince a Udine? Aspettiamo a dire che la Roma ha svoltato".

Roberto Pruzzo (Radio Radio pomeriggio 104.5): “Non mi fido fino in fondo della Roma. Non ho la percezione che la squadra abbia veramente svoltato. Contro l’Atalanta non è stata una bella partita ma è stata vinta contro una grande squadra e questo è un grande segnale. Ci sono però le 9 sconfitte in campionato che pesano molto, è la squadra che ha perso di più nelle prime della classifica e questo è il dato peggiore della stagione. Tolto Abraham, ho perplessità sulla campagna acquisti sia di gennaio che di quest’estate. Queste ultime 10 partite servono soprattutto a capire se l’allenatore si convince dei giocatori che ci sono. La Roma deve vincere il derby perché almeno riuscirà a dare una soddisfazione ai tifosi che se lo meritano. E’ la partita della stagione”.

Antonio Felici (Centro Suono Sport - 101.5/Te la do io Tokyo): “Nonostante la diffida, Mourinho dovrebbe far giocare Pellegrini e Zaniolo contro l’Udinese. La partita che arriva è sempre quella che conta di più. Il Vitesse è una squadra modesta, è una di quelle partite che se vinci non hai fatto nulla ma se perdi sarebbe un fiasco clamoroso”. 

Francesco Balzani (Centro Suono Sport - 101.5/Te la do io Tokyo): “La Roma è una delle poche squadre che gioca ancora le coppe europee e questo potrebbe diventare un problema nella corsa Champions. Le due partite di Conference League saranno a cavallo della trasferta di Udine e del derby, speriamo di poter chiudere il discorso già all'andata. Zaniolo e Pellegrini diffidati non li farei giocare ad Udine”.

Alessandro Austini (Teleradiostereo - 92,7): “Tu credi che per Abraham pagato 40 milioni di euro non ci siano le commissioni? Sarebbe il primo procuratore nella storia del calcio che vende il suo calciatore di 25 anni a 40 milioni e non chiede soldi. Mi dispiace ma non ci credo. Anzi al documento ci credo perché la Roma è quotata in borsa ma credo che tra un po’ scopriremo quei soldi dove stanno, magari stanno dentro l’acquisto perché glieli ha dati il Chelsea e la Roma allora non lo ha pagato nemmeno 40. A meno che non sia nell’ingaggio di Tammy Abraham. Un’ operazione da 40 milioni di euro tra due società che non preveda commissioni per me non è possibile. La Roma vorrebbe rinnovare il contratto di Zaniolo. Ci proverà a trovare l’accordo. La Juventus deve abbattere i costi, non gli darà 6 milioni a stagione. Per questo non stanno rinnovando il contratto a Dybala. Su Zaniolo decide la Roma, sono curioso se decideranno di tenerlo oppure cambiano idea e lo vendono. La sua cessione potrebbe scatenare diverse critiche. Calma con Oliveira, non è ne un fenomeno ne un giocatore scandaloso. 13 milioni sono tanti per l’età che ha. ”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino - 104,5): “La Roma ha più sicurezza. Ha giocato bene contro l’Atalanta, è inutile parlare delle assenze. Deve avere delle conferme in queste partite. Il mercato fatto tra giugno e gennaio è da rivedere a parte Rui Patricio e Abraham. Mourinho non è uno stupido ha dovuto prendere determinati giocatori perché doveva fare qualcosa. Queste partite devono servire che livello hanno questi calciatori, mi auguro che non sia una partita difficile. Cambierei due difensori nella Roma”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino - 104,5): “Il Vitesse non è da prendere sotto gamba. La Roma sta dando dei segnali importanti con Abraham e con altri giocatori. Mourinho sta cambiando idea su alcuni giocatori che aveva giudicato come inutili. Un esempio è Kumbulla che è un buon difensore. La lezione di Bodo deve servire con il Vitesse, se una squadra è ben preparata può gestire con capacità sia andata che ritorno. Mourinho in alcune partite ha aumentato la pressione dei calciatori”. 

Fernando Orsi (Radio Radio Mattino - 104,5): “Mi sembra difficile che la Roma chiuda la pratica con il Vitesse già giovedì. Non è una corazzata la Roma, va spesso in difficoltà in queste gare e se la dovrà giocare tra andata e ritorno. La difesa della Roma è ottima e sono dei buoni giocatori. Se Rui Patricio non ha preso gol per tante partite è anche merito dei giocatori”.