‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “Inter non corretta su Politano e Spinazzola. Ora si punta Shaqiri”

‘RADIO PENSIERI’, AUSTINI: “Inter non corretta su Politano e Spinazzola. Ora si punta Shaqiri”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Spinazzola è quello che ne esce peggio da questa trattativa. L’impegno economico per l’ex Juve era notevole e l’Inter ha deciso di sfilarsi. Non sono stati corretti, non mi è piaciuto come si sono comportati. Shaqiri è il nome più forte ora per la Roma. Se si vuole continuare a competere per i primi posti non si può abbassare il monte ingaggi”. 

Federico Nisii (Teleradiostereo – 92,7): “La Roma a gennaio lascerebbe partire volentieri uno tra Pastore e Perotti, ma mi sembra difficile che ci possa essere qualcuno interessato. Sul mercato si devono evitare gli errori alla “Monchi”. 

Stefano Petrucci (Teleradiostereo – 92,7): “Considerata l’emergenza, penso che la Roma possa fare uno sforzo prendendo uno come Shaqiri da qui alla fine della stagione”. 

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattina – 104,5): “Sorprendente quello che sta succedendo. L’Inter ha portato Spinazzola a Milano come se non lo conoscesse. Chiaramente dal punto di vista atletico presenta dei problemi, quando sta bene è però un giocatore eccellente. L’ Inter ha avuto un atteggiamento strano, questa vicenda lascia delle scorie pazzesche. Rapporto tra Inter e Roma completamente disintegrato. Spinazzola ora ha perso valore”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattina – 104,5):  “Non bisogna cascare nella trappola Suso. Il Milan sta cercando di piazzarlo ovunque. Spinazzola esce malissimo, perchè tutta Italia pensa che stia malissimo. Non è un giocatore rotto. Non credo che Fonseca domani giocherà con la difesa a tre. Mi aspetto una Roma che faccia la partita, davanti ad un ambiente difficile. Bisogna far capire chi è che comanda”.

Guido D’Ubaldo (Radio Radio Mattina – 104,5): “Trattativa che danneggia i giocatori a livello di immagine. Con i dubbi sulla sua condizione fisica, Spinazzola troverà difficoltà anche a trovare altre sistemazioni. Politano distrutto dal non aver coronato il suo sogno di rivestire la maglia della Roma. Molto è dipeso dalla volontà di Conte. La Roma può aprire a vie legali per il danno di immagine recato dall’Inter a Spinazzola. L’Inter avrebbe potuto interpellare Conte prima di far spostare i giocatori. La Roma cercherà di prendere Shaqiri in prestito, i giallorossi non vogliono scambiare infatti Under per Suso. Bruno Peres in vantaggio su Spinazzola sulla fascia destra contro il Genoa”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattina – 104,5): “Trattativa farsa. A rimetterci sono soprattutto i giocatori. Non si gioca sulla pelle delle persone e non possono essere trattare come bestiame. A Conte non importa se il giocatore fosse stato Young o Spinazzola. Il problema c’è stato tra le due società. Shaqiri non leva e non aggiunge. Non lo prenderei.”

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattina – 104,5): “Spinazzola-Politano, un caso dal quale ne escono male tutti, anche i giocatori, ma non credo che si arriverà alle vie legali. All’Inter, forse, Ausilio aveva fatto male i conti e quando è arrivato Young hanno cambiato le carte in tavola. A Marassi, in questo momento, è più dura giocarci per il Genoa che per gli ospiti, perché l’ambiente è molto caldo e i rossoblu stanno messi molto male. Suso al posto di Under? Non mi convince. Il problema grosso è trovare l’erede di Zaniolo. La difesa a 3? Non penso che Fonseca la riproporrà a breve. Se proprio devi cambiare io mi metterei con il 4-3-3. Nel mercato può succedere di tutto. Proverei a questo punto a recuperare Under.”

Nando Orsi(Radio Radio Mattina – 104,5):“La Roma a Marassi qualcosa può rischiare, ma il Genoa è ai minimi termini. I giallorossi devono avere molta pazienza e restare concentrata per portare a casa i tre punti. Secondo me questo turno sarà semplice un po’ per tutte le prime cinque squadre in classifica. Io Suso non lo prenderei mai. Fonseca è un allenatore che si adatta e fa bene a cambiare schemi, ma adesso non cominciamo a fare i paragoni tattici con i grandissimi allenatori. In questo momento non c’è molta differenza come qualità tecniche tra Spinazzola e Bruno Peres. Shaqiri lo abbiamo già visto all’Inter. Mi sembra un acquisto tanto per fare qualcosa, non so che cosa possa aggiungere alla Roma. Alternativa leggera che non sposta tanto.”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy