‘RADIO PENSIERI’, VOCALELLI: “Fonseca ha preso sul personale la questione Dzeko”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Alessandro Vocalelli (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Non mi convinceranno mai che Dzeko è fuori per scelta tecnica, anche se provano a farlo in questo periodo. Smalling sta facendo peggio del bosniaco, ma nessuno si sognerebbe mai di metterlo in discussione. Fonseca ne sta facendo una questione personale, mentre adesso conta solo il bene della Roma. Riproporre Mayoral titolare sarebbe un errore“.

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “I fatti ci dicono che al momento Fonseca ha vinto il duello a distanza con Dzeko, resta però il fatto che non far giocare il bosniaco contro la Juve rimane un errore tecnico. Un giocatore del genere non lo terrei mai in panchina, probabilmente farà lo stesso contro l’Udinese per poi rimetterlo titolare in Europa League. E’ vero, Dzeko ha mancato di rispetto a Fonseca, ma ricordiamoci che il tecnico ha fatto sei sostituzioni e questo ha fatto perdere un po’ di fiducia alla squadra nei suoi confronti“.

Francesco Balzani (Centro Suono Sport – 101,5): “Per la porta mi piace Musso. Tra lui e Cragno come vai, vai bene. Silvestri non mi convince, la vedrei più come un’operazione tampone. Rinnovo Mirante? Bloccato perché probabilmente andrà al Milan a fare il secondo. Fonseca ha gestito male la vicenda portieri: Mirante lo ha tolto dopo un paio di papere, Pau Lopez è rimasto titolare nonostante faccia una papera a partita”.

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Pur non essendo sul campo nulla di eccezionale, Mirante sul campo si era guadagnato i galloni da titolare e forse non ha digerito il fatto che Fonseca ha avuto un ritorno di fiamma per Pau Lopez. Tra i nomi che si fanno scommetterei su Cragno“.

Augusto Ciardi (Teleradiostereo – 92,7): “Su Pinto e Fonseca c’è il solito pregiudizio calcistico verso gli stranieri, a meno che non vengano Mourinho, Guardiola o Klopp. Quando arrivò Garcia tutti preferivano Mazzarri. Fino a qualche tempo fa la Roma era in debito con Fonseca, ricordiamoci in quali condizioni ha dovuto allenare. Trigoria non è stato l’ambiente ideale per lavorare“.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Tiago Pinto ha tanto lavoro da fare. Deve impostare un team di lavoro, pensare all’allenatore: sta facendo a tutti gli effetti il direttore sportivo. E’ l’anima sportiva della Roma e la sua centralità non dev’essere sottovalutata. Trigoria non è ancora l’ambiente ideale per lavorare, lo dimostra la vicenda Dzeko. Se non si rema tutti dalla stessa parte non si potrà mai vincere: questo succede pure se il presidente è a Trigoria“.

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino – 104,5): “Ci sta che Dzeko riposi con l’Udinese e giochi contro il Braga. Il bosniaco recentemente mi ha colpito per l’inconsistenza, non mi sembra il giocatore più in forma della Roma e non è stato un valore aggiunto. Un pronostico? Vince la Roma“.

Xavier Jacobelli (Radio Radio Mattino – 104,5): “Tra Dzeko e Mayoral scelgo lo spagnolo. L’Udinese sta bene, ha ritrovato gioco: sarà una partita molto insidiosa e potrebbe finire con un pareggio“.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Continueremo a parlare del caso Dzeko fin quando non si risolverà. Per la Roma sarebbe sbagliato sottovalutare l’Udinese, anche se i giallorossi sono favoriti. Gotti un mese fa era in bilico, poi ha fatto otto punti in quattro partite, pareggiando con Inter e Atalanta. Anche per questo deve giocare Dzeko. Pronostico? Dico ‘X’”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La prima cosa che serve alla Roma domenica è uno che davanti la butta dentro quando c’è la possibilità, ma deve stare attenta all’Udinese che nelle ultime partite ha fatto bene e conquistato punti. Dzeko va fatto giocare dall’inizio per fargli ritrovare la forma. Mayoral è bravo, ha una media gol molto alta, ma il titolare è Dzeko. Lo spagnolo è giovane e deve fare esperienza. Pronostico? Vado con la vittoria della Roma”.

Nando Orsi
(Radio Radio Mattino – 104,5): “Potrebbe essere un turno a favore della Roma per avvicinare di più quelle che sta davanti, ma l’Udinese sta in forma e quest’anno ha messo in difficoltà molte big. La Roma, in casa, però mi sembra una squadra solida. Dzeko si deve mettere in testa che si può giocare e fare il proprio dovere anche senza fascia da capitano. Se torna a segnare lui per la Roma sarà più facile ottenere un posto in Champions Quest’anno è l’anno dei centravanti e recuperare Dzeko è fondamentale. La Roma domenica vince con l’Udinese”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy