‘RADIO PENSIERI’, DAMASCELLI: “La Roma può fare bene anche senza Alisson”. MELLI: “Va blindato”

‘RADIO PENSIERI’, DAMASCELLI: “La Roma può fare bene anche senza Alisson”. MELLI: “Va blindato”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Gianluca Piacentini (Teleradiostereo 92.7): “Gonalons merita una seconda chance, non è l’ultimo arrivato. Nella prossima stagione avrà l’occasione di giocare con maggiore continuità anche perché De Rossi a luglio fa 35 anni. Tra gli indiziati a partire ci sono Nainggolan e Strootman. Marcano giocatore di grande esperienza, nessuno dovrà spiegargli nulla”. 

Andrea Pugliese (Teleradiostereo 92.7): “Gonalons verso la permanenza a Roma a meno di offerte davvero importanti. Il suo comportamento è stato apprezzato a Trigoria, ha saputo stare nel gruppo. Tutti diamo per scontato la firma di Florenzi con la Roma, ma se non dovesse arrivare sarebbe molto probabile la sua partenza. La sua sarebbe una cessione che farebbe molto discutere”. 

Marco Evangelisti (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “L’acquisto di Kluivert non è concluso, nonostante il benestare di Raiola. Si è già scatenato il toto-cessioni, ma prima di tutto se posso mi prendo Kluivert, poi si ragiona sulle partenze. La strategia della Roma è svecchiare il centrocampo, non credo sia Pellegrini l’indiziato a partire”.

Furio Focolari (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Di Coric mi hanno detto che è un fenomeno, vediamolo però nel campionato italiano. Cristante è un giocatore importante e va preso, ma Pellegrini non lo cederei. Loro due insieme sono il futuro”.

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Partirà uno tra Strootman e Nainggolan, forse anche El Shaarawy. Bene l’acquisto di Cristante, ma poi non si può lasciar partire Alisson. Si fa un passo avanti e poi si torna indietro. Tenere il brasiliano vuol dire blindare la difesa nel migliore dei modi. La Roma deve organizzarsi con 2-3 colpi, mantenendo i migliori”.

Tony Damascelli (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Cristante è un ottimo giocatore, è un buon affare e con i giallorossi può anche migliorare. Non si deve dire che se parte Alisson la Roma crolla. E’ partito Szczesny e si è trovato il brasiliano”. 

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Per Kluivert non basta l’accordo con Raiola. L’Ajax chiede 40 milioni, la Roma vorrebbe pagarlo 25. Per Monchi sarebbe un ottimo acquisto. Non dimentichiamoci delle cessioni, i giallorossi presto venderanno. L’indiziato numero 1 è sempre Alisson”.

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92.7): “Tra Monchi e Raiola il rapporto è sempre più intenso. C’è un legame professionale molto forte, lo abbiamo visto fin dall’arrivo in Italia del diesse spagnolo. Kluivert? Che vada via è certo, l’Ajax non può permettersi di lasciarlo partire a parametro zero. L’accordo con il ragazzo secondo me c’è da tempo. La stagione di Pellegrini non mi fa ancora vedere in questo ragazzo un grande giocatore. Se ne parla poco, ma anche Manolas è uno dei giocatori che rischia di partire. Sento di Skriniar valutato 65 milioni, sicuramente per diversi club allora sarebbe più interessante prendere il greco a 38 milioni”.

Riccardo ‘Galopeira’ Angelini (Teleradiostereo 92.7): “La Roma non ha la forza per trattenere Alisson, qualora dovesse arrivare realmente la proposta del Real Madrid. La Roma non è il Real Madrid, ancora non è il Chelsea. Alisson si è dimostrato quest’anno superiore alla Roma”.

Ubaldo Righetti (Teleradiostereo 92.7): “Le parole di Cafu? Se Alisson dovesse realmente partire, Di Francesco dovrebbe cambiare assetto tattico della squadra: abbassare la difesa e portare due centrocampisti a giocare più sulla mediana”. 

Franco Melli (Radio Radio Mattino-104,5): “Una buona campagna acquisti della Roma, però io prenderei qualche giovane in meno e punterei su qualche campione già pronto”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino-104,5): “Sono molto interessato dalla vicenda Florenzi. Vengono acquistati giocatori a centrocampo e in attacco: ma se non farà più il terzino, dove può giocare? Quella dei giovani è una scelta condivisibile, ma punterei a qualche acquisto per vincere subito. La Roma deve prendere uno o due campioni per essere competitivi già nella prossima stagione”. 

Furio Focolari (Radio Radio Mattino-104,5): “Coric? Mi dicono che la Roma abbia preso un autentico fenomeno. E’ un dieci, gioca dietro la punta avanzata. La campagna acquisti è ottima. Trigoria? Non sono molto d’accordo: luglio è il mese più caldo dell’anno. La novità è che la Roma non deve vendere gioielli a giugno”. 

Guido D’Ubaldo (Radio Radio Mattino-104,5): “La Roma è molto attiva sul mercato. I giallorossi questa estate lavoreranno a Trigoria prima di partire per la tournée: Di Francesco vorrebbe la squadra pronta in ritiro, per questo Monchi sta cercando di completare la rosa prima dell’inizio di luglio. Luca Percassi e Sartori tre giorni fa hanno incontrato Monchi, trovando l’accordo. Resta da definire la modalità di trasferimento con la contropartita Defrel. Il diesse giallorosso ieri ha trovato l’accordo con Kluivert, adesso deve trattare con l’Ajax. Alisson verso il Real Madrid? Al momento credo non ci sia stata una vera e propria offerta ufficiale per il brasiliano”.

Xavier Jacobelli (Radio Radio Mattino-104,5): “Monchi si sta muovendo benissimo sul mercato, per completare la rosa prima dell’inizio del ritiro a Trigoria. Alisson? Secondo me resterà alla Roma al 75%”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino-104,5): “Il ritiro ideale è a Trigoria, il caldo non è un problema. La Roma si sta muovendo bene sul mercato, Di Francesco si sta imponendo per avere la squadra pronta prima del ritiro. I giallorossi si avviano a imitare la Juventus: a tenere i senatori e comprare i giovani. Kluivert è un ragazzo vivace ma anche molto bravo”.

Sandro Sabatini (Radio Radio Mattino – 194,5): “Spero che la Roma riesca a non vendere Alisson. Cinquanta milioni sarebbero pochi, perché prima o poi ci sarà anche un ‘Neymar dei portieri’ e il brasiliano della Roma al momento è il primo indiziato a diventarlo”.

Claudio Moroni (Centro Suono Sport – 101,5): “Presi Coric e Marcano, se arrivano Kluivert, Ziech e Cristante secondo me la Roma non ha bisogno di acquistare altri giocatori. Poi occorre fare attenzione alle cessioni. Ribadisco che, a mio avviso, è l’ultimo anno per fare cassa con Nainggolan, ed io ci penserei”.

Salvatore D’Arminio (Centro Suono Sport – 101,5): “La Roma per il momento si sta muovendo bene sul mercato. Ha comprato un giovane di ottime prospettive ed un difensore con molta esperienza. E, ad oggi, non ha ceduto nessuno. Dipenderà molto da come Di Francesco intende impiegare Florenzi il prossimo anno. Non è escluso che possa ripetere nella Roma il centrocampo visto in Nazionale, con De Rossi-Florenzi-Pellegrini”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy