RADIO PENSIERI, FERRETTI: “Sarà fondamentale non far giocare Cassano per la squadra”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali

di finconsadmin

PIERO TORRI (Teleradiostereo): “Secondo me gioca Coda e non Belfodil nel Parma. Credo che il Parma non regalerà il campo e potrà essere una squadra simile all’Empoli due settimane fa. La dimensione della Roma la dà la partita di ieri sera Empoli-Milan: ieri l’Empoli ha giocato la partita, contro la Roma ha giocato per resistere. Il Parma ti aspetterà, se attacca invece non avrà scampo”

 

MIMMO FERRETTI (TeleRadioStereo) : “La Roma deve stare attenta ad entrare in partita. La chiave di svolta sarà quella di giocare una partita tecnica. Oltre a Lodi, il giocatore più tecnico del Parma, è Cassano. Lui riesce ancora a mettere dove vuole la palla, quindi sarà fondamentale non farlo giocare per la squadra. Ho la sensazione che non ci sia un grandissimo feeling in campo, non personale, con Totti”

 

ALESSANDRO ANGELONI (Rete Sport): “Dalle dichiarazioni di Garcia non intuisco mai niente, lui fa sempre un po’ di pre-tattica, mischia le carte. Sanabria? Visto il momento ci può anche stare, forse non stasera, certi giocatori si lanciano solo in caso di forte necessità”.

PAOLO ASSOGNA (Retesport): “Il mercato ha portato poco all’Inter e al Milan, le distanze tra le milanesi e la Roma e la Juve sono ancora importanti. Andare a dire a Ljajic di accomodarsi in panchina per Sanabria sarebbe una bocciatura totale per il serbo. Gervinho ha una struttura fisica e un recupero che gli permetterà di giocare stasera. Non scommetterei dieci centesimi sull’assenza dell’ivoriano. A me non arrivano notizie di dolce vita da parte dei tesserati della Roma. Garcia mi sembra uno che ti chiude dentro lo spogliatoio e ti dice le cose in faccia, non in conferenza. Mi piace questo allenatore perché è moderno ma con un occhio alla tradizione sui rapporti con lo spogliatoio. Tra poco molti club importanti busseranno alla porta di Garcia, in primis il Psg.”

DANILO SALATINO (TeleRadioStereo) : Turnover per Gervinho? Ma lui non ne ha bisogno, si riposa giocando. Paredes ha più esperienza di Ucan, ma è meno collocabile tatticamente. Rabiot sarebbe un bel colpo per il presente e il futuro.”

 

XAVIER JACOBELLI (RadioRadio) : “Cosa rispondere a chi si lamentava di Empoli-Roma? I toscani hanno dimostrato ampiamente di essere una buona squadra. Ora mi aspetto che i giallorossi continuino su questa strada, visto che Garcia sa quali corde toccare per evitare cali di tensione”

 

MASSIMILANO MAGNI (ReteSport) : “Credo Garcia abbia un programma per la gestione di Totti, Maicon, Cole e, forse, Keita. Se oggi dovesse essere schierato Torosidis, credo che giocherà pure contro il Verona, con il terzino brasiliano destinato a giocare in Champions”

 

RICCARDO GENTILE (Retesport): “Garcia ha una grande considerazione di Ljajic, lo incoraggia, lo fa giocare e si aspetta tanto da lui. Non mi aspettavo che trovasse questo spazio. Non mi sorprenderei neanche se giocasse stasera.
Totti e Destro insieme hanno delle caratteristiche che potrebbero facilitare la lettura del movimento degli attaccanti da parte dei difensori.”


GALOPEIRA
(TeleRadioStereo)
: “De Rossi mi piace. Mi auguro che stasera la Roma vinca con un gol di Ljajic, prima per la squadra giallorossa e poi per lui. Ma anche se sbagliasse la partita stasera, non mi interessa. Avremo bisogno dell’aiuto di tutti in questa stagione”

 

PAOLO FRANCI (Retesport): “La Roma affronta per la prima volta un attacco in forma. Contro la Fiorentina Gomez era un ectoplasma, l’Empoli e il Cagliari non ne parliamo. Per la Roma le staffette sono importantissime, fondamentali più del turn over. Keita sostituirà al meglio De Rossi. Ieri sera in Empoli-Milan il rigore di Bonera non c’era. Non è che bisogna fischiare rigore a ogni squadra che ha la maglia a strisce.”

LUCA VALDISERRI (Retesport): “La grande accusa che viene fatta a Ljajic dai tifosi è la mancanza di impegno. L’importante è che sia riconosciuta dallo staff la sua buona volontà. Secondo me è sbagliata l’idea dell’ambiente su Ljajic, la difesa di Garcia ieri è stata importante. Ha dato un messaggio, la difesa del gruppo è fondamentale. Spero che quando il serbo giocherà all’Olimpico la gente lo accolga bene. Garcia ha fatto capire che non solo Destro ha dovuto spiegare la sfuriata a lui, ma anche agli altri giocatori che sono seduti da più tempo di lui in panchina. Io stasera mi aspetto Totti-Ljajic-Sanabria. Vista ieri Empoli-Milan, la vittoria della Roma contro i toscani assume una nuova dimensione.”

 

UBALDO RIGHETTI (TeleRadioStereo) : “Se dovesse giocare Torosidis metterei Ljajic, sarebbe più libero di scambiarsi con Gervinho. Florenzi ha la capacità straordinaria di leggere la partita anche quando è seduto in panchina, se chiamato in causa risponde sempre presente. Così non è Ljajic, che ha bisogno di entrare nei meccanismi del match dall’inizio per poter lasciare il segno. Adem deve risultare importante come qualsiasi altro giocatore della Roma”

 

DAVID ROSSI (RomaRadio) : “Paredes mi piace tantissimo, ha una personalità incredibile. Spero di vederlo presto in campo. Non so se da titolare, già da stasera o col Verona, ma qualche minuto me l’aspetto. Garcia cura ogni dettaglio. All’estero lo paragonano a Mourinho.”

 

DARIO BERSANI (TeleRadioStereo) : “Mi rifiuto di credere che Garcia sia sereno, con tutti questi infortuni. Mi ha colpito molto la ‘legge delle serie’. Meno male che è venuto lui a Roma, e non allenatori come Allegri o Mazzarri. Cole? Lasciamolo tranquillo.. Nainggolan fonte inesauribile di energia”

 

AUGUSTO CIARDI (TeleRadioStereo) : “Problema infortuni? Sono i giorni di mezzo che preoccupano Garcia. Se stanno bene, Rudi li mette in campo quelli che ha disposizione. Parma, buona squadra. Ci sono la Roma e la Juventus che allungano, le altre sono squadre umane. Nainggolan come De Rossi da giovane”

 

MASSIMO LIMITI (CentroSuonoSport) : “Per quanto riguarda gli infortuni, sposo le parole di Sabatini. Tutti i principali club hanno fatto le tournée in USA. E’ importante l’allenamento invisibile, come ha detto Rudi Garcia. Giocando così spesso, è fondamentale. L’Empoli gioca veramente bene, in casa. Non sottovalutiamo la vittoria contro l’Empoli, in molti faranno fatica su quel campo. Stasera? Prevedo un gol del capitano.”

 

CLAUDIO MORONI (CentroSuonoSport) : “I tanti infortunati? Non c’è più il ritiro di una volta, ma aspettiamo a giudicare. La Roma non credo avrà problemi per il fair play finanziario. La fascia sinistra mi sembra il punto debole della Roma, ma mi aspetto una conferma da parte di Ashley Cole”

 

DANIELE LO MONACO (Retesport): “Credo che giocherà Torosidis al posto di Maicon, per gestire il brasiliano. Dopo il Manchester, c’è la Juventus: bisogna dosare le energie e non rischiare gli uomini. Il turn over conta anche per Totti che giocherà a Parma, riposerà sabato contro il Verona, per poi venire schierato titolare contro il Manchester City e la Juventus.”

 

ROBERTO PRUZZO (RadioRadio) : “La Roma gioca bene anche con le seconde linee, sono i numeri che lo dimostrano. Walter Sabatini è stato bravissimo, inserendo giocatori con la giusta esperienza come Keita e Cole”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy