‘RADIO PENSIERI’, MANGIANTE: “Doumbia poco tecnico per la Roma”, BALZANI: “Pjanic vuole restare, così come voleva restare Benatia”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali

di Redazione, @forzaroma

Quello delle Radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Sì, anche le altre città hanno degli spazi dedicati allo sport, e magari anche la loro stazione dedicata alla squadra del luogo. Non si troverà mai, tuttavia, una voce altisonante e popolare come quella proveniente dagli apparecchi della Capitale; una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo, e una folla di appassionati pronti a sintonizzarsi all’ora concertata. Ogni protagonista va a comporre un grande collage che riempie di spunti, approfondimenti e contraddizioni la settimana del tifoso. Un ciclo continuo, che si rinnova sulle frequenze FM locali ogni giorno, di partita in partita, stagione dopo stagione.

 

ALESSANDRO AUSTINI (TeleRadioStereo) : Più che di rivoluzione, io parlerei di ‘costruzione’, ci sono ruoli in cui la Roma è totalmente scoperta. Essere costretti a prendere un portiere non è una rivoluzione: non ce l’hai, come con i terzini. E a centrocampo, vista la situazione di Strootman, si partirà con uno di meno”

 

JACOPO SAVELLI (ReteSport) : “Pjanic secondo me fino a questo momento non ci ha fatto vedere il campione che potrebbe essere, ma gli manca un po’ di cattiveria agonistica e le doti da leader. O arriva un’offerta di quelle irrinunciabili, oppure lo terrei .La Roma ha pagato un conto salatissimo con gli infortuni, perché ha perso praticamente a tempo indeterminato tre giocatori: Balzaretti, Castan e Strootman.”

 

FRANCESCO BALZANI (CentroSuonoSport) : “Come si fa a dire che la Roma e’ stata la regina del mercato quando ha pagato Mbiwa sette volte Gentiletti e Iturbe tre volte Tevez? Il mercato da parametro zero e’ un’arma a doppio taglio, devi essere bravo come Pradè o Marotta che in due anni ha portato Pogba e Llorente gratis. A Roma si parla di mercato 10 mesi su 12, e non e’ un segnale positivo. Pjanic? A me risulta che lui vuole restare, così come voleva restare Benatia”

 

ANGELO MANGIANTE (ReteSport) : “Per costruire una grande squadra bisogna muoversi con largo anticipo, ma nella Roma a fine marzo ancora non si sa se allenatore e direttore sportivo resteranno oppure no. Sono quasi sicuro che se i giallorossi non raggiungeranno la Champions’, uno tra Pjanic e Ljajic verrà ceduto. Secondo me Holebas può essere utile come alternativa, non come punto fermo di una squadra che vuole vincere. Doumbia a me sembra un giocatore poco tecnico per le esigenze della Roma: è quello che tocca meno palloni di tutti e in 218′ non ha mai tirato nello specchio della porta. La verità è che la Roma il prossimo anno deve prendere un centravanti titolare, due terzini titolari e un portiere titolare. La necessità è quella di acquistare 4/5 giocatori importanti.”

 

PIERO TORRI (TeleRadioStereo) : “Bruno Peres è un giocatore che già aveva detto di sì alla Roma a gennaio, poi il Torino credo che abbia alzato troppo le pretese, non si è trovato l’accordo con grande disappunto da entrambe le parti. Peraltro il club granata non l’ha inserito nella lista Uefa. La trattativa con la Roma è praticamente conclusa, è un nome molto molto caldo per la prossima Roma. La Roma in estate ha in mente una piccola grande rivoluzione”

 

FEDERICO NISII (TeleRadioStereo) : “Il suo ultimo rendimento è stato figlio del non approdo a Roma. Il giocatore visto nella prima metà di stagione è un calciatore esplosivo, forte tecnicamente, tatticamente va migliorato. Se devo pensare a lui come titolare qualche perplessità ce l’ho. Se si prende ad un massimo di 7 milioni è un affare che si può fare. Il salto di qualità me lo aspetto in porta, e con due attaccanti.”

 

VALENTINA CATONI (TeleRadioStereo) : “Branca dirigente della Roma? Per carità… Bruno Peres ha caratteristiche molto interessanti, è un giocatore giovane che deve migliorare in fase difensiva. Ma in una grande piazza bisogna capire se riuscirà a farsi valere.”

 

FABRIZIO ASPRI (ReteSport) : “Per me i terzini del prossimo anno dovrebbero essere Florenzi a destra, e Holebas a sinistra. Il greco può fare il titolare nella Roma, non nel Real Madrid. Al pari di Manolas può ripartire facendo il titolare. Ha i piedi buoni e tantissima grinta. Pjanic? Al momento non c’è costanza di rendimento. Se il Liverpool ti offre 25/30 milioni bisogna mandarlo in Premier. Garcia? Spero che rimanga. Tra Mazzarri e Di Francesco, preferisco il secondo”

 

FRANCESCA FERRAZZA (ReteSport) : “Pjanic sta pensando di andare via, anche dopo i fatti di Fiorentina-Roma. Ma credo che anche la società ci stia pensando visto il rendimento del bosniaco. Anche perché è uno dei pochi con cui potresti monetizzare”

 

ALESSANDRO ANGELONI (ReteSport) : “Se Pjanic è scontento è giusto che vada via. Se dovesse andar via la cessione sarà concordata con la società, non obbligata. Gervinho è uno che se dovesse andar via Garcia potrebbe chiedere di seguirlo. In linea di massima anche Pjanic la pensa così.”

 

PAOLO FRANCI (ReteSport) :Pallotta fa l’imprenditore, e lo fa pure bene: bisogna riconoscerglielo. Ha costruito un progetto che non può prescindere né dallo stadio né dalla squadra, ma qualcosa di diverso dovrebbe fare”

 

MAURIZIO CATALANI (ReteSport) :Quest’anno Pjanic è stato veramente inguardabile, sono molto dispiaciuto di questo: credevo molto in lui. Credo che a Roma abbia fallito: da noi non riesce ad essere una grande calciatore. Gli auguro di fare bene altrove. Oggi lo metterei sempre in panchina, penso che mi tolga qualcosa durante la partita, non lo reputo un valore aggiunto”

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport):  “Pjanic dalla Roma non se ne vuole andare, però si sta facendo passare il messaggio contrario. Presto o tardi vedremo Marquinhos, Benatia, o Pjanic vincere la Champions League e non con la maglia della Roma. Finchè non sai dove arrivi e i soldi che hai per il mercato, è difficile fare ipotesi. Se ti rimandano Destro, sul groppone avresti lui, Totti a 39 anni e Doumbia. E poi che fai? Prendi pure Luiz Adriano? Secondo me la Roma in questo momento è schiava del risultato, perchè deve dipendere dal piazzamento in classifica.”

 

UGO TRANI (Rete Sport): “A Trigoria manca un capo. Fa tutto Sabatini e questo è sbagliatissimo. Continuiamo ancora a smontare? faccio il lego ogni anno? Io non capisco, si sta navigando a vista. la colpa è anche nostra. Leggo il nome più esaltante Jovetic che ha problemi muscolari peggiori di Ibarbo. Perchè non si legge mai un grande colpo? Credo che Jackson Martinez è fuori portata. Leggo che Pjanic se ne vuole andare. Ma come era il punto fermo di Garcia… Qui non se ne vuole andare via nessuno, li vogliono vendere. Che è diverso”

 

RICCARDO ‘GALOPEIRA’ ANGELINI (Tele Radio Stereo) : “L’agente di Bruno Peres era all’Olimpico in occasione di Roma-Fiorentina. Con questo non vogliamo dire che la Roma ha preso Peres, ma è così che nascono le trattative. Ora però se cominciamo già cinque mesi prima a pensare al mercato, ci facciamo del male. Fra l’altro Sabatini è conosciuto nell’ambiente per uno che ai giornalisti invece di dare le dritte sui giocatori che segue, dà le ‘storte”. Perciò è davvero complicato sapere quali sono i veri obiettivi, specie in questo momento”.

 

DAVID ROSSI (Roma Radio):Totti si è chiamato fuori’: questo è stato detto. Pensate che mancanza di rispetto, che modo ignobile, volgare di fare. Pensate quanto questa gente pur di ottenere il proprio progetto destabilizzante sia pronta a passare sopra a tutto. Non gliene frega niente. Questa è gente pronta a passare sopra i propri familiari. Dicono: ‘La Roma non ci dà questo? Non ci dà quell’altro? Li sfonnamo’. Frasi come: ‘vi siete messi contro il giornalista sbagliato’, ‘Non vi facciamo costruire lo stadio’. Questa è la qualità dell’informazione, questa la genuinità e della buona fede di chi dovrebbe dare delle notizie”.

 

FRANCO MELLI (Radio Radio): “Questi quattro anni di Sabatini sono stati senza infamia e senza lode. I primi anni ha fatto bene, quest’anno ha fatto un disastro. Nei primi due anni ha fatto plusvalenze incredibili con giocatori che poi all’estero hanno fatto fatica ad essere titolari. Ma quest’anno ha sbagliato tutto: a parte Keita quest’anno non c’è un giocatore che ha preso che si sia affermato. Questo è un discorso che si può estendere a tutta la società americana”

 

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Io credo che il destino di Garcia lo decideranno le prossime 10 partite. Questo è già di per sé un fattore negativo, perché fino a qualche mese fa si parlava di Garcia a vita e ora invece siamo arrivati a questo. Garcia potrebbe trovare una conferma, se riuscisse a mantenere il secondo posto che attualmente detiene. Mi piace Di Francesco perché fa giocare molto bene il Sassuolo, e poi è un ex della Roma che sicuramente non guasta”

 

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Io sono assolutamente per Bielsa. Ha fatto una redazione a Coverciano con gli allenatori italiani e sono svenuti tutti. E’ un grande uomo di calcio e di sport, ma credo che avrebbe difficoltà a venire capito in un ambiente come quello italiano e di una città come Roma. Può darsi però che la Roma decida di continuare questa relazione con allenatori stranieri. Il meglio sarebbe Klopp”

 

NANDO ORSI (RadioRadio) : Pjanic? E’ un giocatore completamente inutile. Se la Roma lo vende a 10 milioni fa un affare. Se la Roma vuole vincere qualcosa deve prendere Conte”

ROBERTO RENGA (RadioRadio) : “Facendo i conti la Roma dovrà cambiare almeno 4 giocatori per il prossimo anno. Questo significa che la Roma dopo 4 anni di gestione americana con Sabatini non c’ha ancora una squadra”

GABRIELE ZIANTONI (TeleRadioStereo) : “Per me anche se arriva in Europa League Garcia deve rimanere, ho fiducia nel tecnico francese”

MASSIMILIANO MAGNI (ReteSport) : “Ma se domani si dimettono Garcia e Sabatini dove si va? Questo succede perché a questa società manca una struttura, si dipende troppo dagli uomini”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy