‘RADIO PENSIERI’, MELLI: “Se io fossi Pallotta me la prenderei tutta io la Roma”, FOCOLARI: “Operazione finanziaria ininfluente sulla Roma. Secondo me non si farà”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua anche oggi la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

TONINO CAGNUCCI (Rete Sport): “C’è qualcosa che non quadra intorno alla Roma, e non mi riferisco ai cinesi. Vedo un po di depressione, e tante altre piccole cose che sono successe intorno che a me non piacciono. Faccio il fumoso, ma è un intuito che ho…“.

 

 

ANGELO MANGIANTE (Rete Sport): “In sala stampa, anche vedendolo negli occhi, Garcia trasmette sicurezza. Ti guarda dritto negli occhi, merita rispetto soprattutto perchè ne da agli altri“.

 

 

 

ALESSANDRO PAGLIA (Tele Radio Stereo): “Al di la di come andrà Roma-Cagliari, quello di Garcia è comunque un segnale importante a chi da 10 giorni dice che la Juve sarà prima in classifica. Finche dipenderà tutto dalla Roma è già una buona cosa“.

 

 

 

GIANLUCA CHERUBINI (Tele Radio Stereo): “Quella frase di Garcia mi ha colpito, una botta di adrenalina allo spogliatoio che evidentemente ha patito i due pareggi. La grande qualità di questo allenatore è aver motivato un gruppo tra il depresso e l’incazzato, se recupera lo stesso dinamismo psicologico della partenza la Roma potrà ripartire di slancio”.

 

 

 

ADRIANO SERAFINI (Tele Radio Stereo): “La banca vuole uscire dalla Roma e non lo vuole fare gradualmente. E’ stato praticamente un messaggio a Pallotta: ‘Vuoi le quote che stiamo vendendo? Altrimenti le vendiamo a chi ci pare’. Questa cosa è piaciuta poco a Pallotta, ha saputo tutto attraverso una gestione mediatica che ritiene sbagliata

 

 

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Mi dicono persone esperte che questa trattativa con i cinesi non ha questa grande influenza sulla Roma, perchè Pallotta rimane il socio di maggioranza. E’ una operazione finanziaria ininfluente sulla Roma. Molti la danno per certa, invece io, dopo quello che mi hanno detto, ho molto dubbi”

 

 

 

FRANCO MELLI (Radio Radio): “Se io fossi Pallotta impedirei l’ingresso di questi cinesi e me la prenderei tutta io la Roma. Se non lo fa significa che non lo puo’ fare”

 

 

 

MIMMO FERRETTI (Tele Radio Stereo): “Il problema della concomitanza rugby-calcio l’avevamo sottovalutata un po’ tutti. Capisco i dubbi di Garcia. Il campo verrà rovinato e la Roma lunedì ha bisogno di tutto tranne di cose avverse. Sarà la partita pià importante dell’anno. Garcia ha detto che lunedì sarà ancora in testa alla classifica, vuole dare un segnale importante al campionato. Il Cagliari è una squadra umorale, i giocatori giocano molto per il loro allenatore. Sarà una partita difficile”

 

 

 

PIERO TORRI (Teleradiostereo): “La Roma deve vincere contro il Cagliari a tutti i costi. I giallorossi devono stare attenti alla situazione diffidati. Tutto il centrocampo titolare più Florenzi è in diffida. Vorrei che Lunedì qualcuno si faccia ammonire così da saltare Bergamo per essere presente in impegni futuri più difficili. La Roma è attesa da un discreto tour de force e non vorrei arrivare a Catania-Roma con qualcuno ancora diffidato. I Rapporti tra Unicredit e Pallotta non sono idilliaci. Se il cinese entra i suoi soldi li prende Unicredit. Perchè Unicredit ha tenuto nascosta la trattativa a Pallotta?  

 

 

 

MASSIMILIANO MAGNI (ReteSport): “Rumors dicono che il partner cinese vorrebbe mettere la sua compagnia aerea come main sponsor sulle maglie della Roma. Sarebbe ottimo, primo perchè attualmente lo sponsor attualmente non c’è. Secondo perchè voleresti gratis e risparmieresti i soldi dei viaggi di tutte le trasferte. Se la trattativa si dovesse chiudere entro Gennaio, la Roma potrebbe avere soldi freschi da investire sul mercato invernale”. 

 

 

 

DAVID ROSSI (Teleradiostereo): “Il pareggio con il Sassuolo? Ho rivisto bene la partita e vi dico una cosa. Nell’ultima azione ci saranno stati almeno 5-6 errori consecutivi da parte dei giallorossi: Strootman non tiene palla, Bradley tenta un sombrero, Maicon perde il contrasto, De Rossi salta sulla finta, Burdisso è posizionato male. C’è stato un calo di concentrazione proprio all’ultimo secondo che hai pagato carissimo. La partita, quindi, l’hai pareggiata tu”.  

 

 

 

RICCARDO “GALOPEIRA” ANGELINI (Teleradiostereo): “Daniele Conti è un bravo ragazzo, un ottimo padre, un buon giocatore. Tutto questo fino alle 20,44 di Lunedì. Poi si trasformerà solo in un nemico, un avversario, un ostacolo da abbattere. La Roma è stata penalizzata dagli arbitri. Non mi interessa se mi danno del “piagnone”. Io piango perchè sono troppi gli errori contro la Roma che ho visto nella mia vita”.  

 

 

 

UGO TRANI (ReteSport): “La Roma può preparare le partite con molta accuratezza visto che non ha le coppe. Per il mercato bisogna intervenire sui terzini. Però se chiedi in giro nessuno ti sa dire se ne servono due titolari o due riserve. Questo perchè Maicon sta facendo bene così come Torosidis. A sinistra Balzaretti è solido e Dodò una promessa. Quindi prima di andare a toccare quell’equilibrio bisogna esserne sicuri ed attenti. Della trattativa con i cinesi si sapeva da tre giorni. Aspettiamo gli sviluppi”.

 

 

 

MARIO CORSI (Centro Suono Sport): “Io assolvo Pallotta. Credo che Unicredit gli voglia fare le scarpe. La trattativa con i cinesi la stava conducendo la banca alle spalle di Pallotta. Se la trattativa andrà in porto ed il socio cinese entrerà nella Roma, potrebbe crearsi una situazione paradossale dove il socio di minoranza avrebbe più potenza economica rispetto a quello di maggioranza. So che la banca ha ricevuto l’ordine di dismettere l’asset Roma”.  

 

 

MASSIMO LIMITI (Centro Suono Sport): “Contro il Cagliari sarà partita più difficile di Roma-Sassuolo, e sarà determinante non fallire le solite occasioni da gol. Non mi spaventano i problemi in difesa, quanto invece il poco cinismo sotto porta. Ljajic dovrà riscattarsi e lunedì sera ha la possibilità di farlo” 

 

 

 

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “La Roma ha dei problemi in difesa. Vincere contro il Cagliari lunedì vorrebbe dire vincere contro la Juventus”.

 

 

 

TIZIANO CARMELLINI (Radio Manà Manà Sport): “La Roma deve fare il suo e vincere nonostante i problemi in difesa. E’ ora che si interrompa questa buona sorte del Cagliari”.

 

 

 

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà Sport): “Magari arrivassero buone notizie da Livorno, ma ne dubito… La Roma deve portare a casa i 3 punti e se ciò non avvenisse sarebbe necessaria una riflessione. Deve puntare sul suo attacco perchè rientra Gervinho che è fondamentale e Ljajic può giocare nella sua posizione preferita “alla Totti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy