‘RADIO PENSIERI’, CAGNUCCI: “La Roma è forte, la Roma c’è”, BALZANI: “Annullata seconda seduta? Allora la Roma è pronta”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua anche con il nuovo anno la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

 

TONINO CAGNUCCI (Rete Sport): “Questa partita potrebbe fare molto la differenza, è molto più importante di tanti discorsi, del mercato dei rinnovi ecc.. La Juve quante squadre vere ha incontrato finora? La Roma è forte, la Roma c’è. Conte è tanto antipatico quanto intelligente e mi aspetto una Juve che voglia marcare il territorio perchè gioca in casa farà pesare il fattore campo. Ma la Roma deve andare a vincere; è davvero una finale, può fare tantissima differenza una vittoria a Torino. E mai come adesso la Roma deve osare. Deve andare lì convinta di essere forte almeno quanto la Juventus”

 

FRANCESCO BALZANI (Centro Suono Sport): “Contro la Juve io non rinuncerei ne’ a Destro, ne’ a Totti, ne’ a Gervinho. Devi far capire che anche loro devono temerti e tenerti in panchina due alternative diverse come Florenzi e Ljajic. Temo tanto Pogba ma non credo loro siano felici di affrontare Strootman. Il fatto che Garcia abbia annullato la seconda seduta mi fa stare tranquillo, vuol dire che la Roma e’ pronta”

 

EZIO SELLA (Rete Sport): “Destro sugli esterni non ha mai fatto grandi prestazioni. Lui sfrutta benissimo le sue caratteristiche se gioca da punta centrale. Da esterno trova difficolatà in fase offensiva e difensiva, di ripiego insomma. E questo Garcia lo richiede. Ma anche non schierarlo a Torino contro la Juventus non è facile. Come si può lasciare fuori? E’ sempre un giocatore che in tre partite, e al rientro dopo un infortunio, ti ha fatto tre gol..”

 

DANIELE LO MONACO (Rete Sport) : “Sarebbe importante per la Roma dimostrare di non aver perso in casa della prima e che il gap con la Juve non è stato determinato solamente da vantaggi, in direzione dei bianconeri, provenuti da terze componenti. Se gli arbitraggi fossero stati obiettivi in tutte le gare, la Juve non sarebbe ora a cinque punti dalla Roma. Ma una vittoria della Roma riaprirebbe tutto e questo consegnerebbe alla storia di questo campionato la squadra di Garcia, più delle dieci vittorie consecutive”

 

FRANCESCA FERRAZZA (TeleRadioStereo) : “ Castan in nazionale, perchè no? Almeno nel gruppo dovrebbe essere convocato con il rendimento che sta avendo con la Roma, ha personalità e carattere se lo meriterebbe sicuramente”.

 

ENRICO MAIDA (Rete Sport): “Mi auguro che questa Roma vada a Torino a giocare con la convinzione di essere più forte della Juventus e non pensi ai fattori ‘esterni’. La Juve ha una cattiveria ed una voglia di vincere molto pronunciata, dunque giocherà con aggressività. Ma non sottovaluta la Roma, la rispetta e forse sarà meno spavalda del solito. Si guarderà di più le spalle. Comunque il risultato di Torino non sarà decisivo, ma bisogna vedere come giocano. Anche un pareggio, ottenuto con un buon gioco, potrebbe essere propedeutico per lo scudetto. Il modo in cui si riporterà il risultato conterà molto”

 

 

MAX LEGGERI (Radio Manà Manà Sport a “1927”): “La Roma quest’anno è in grado di far valere la propria forza contro qualsiasi avversario. Sarà un gennaio importantissimo perchè, al di là della gara contro la Juve, ci sono altre partite che la squadra di Garcia deve fare sue. Non bisogna uscire sconfitti da Torino per due motivi: primo, si darebbe seguito all’imbattibilità stagionale e secondo, per dare all’ambiente un significato e una spinta importante al girone di ritorno che sta per cominciare. Anche un pareggio deve essere considerato un risultato positivo”. 

 

 

MIMMO FERRETTI (Tele Radio Stereo): “Le parole di De Sanctis non mi meravigliano perchè vengono da un personaggio che si è subito presentato bene il giorno della presentazione ed è entrato subito nel cuore dei tifosi. Il portiere della Roma dice cose che tutti pensano ma pochi dicono. I favori vanno in genere verso la Juve e contro gli avversari. E non succede solo contro la Roma”

 

LUCA FALLICA (Tele Radio Stereo): “Sono convinto che la Roma ha Torino farà la sua gara. E’ l’unica formazione che puo’ mettere in difficoltà la Juve. Io mi prendo anche il pareggio

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “Totti sta bene e sta meglio di Pirlo. Quindi è pronto a giocare contro la Juve. Garcia sa che non deve far giocare la Juve, perchè il campionato ci dice che quando la squadra di Conte prende in mano il gioco dall’inizio, vince”

 

JACOPO SAVELLI (Rete Sport): “Non sono sicuro che Totti partirà titolare domenica. Potrebbe essere la partita di Ljajic, sento che potrebbe esplodere da un momento allaltro“.

 

ALESSANDRO ANGELONI (Rete Sport): “Se torni da Torino con un punto hai fatto il tuo. Hai tutto il girone di ritorno per riprenderli e loro hanno pure la coppa che non possono snobbare

 

RICCARDO GENTILE (Rete Sport): Non credo che Totti e Destro partiranno insieme, l’ascolano lo vedo in panchina. lo scontro diretto è molto importante ma non decisivo, lo scudetto si vince con le piccole”

 

MASSIMILIANO MAGNI (Rete Sport): “Per Torino credo che in attacco Totti e Gervinho partiranno titolari. Il capitano non puoi toglierlo e l’ivoriano è un punto fisso per Garcia. D’Ambrosio sembra sfumato ed è un peccato, perché ha esperienza e può ricoprire diversi ruoli

 

UGO TRANI (Rete Sport): “Sono preoccupato dalle palle inattive. Io giocherei in contropiede con Totti in campo sarebbe devastante. Le dichiarazioni di De Sanctis sono pesantissime

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): ” A Torino credo ci sarà poco spazio per Gervinho, la juve è molto organizzata e lui  non è uno che scambia molto nello stretto. Rudi Garcia non rinuncerà mai all’ivoriano anche perchè i difensori avversari sono molto preoccupai dalla sua velocità

 

MICHELE GIAMMARIOLI(Manà Manà Sport): ” Gervinho eccezionale è l’unico in italia insieme a Cerci che spacca le pertite. Contro la juve difficilmente Rudi Garcia rinuncerà a Destro e Totti insieme. Florenzi da più equilibrio ma iniziare con i giocatori più offensivi possibili darà u segnale forte“.

 

FABIO MACCHERONI(Manà Manà Sport): ” Ci stiamo un pò dimenticando di Florenzi, a volte siamo accecati dai risultati e dimentichiamo chi ha permesso a questa squadra di ritornare ad alti livelli. Ljajic sarà importantissimo nel secondo tempo speriamo che abbia la tensione giusta prima dell’ingresso“.

 

MAX LEGGERI(Manà Manà Sport): ” 5 punti sono tanti, sopratutto se davanti hai la juve. Domenica c’è solo un risultato, bisogna vincere la juventus avrebbe un brutto contraccolpo. Dobbiamo arrivare a -2 punti allo scontro diretto del girone del ritorno, nella partita secca la Roma può battere chiunque“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy