‘RADIO PENSIERI’, NISII: “La decisione sul caso Destro è peggiore del gol di Turone”, TRANI: “Suarez è il sogno ma andrebbe bene anche Aubameyang”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)   PAOLO ASSOGNA (TeleRadioStereo): “Si è passati dalla prova tv alla moviola in campo. E’ un peccato non pontare su Dodò a questo punto della stagione con il secondo posto consolidato. Se Dodò giocasse sempre come ha giocato nel primo tempo con l’Atalanta, Dodò diventerebbe il terzino titolare della Roma per i prossimi 10 anni. Fatico sempre a veder fuori Florenzi ma domani ci può stare che sia Ljajic ad iniziare la partita, fa sempre bene un pò di competizione. Per quanto riguarda i cambi panchina, Antonio Conte rimarrà alla Juventus. Il Milan cambierà sicuramente allenatore, Seedorf non rimane”.   VINCENT CANDELA (ReteSport): “Lo scorso anno, escluso Totti che ha fatto una grande stagione, hanno sbagliato tutti. con Zeman se un calciatore non è troppo veloce è normale che trova diffioltà, per l’attaccante è molto divertente mentre per il difensore no. Dodò ha fatto bene a mostrare il suo disappunto. Dodò mi piace, c’è da lavorare sulla difesa ma non è facile. Castan e Benatia è una coppia difensiva perfetta”.     FEDERICO NISII (TeleRadioStereo): “Rudi Garcia con la conferenza stampa di oggi ha raggiunto l’apice. La decisione sul caso Destro è peggiore del gol di Turone. Ora mi aspetto che Baldissoni faccia il giro delle tv parlando degli errori commessi sugli altri campi. Domani ci aspetta una partita importante, probabilmente scenderà in campo con Ljajic e Dodò. Si parla molto di Astori al posto di Toloi, ma spero che il brasiliano rimanga. Per la fascia c’è il nome di Santon mentre se dovesse andar via Pjanic si parla di Paulinho, ma se così fosse la Roma deve cambiare il modo di giocare”     VALENTINA BALLARINI (TeleRadioStereo): “Pochi titolari in campo, ma, come visto con l’Atalanta, anche con pochi titolari la Roma è forte e sa far divertire. Queste ultime giornate saranno importanti per il mercato della Roma e per il futuro di Adem Ljajic. Rudi Garcia in conferenza stampa ha puntato il dito contro l’errore successo in Napoli Fiorentina dell’andata sottolineando il fatto che l’errore arbitrale non è stato corretto come successo nel caso Destro. Quindi ancora una volta grande Garcia”     UGO TRANI (Rete Sport): “Mi fa piacere rivedere sui giornali il nome di Aubameyang. Ma è Suarez il sogno di Garcia e di tutti i tifosi. Lui sposa in pieno l’idea Champions della Roma. Prossimo anno in Europa, nuovo sponsor.. Ci vuole un colpo così. La mia idea è quella di Garcia: invece di prendere più giocatori, terrei tutta la rosa attuale più un fuoriclasse, tipo Suarez. Posizione nel ranking Uefa? La Roma è peggiorata nel ranking europeo grazie a Luis Enrique che ha dato il colpo di grazia”   LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “La squalifica confermata a Destro? Molto severa. Quello non è un gesto violento. E’ un gesto goffo ma non c’è nessuna violenza, come fu nel caso di De Rossi. Nel calcio la violenza è altra, e ce n’è tanta. Era meglio un’espulsione immediata; così gli avrebbero dato una, due giornate. Per fortuna, se così si può chiamare, lo scudetto è già assegnato. Se eri ancora in corsa però era un danno incredibile. Ma in Brasile ci va, nonostante questo. Chi ci deve andare altrimenti? Giaccherini? In Brasile, per il caldo e l’umidità che troveranno, essere freschi sarà un vantaggio che Destro ha”   ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Questione Destro? Non mi aspettavo niente di diverso dalla conferma della squalifica. Del resto è giusto che sia andata così per quello che ha fatto. Non capisco perché la Roma si intestardisca tanto su questa cosa.”     TIZIANO CARMELLINI (Radio Manà Manà Sport): “Scambio tra Paulinho e Pjanic? È un’ipotesi. Aubameyang? È un buon giocatore che si prende a cifre non proibitive, tra i 15 e i 20 milioni di euro. Il rischio vero per la Roma è Benatia, su di lui c’è il Bayern. Anche Destro rischia di andare via, piace al Borussia.”     MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà Sport): “Questione Destro? Ingiustizia è stata fatta. La Roma comunque deve cominciare ad alzare la voce nei posti giusti, quelli che contano. Del basso profilo della società se ne sono approfittati troppo. Cerci? Mi intriga molto. Vero che ha fatto bene solamente con? Ventura ma credo sia davvero maturato. “     FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “Secondo me nella questione Destro tutti si devono vergognare. La Roma sta facendo molto bene come società e come squadra ma in questo caso ne esce indebolita: non capisco se la dirigenza ha voce in capitolo nei confronti della Federazione, me lo chiedo anche vedendo quante volte gioca di sera o le volte in cui è stata coinvolta in decisioni non proprio trasparenti.”     AUGUSTO CIARDI (Teleradiostereo): “Devono cambiare anche i rapporti con i media, non è possibile che, ogni qual volta un tesserato romanista arriva davanti ad un microfono, inizi uno show vero e proprio. Succedeva quando c’era Luis Enrique ma all’epoca, per via dei risultati scarsi, non potevi alzare la voce. Adesso è diverso e per questo si deve cambiare qualcosa. Non mi sembra che abbia molto peso politico.”     DARIO BERSANI (Teleradiostereo): “Su Destro un vero scandalo. Spero che la Roma da adesso in poi diventi più “cattiva” nei confronti dell’ambiente calcistico, dotandosi di telecamere proprie che registrino ogni minimo movimento sospetto.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy