‘RADIO PENSIERI’, ANGELONI: “Se il sostituto di Lamela è Gervinho allora è un mercato a perdere”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) – Continua anche oggi la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

RICCARDO GENTILE (ReteSport): “La chiave del discorso è capire quando e come rientrerà Destro altrimenti è difficile fare una previsione. Osvaldo a mio avviso non era da cedere, ma penso che adesso si debba proporre un giocatore importante. Se invece la Roma ha deciso di accontentarsi, è pertinente la possibilità di prendere un attaccante che possa fare l’attaccante ‘di attesa’, cioè di coprire il buco aspettando che torni Destro. Il discorso di due anni fa era: compriamo giovani perchè tra qualche anno saranno maturi e noi raccoglieremo i frutti, e per me non faceva una piega. Due anni fa questo tipo di gestione pensavo fosse calcolata, ovvero con la speranza che quei giocatori migliorassero nel tempo, e certamente ti andranno a chiedere un aumento di ingaggio, per poi fare un campionato di vertice. E ci diranno poi perchè a Maicon danno 3 milioni e a Lamela non possono darli”.

 

ALESSANDRO ANGELONI (ReteSport): “Bisogna capire cosa è andata a fare la Roma a Londra: se lascia qualcosa, prende qualcosa o entrambe. Se entrano soldi con la cessione di Lamela si può spendere per un grande attaccante e questo può rendere felici, ma anche no perchè significa che Destro non è disponibile. Se pensiamo che la Roma vende Osvaldo e Lamela e prende Hernandez e Gervinho può sembrare che la Roma si sia indebolita, ma magari alla fine dell’anno possiamo dire di aver acquistato buoni giocatori. A me Lamela non fa impazzire, ma in generale secondo me la Roma può vendere Lamela solo per una grandissima offerta, anche perche l’ha pagato 20 milioni. Se però il sostituto di Lamela l’hai gia preso, ed è Gervinho, questo è un movimento di mercato a perdere. Ma dobbiamo capire cosa succederà da qui al 2 settembre. La Roma ha rivenduto quasi tutti i giocatori che ha comprato in questi 2 anni; ed è lo stesso direttore sportivo che li ha comprati e rivenduti”

 

PAOLO ASSOGNA (Tele Radio Stereo): “La famiglia di Lamela spinge molto per andare altrove perchè vogliono guadagnare di più e hanno capito che alla Roma sopra certi tipi di ingaggi non si va. A Trigoria, poi, vogliono ancora sfoltire la rosa per abbassare il monte ingaggi. Da quello che so, la Roma ha allertato un procuratore con il quale lavora molto, per stare su un paio di nomi grossi a livello internazionale, soprattutto come centravanti, ma i nomi non li so”

 

ELEONORA TROTTA (ReteSport): “Accelerata importante nell’affare Lamela. E’ vero che oggi l’agente e il padre di Lamela sono a Roma, ma negli ultimi tempi si sa che hanno fatto avanti e indietro Roma-Londra. Il Tottenham deve incassare i 109 mln di euro della cessione di Bale, quindi ha i contanti e vuole rinforzare la rosa con Lamela. Con la Roma c’è gia una base d’accordo sui 35 milioni e Lamela stesso a Londra guadagnerebbe il triplo. Comunque non è stato il giocatore che ha chiesto una cessione. Il reale obiettivo di Baldini resta comunque Pjanic, anche perche è molto vicino al suo entourage; ma Garcia lo considera un pò come un ‘intoccabile’ della rosa. Certo, resta il fatto che Lamela è al centro di una trattativa molto calda. West Ham su Borriello? Si, e torniamo al motivo del viaggio di Sabatini. Il West Ham è anche su Quagliarella, ma non ha trovato un punto d’incontro con la Juventus perchè il club inglese vuole un prestito con diritto di riscatto, perciò ha virato anche su Borriello. Ma su di lui resta anche il Fulham. Sostituto di Osvaldo? Su Bergessio solo qualche sondaggio. Sabatini in Inghilterra tornerà ad appronfondire la questione Nani; anche perchè la Roma torna a seguire e contattare giocatori ‘targati Nike’; può essere solo una coincidenza ma non si sa mai. Lui ha il contratto in scadenza nel 2014. Infine su Marquinho: è stato proposto all’Inter e alla Juve, che potrebbe cercare un sostituto di Isla; il costo è di 5 milioni ma potrebbe partite anche per meno”.

 

ANDREA DI CARLO (ReteSport): “Tornando da Londra con la cessione di Lamela o Pjanic, la Roma è costretta a prendere quasi un top player o un giocatore almeno all’altezza di Lamela, comunque un attaccante importante. Anche perchè Destro è ancora a mezzo servizio, anche se da Trigoria arrivano buone notizie; ma ancora non ha fatto un allenamento coi compagni. Adesso la Roma non ha attaccanti, avendo venduto Osvaldo; fino al 2 settembre la Roma dovrà fare gli straordinari sul mercato”.

 

GABRIELE MARCOTTI (Radio Radio): “Secondo me tra William e Lamela il Tottenham ne prenderà solo uno. Pjanic ha mercato ma Arsenal e United non hanno soldi, stanno facendo solo operazioni di scambio. Borriello al Fulham? Non credo ci sia tutto questo interesse”

 

STEFANO CARINA (Radio Radio): “Non si fanno così le squadre. Stanno smontando di nuovo la Roma. Io non stravedo per Lamela, la sua esplosione è dovuta a Zeman. Io voglio sperare che la Roma abbia acquistato un grande giocatore e sia stata brava a tenerlo nascosto a tutti, ma non vorrei che poi si presentasse con Nani, Adrian,Gilardino o Hernandez”

 

GUIDO D’UBALDO (Radio Radio): “Questo volo a Londra per Lamela non mi stupisce. Hanno sempre detto che nessuno è incedibile tranne Totti. Lo disse Pallotta a New York. Certo è che la Roma deve fare di corsa tutta la campagna acquisti almeno su tre ruoli perchè nelle prossime ore Borriello potrebbe arrivare all’Inter. Con Gilardino la Roma si indebolisce e di molto. Tra Osvaldo e Gilardino ci sono cinque categorie di differenza”.

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “Sulla eventuale cessione di Lamela voglio sperare che abbiano preso qualcuno a fari spenti e che lo presentino domani all’Open Day. Ibrahimovic? Se vendi Lamela i soldi ci sono, perché il cartellino te lo regalano ma devi pagargli l’ingaggio. Ibra ti rende improvvisamente competitiva e potrebbe giocare per lo scudetto”

 

JACOPO SAVELLI (Rete Sport): “Il mercato della Roma, di certo non chiude in negativo. Se dovesse partire anche Lamela, Matri non basta visto che, anche se a me piace molto, verrebbe a sostituire Osvaldo. Il mercato è aperto fino al 2 settembre ma non è obbligatorio fare mercato, ci si potrebbe fermare prima. Strootman? Per me è uno che fa la differenza ma se a cinque giorni dal mercato perdi le tue certezze… La Roma sta trattando un giocatore che avrebbe dovuto dichiarare incedibile da subito”.

 

MIMMO FERRETTI (Tele Radio Stereo): “Se i dirigenti della Roma vanno a Londra per trattare Lamela vuol dire che hanno già in mano un top-player, un nome grosso, che vogliono presentare domani all’Open Day, altrimenti con quale faccia ti fai vedere? Ricordo sempre che ti manca il centravanti. Borriello lo cederai a fine mercato, l’ultimo giorno del calciomercato, hai Destro rotto che non si sa nemmeno quando potrà tornare ad allenarsi. Poi devi trovare anche il sostituto di Lamela…”

 

ALBERTO GHIACCI (Centro Suono Sport): “La trattativa di Lamela non è in fase avanzata ma portata avanti soprattutto da Franco Baldini che sa quanto vale l’attaccante e poi dal suo entourage che, di fronte all’offerta di un quadriennale a più del doppio di quanto guadagna a Trigoria, spinge per fargli cambiare aria”


 

DAVID ROSSI (Tele Radio Stereo): “La Roma si trova senza centravanti, deve trovare un sostituto di Osvaldo. La conferenza stampa di De Sanctis è stata molto interessante. La sua personalità spesso è stata più importante del valore tecnico. Lui ha detto che dobbiamo diventare squadra. Mi aspetto che ci possano essere delle sorprese dal mercato”.

 

UGO TRANI (Rete Sport): “Se parte Lamela e arriva Nani, io caroselli non ne faccio. L’ideale per la Roma sarebbe un unico investimento: Karim Benzema. Se la Roma dovesse prendere un giovane, dev’essere un crack, tipo Balotelli. Chi è il marcatore di quest’anno? Gervinho è specializzato nel non prendere la porta e Destro è rotto”.

 

DARIO BERSANI (Tele Radio Stereo): “Il mercato della Roma non è ancora finito. C’è da prendere il sostituto di osvaldo ma io mi aspetto anche qualche partenza pesante. Voglio sperare di no, ma potrebbe essere così con lamela e Pjanic in bilico. Io sono un po’ sfiduciato, l’attenzione è un po’ allentata. Dopo il 26 maggio per me la Roma dovrebbe fermarsi di giocare per un paio d’anni come fece il Brasile dopo la sconfitta contro l?Uruguay al Maracanà. la cessione di Osvaldo non mi meraviglia ma è arrivata troppo tardi, Ora non hai tanti giorni per trovare il sostituto”

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport): “Osvaldo? In parte ha ragione ma è vero anche che ne ha combinate tante. Sono andati via il miglior difensore e l’attaccante più prolifico, non so se in tempi brevissimi dovremo ragionare sulla cessione anche di Lamela. Garcia può diventare un guru, un grande allenatore ma senza una squadra forte difficilmente potrà fare la storia del calcio. Attualmente, la Roma è più debole dello scorso anno. Se pensi che Lamela entro due anni possa diventare un grande giocatore, tu hai il dovere di rifiutare tutte le proposte. Destro? C’è poco da fare, bisogna aspettare”.

 

GIORGIO MARTINO (Radio Manà Manà): “Io dico uno tra Bergessio e Matri. Alla Roma di Garcia serve una punta che fa movimento. Quanto a Gilardino almeno escluderei il fatto che la Roma debb anche pagare per un giocatore così, altrimenti i dirigenti della Roma sarebbero tacciati di essere persone incapaci di intendere e di volere”

 

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà): “I quattro nomi che leggo per sostituire Osvaldo non mi fanno impazzire. Dal punto di vista tattico a Garcia farebbero comodo Hernandez e Bergessio. Io sceglierei invece Matri, mentre Gilardino è all’ultimo posto” 

 

MAX LEGGERI (Radio Manà Manà): “Osvaldo era un buon giocatore. Ora per riportare la Roma nell’ambito dei primi tre posti, ci vuole un centravanti molto più forte di Osvaldo e tra i nomi che leggo non ne trovo nessuno. Ci vuole un nome che possa riaccendere l’entusiasmo. Mi chiedo se il top-player promesso da Pallotta sia Strootman oppure c’è da aspettarsi ancora qualche sorpresa? Gilardino è l’esatta copia di Borriello in campo perchè ci devo spendere soldi?”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy