‘RADIO PENSIERI’, RENGA:”Gervinho? Ci credeva solo Garcia”, TRANI: “Sabatini vuole Toloi, ma occhio al fatto del passaporto…”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua anche oggi la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

 

ALESSANDRO ANGELONI (ReteSport): “Io non capisco chi preferisce incontrare il Napoli che è più forte rispetto alla Lazio. Mi dicono che col derby si consumano più energie mentali. Ma chi l’ha detto? C’è una prova concreta di ciò? Io non credo. Nel dubbio io preferisco incontrare la squadra più scarsa”.

 

PAOLO FRANCI (ReteSport): “Sono contento che la Roma incontrerà il Napoli nella semifinale di Coppa Italia. I tre derby in sette giorni avrebbero tolto troppe energie ai giallorossi, cosa assolutamente da evitare se si vuole cercare di rimanere attaccati alla Juve il più possibile”. 

 

MASSIMILIANO MAGNI (ReteSport): “Sono dispiaciuto per come è andata la partita ieri sera. Avrei di molto preferito incontrare la Lazio in semifinale di Coppa Italia. La Lazio vista ieri sera è davvero il nulla. Per il bene del calcio italiano bisogna fermare l’arbitro Banti”.

 

UGO TRANI (ReteSport): “Sabatini vuole Toloi. Non si sa ancora se ha o non ha il passaporto comunitario. Io dico attenzione, perchè ci siamo già passati e non aspettano altro che la Roma sbagli qualcosa per penalizzarla. Ha ragione Leonardi quando dice che Sabatini non ha parlato con lui di Paletta. Ormai è prassi parlare prima col procuratore o intermediario e poi con la società. Feng entrerà nella Roma comprando quote Unicredit, ma i diritti di voto rimarranno alla banca come richiesto da Pallotta”. 

 

LUCA VALDISERRI (ReteSport): “La Roma con questi colpi si è garantita il futuro. Ottimo il lavoro di Sabatini che ha capito che bisogna creare una base solida e di esperienza, a questa aggiungere poi le operazioni di contorno come l’acquisto dei migliori giovani del panorama internazionale. Per me tra tutti quelli presi quello più pronto è senza dubbio Paredes”.

 

DAVID ROSSI (Tele Radio Stereo): “La Roma va a caccia in queste ultime ore di mercato del sostituto di Burdisso. Per Toloi stamattina si decide, se entro oggi non c’è la possibilità di tesserarlo come comunitario, ecco che Heitinga potrebbe diventare la prima opzione. Il problema non è il valore dell’olandese, quanto le richieste esagerate del giocatore. Si sa che gli olandesi sparano sempre alto…”

 

ILARIO DIGIOVANBATTISTA (Radio Radio): “Vi consiglio di andarci piano con i giudizi su Bastos. Aspettate di vederlo giocare prima, altrimenti rischiate di dovervi rimangiare tutto come successo con Gervinho…”

 

ROBERTO RENGA  (Radio Radio): “Gervinho non ha fatto pentire noi, ha fatto pentire tutta Italia. Solo uno ci credeva, ed era il suo allenatore. Nemmeno Sabatini lo voleva prendere. Secondo me questi giovani che sta comprando la Roma non giocheranno nelle squadre in cui sono stati parcheggiati. Ma secondo voi Malesani appena arrivato per salvare il Sassuolo, fa giocare Sanabria, un ragazzino di 17 anni appena arrivato?”

 

FURIO FOCOLARI (Radio Radio): “Ma dobbiamo parlare di questi giovani comprati dalla Roma? Ma la Roma già ce l’ha la Primavera, ha già 25 giocatori che sono forti come questi o più di questi. Paredes e Sanabria giocheranno in serie A? Voi conoscete ragazzini di 17 anni che giocano in serie A? La Roma fa bene a prendere i giovani, ma non ne parliamo. Che dobbiamo dire? Parliamo di under-17, sono ragazzini che prima di 5 anni non diventeranno giocatori. Non ne possiamo parlare alla radio…Voi dite che sono il meglio del meglio, ma è tutto da vedere se è sono il meglio del meglio. “

 

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Io credo che quella della Roma sia una giusta politica, andare a prendere talenti che sono già conosciuti. E’ una politica che funziona, l’Udinese lo fa da anni. Sabatini gli anni passati li comprava per farli giocare in prima squadra, e i risultati sono stati negativi. Adesso Sabatini è tornato indietro, ha fatto una squadra esperta, ma continua a tenere d’occhio giocatori che tra due o tre anni possono essere pronti per la prima squadra. La cosa che condivido meno è dare questi ragazzi al Sassuolo o il Chievo: in squadre che devono salvarsi sarà difficile trovare spazio per loro. A questo punto sarebbe stato meglio parcheggiarli in serie B, dove avrebbero avuto la possibilità di giocare e crescere”.

 

MAX LEGGERI (Radio Manà Manà Sport): “La Roma vista nell’ultimo periodo è in grado di tritare il Napoli senza problemi. Tre derby di fila sarebbero stati un’insidia che solo le stracittadine possono rappresentare. Sto pensando seriamente alla corsa scudetto, nonostante ciò credo che i calciatori onoreranno al meglio la semifinale di Coppa Italia”

 

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “Il minimo sindacale che mi aspetto dalla Roma di quest’anno è il secondo piazzamento; vorrei averli io i punti di vantaggio che ha la Juventus”

 

TIZIANO CARMELLINI (Radio Manà Manà Sport): “La Roma ha fatto un grande mercato, comprando quello che gli serviva. I giovani acquistati a gennaio hanno un’importanza enorme visto il presente solido”

 

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà Sport): “Credo che Garcia farà di tutto per vincere un trofeo questa stagione e se dovesse arrivare solamente la Coppa Italia non mi dispiacerebbe affatto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy