‘RADIO PENSIERI’, JACOBELLI: “Settembre sarà un mese decisivo per rodare i nuovi acquisti”

‘RADIO PENSIERI’, JACOBELLI: “Settembre sarà un mese decisivo per rodare i nuovi acquisti”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Xavier Jacobelli (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “C’è molta curiosità nel vedere in azione i nuovi giocatori, ma fino a quel momento dovremo sospendere i giudizi. Davanti alla Roma c’è un Sassuolo in ottima forma che sembra aver ritrovato il miglior Domenico Berardi. Sarà una partita da non sbagliare, soprattutto perché il mese di rodaggio di settembre dovrà dare certezza alla squadra e a Fonseca stesso“.

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Sul podio del migliore attacco della Serie A metto Juventus, Napoli e Inter. Domenica non schiererei Zaniolo esterno, lì non lo vedo bene. Va detto che gli esterni di Fonseca non sono esterni classici, anzi, tendono ad accentrarsi molto, però vederlo lì non mi entusiasma. Non la boccio completamente ma non mi piace. Dobbiamo considerare anche un’altra cosa: con lui e Mkhitaryan esterni alti sei molto sbilanciato. Roma è una città rassegnata alla mediocrità e questo è un male“.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Il Sassuolo è un’avversaria storicamente spigolosa e antipatica per la Roma. Non ci si può permettere di non vincere, i risultati in campo sono vitali in questo momento. Sui social i giallorossi sono un modello. Non è un lavoro che porta trofei, ma aumenta il valore del club”.

Franco Melli (Radio Radio Mattina – 104,5): “Nella Roma c’è da capire se i nuovi riusciranno a trovare subito gli automatismi di squadra. Io credo di sì, Fonseca è bravo”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattina – 104,5): “Ci saranno tre giocatori di movimento nuovi in campo contro il Sassuolo e non sono pochi. La curiosità è tanta, ma non bisogna chiedergli subito la luna, sarebbe un errore. Oltre a Dzeko mi chiedo chi possa fare i gol, non vedo molti sbocchi”. 

Furio Focolari (Radio Radio Mattina – 104,5): “A livello di “figurine” la Roma è diventata una squadra importante. Nel calcio sappiamo che queste figurine vanno mosse in un certo modo, vediamo se si muoveranno subito”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattina – 104,5): “Mi aspetto una mini-rivoluzione della Roma e sono curioso di capire il pensiero tattico di Fonseca e vedere se gli acquisti cambiano pelle a questa squadra, perché nelle prime due giornate non ci ho capito niente. Il Sassuolo può essere una trappola, De Zerbi è bravo e va tenuto in considerazione. I giallorossi sono obbligati a vincere”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattina – 104,5): “Ci sono stati 15 giorni per preparare questo turno di campionato e voglio vedere come Fonseca saprà far giocare la sua Roma”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy