‘RADIO PENSIERI’, FERRAJOLO: “Bravo Sabatini a prendere uno simile a Lamela”, MACCHERONI: “Ora serve un top player sulla fascia”

di finconsadmin

(Redazione ForzaRoma.info) Continua anche oggi la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali. (AGGIORNA)

 

 

ALESSANDRO VOCALELLI (Radio Radio): “Nel caso di Lamela avrei ragionato alla cessione perchè la Roma lo aveva pagato circa 20 milioni e quindi la plusvalenza non è clamorosa. Ljajic, comunque, è la soluzione di ripiego migliore”.

 

LUIGI FERRAIOLO (Radio Radio): “Nello scambio via Lamela arriva Ljajic, la Roma c’ha guadagnato dal punto di vista economico, ma ha perso dal punto di vista tecnico. Lamela non lo avrei mai venduto, era un po’ il simbolo della rinascita americana. Bravo Sabatini a prendere uno simile a Lamela, ma inferiore”

 

FABIO MACCHERONI (Radio Manà Manà Sport): “A questa squadra serve un esterno di grandissimo valore. A Maicon e Strootman va aggiunto un top player in quella zona del campo. La Società deve spiegare tante mosse di mercato ai tifosi, perchè sono loro i veri proprietari della Roma”

 

ENRICO MAIDA (Rete Sport): “La notizia del giorno è questa nuova geografia del calcio disegnata oggi dalla Gazzetta dello Sport, insieme a quella dei soldi delle tv che scrive il Corriere della Sera. Da oggi vanno guardate con attenzione anche le cose che accadono fuori dal campo di gioco.  Mi piacerebbe sapere chi è il referente della Roma per sapere e conoscere le vicende politiche del calcio. Io penso che sia Fenucci, ma mi pare che sia un personaggio che sulla carta dovrebbe essere piu un esecutore, per questo servirebbe un maggiore coinvolgimento della proprietà. Questi sono argomenti sui quali si tende a glissare perchè si ritengono noiosi ma è bene che non si abbassi la guardia”.

 

DANIELE LO MONACO (Rete Sport):“La clausola sul contratto di Ljajic non c’è, è importante capire solo se la Roma si è indebolita o se si è rinforzata”.

 

MIMMO FERRETTI (TeleRadioStereo): “Undici più quattro di bonus per Ljajic non mi sembrano pochi; la Fiorentina non ce l’ha regalato. Ma è un giocatore che vale. Il carattere? Non mi importa se sul campo dimostra il suo valore. Anche il Tottenham non ha speso poco per Lamela. Comunque fa sorridere che il Tottenham insieme a Lamela abbia preso anche Eriksen e Chiriches, altri due giocatori che piacevano alla Roma, che erano sul taccuino di Baldini e Sabatini quando lavoravano insieme a Roma.. Ma alla Roma serve un attaccante, anche se secondo me non arriverà prima dell’1 o del 2 settembre. O comunque non prima di aver venduto Borriello”.

 

JACOPO VOLPI (Centro Suono Sport): “Al momento la squadra mi sembra più che dignitosa, con mestieranti e tre quattro giocatori buoni, che si puo’ giocare il campionato. Il giudizio deve essere dato a prescindere dai risultati che verranno.  Non si puo’ dare un giudizio dopo Livorno. Vorrei capire invece la Società cosa vuole fare, ma questo lo scopriremo tra poco tempo. Certo a questi dirigenti manca un po’ di senso di appartenenza. Parlano di grandi sistemi, ma poi si perdono in piccole cose. Vedo troppi buchi neri. Garcia? E’ uno che fa di necessità virtù, uno che non fa proclami, e mi piace”.

 

PAOLO FRANCI (Rete Sport)“Ottimo il colpo della Roma che ha preso Ljajic ad un prezzo stracciato. Detto questo, sono in lutto per la morte del progetto giovani. Cioè mi spiego: hai comprato altri giovani, ma vendendo i tuoi migliori due, per me il progetto è morto. Ho creduto agli americani che mi avevano promesso la luna. Adesso dopo due anni invece, vedo da parte loro l’assoluto bisogno di chiudere il bilancio in attivo. Ti stai comportando, o forse sei, come una squadra di passaggio, quindi è logico che i giocatori che prendi ti usano come rampa di lancio e non come punto di arrivo”.

 

MARIO CORSI (Centro Suono Sport): “La Roma ad oggi ha fatto una squadra discreta, ma rischia di nuovo di non arrivare in Champions, e sarebbe un disastro totale. Baldissoni e Sabatini, da veri laziali quali sono, hanno pensato che la Roma non deve entrare in Champions League. Ieri sera i tifosi del Milan hanno contestato la dirigenza e gli hanno chiesto di spendere subito i soldi incassati dalla Champions, noi qui invece tutti zitti. Ho saputo che Lamela era avvelenato per questa cessione, è la Roma che è andato a venderlo. Come ha venduto Marcos e Osvaldo. Sabatini ha smantellato una squadra, ha comprato cento giocatori, ne ha indovinati tre e se li è venduti “

 

UGO TRANI (Rete Sport)“Alla Roma mancano, tra acquisti e cessioni, 20 goal. Da qui al 2 settembre la Roma prenderà un centravanti da 20 goal? Questa è la domanda da porsi. Io penso che Aubameyang doveva essere preso quando ce lo avevi in mano. Quando Destro stava con l’under 21, la dirigenza ancora non si era resa conto di quanto l’attaccante ascolano stesse male. Adesso devi correre ai ripari, ma puoi prendere al massimo Hernandez, Gomis, Ba, tutti ottimi giocatori ma che non garantiscono 20 reti. Visto che tutti gli obiettivi segnano meno o uguale a Borriello, a questo punto mi tengo lui e investo in altre zone del campo”.

 

DAVID ROSSI (Tele Radio Stereo): “De Rossi ha firmato un contratto forse il più oneroso per la storia della Roma e senza clausola rescissoria ma quelli che avevano detto il contrario non hanno chiesto scusa. Ora succede lo stesso con Ljajic. Ieri ne ho sentite di tutte i colori, che la Roma è d’accordo con il Milan, e altro. Tutte cazzate. Così come la clausola rescissoria, che non c’è. Il 20% alla Fiorentina non è vero. Esiste una verità delle chiacchiere e una verità dei fatti. A me risulta che Galliani non l’ha preso benissimo. All’ultimo momento la Juve si è inserita offrendo alla Fiorentina 5 milioni più Isla, ma la Roma aveva già fatto tutto”

 

LUCA VALDISERRI (Rete Sport)“Con il Verona sarà una partita difficile. In questo senso però, sono contento che abbiano vinto la prima col Milan, così magari giocheranno più sfrontati che, quando si incontra una piccola, è sempre un bene. Non so se Strootman sarà dei nostri, bisognerà vedere come e quanto si allena in settimana. In attacco schiererei il tridente Totti – Ljajic – Florenzi. Il serbo subito in campo per gasare un po’ i tifosi. Capisco però, che se Ljajic gioca subito, Gervinho potrebbe prenderla come una bocciatura”.

 

ROBERTO PRUZZO (Radio Radio): “Secondo me Ljajic farà una buona stagione con la Roma. Sono pronto  a scommetter che andrà in doppia cifra”

 

ROBERTO RENGA (Radio Radio): “Ljajic alla Roma è stato un ottimo affare ma per tutti, anche per la Fiorentina e per il giocatore. La Fiorentina incassa di più grazie a quel 20% che si è tenuta. Ora se la Roma se lo rivende a 20 ha praticamente preso il giocatore per un anno gratis”

 

STEFANO CARINA (Radio Radio): “Il mercato della Roma dipende tutto dalle uscite di Burdisso e Borriello, perchè se non riesci a piazzarli allora difficilmente arriveranno altri acquisti. I due hanno ingaggi troppo alti. Se ci saranno le possibilità io credo che Demba Ba adesso sia libero dopo l’arrivo di Eto’o al Chelsea, in alternativa c’è Gomis”

 

MICHELE GIAMMARIOLI (Radio Manà Manà Sport): “Chiriches sarebbe stato l’ideale in difesa. Se fai una fase difensiva come quello messa a punto da Garcia potresti fare a meno del centrale velocissimo, dallo scatto breve. Inoltre, c’è De Rossi che spesso si abbassa sulla linea dei difensori”.

 

 

MAX LEGGERI (Radio Manà Manà Sport): “Se dovessi scegliere investirei il tesoretto da 32 milioni su un grandissimo attaccante. Sarebbe un colpo eccezionale che servirebbe non solo a rinforzare la squadra ma anche al marketing della società e a riavvicinare molti tifosi che ancora scuotono la testa e provano un distacco emotivo dopo il fatidico 26 maggio. Al posto di Lamela avrei riportato a Roma Alessio Cerci”.

 

 

FULVIO STINCHELLI (Radio Manà Manà Sport): “Se cedi i pezzi che ti consentono di incassare, in modo tale da poter reinvestire, cosa che la Roma sta facendo, allora è positivo. Prima della fine del mercato la dirigenza giallorossa farà come minimo due nuovi acquisti. Diamoci appuntamenti tra qualche giorno e vedremo che Roma verrà costruita”.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy