‘RADIO PENSIERI’, GALOPEIRA: “La Juve non è superiore alla Roma, l’anno scorso lo era solo per l’abitudine a vincere”

Continua la nostra rubrica quotidiana che accompagna i lettori che non possono ascoltare i commenti di conduttori ed opinionisti delle radio locali.

di finconsadmin

FEDERICO NISII (TeleRadioStereo): “La Roma non ha venduto Benatia e non ci pensa neanche a venderlo se non arriva un’offerta adeguata. Secondo la stampa inglese Yedlin ha trovato l’accordo con il Tottenham, sarebbe un peccato se la notizia fosse vera”

 

PIERO TORRI (Tele Radio Stereo): “Questione centrale? Se va via Benatia la Roma dovrebbe prendere uno di prospettiva ed uno già pronto come Basa. Il motivo di una sua cessione era perchè la Roma è fuori budget di circa 28 milioni rispetto a quello che era stato stabilito da Pallotta. Infatti mi risulta che la Roma abbia chiesto una fidejussione 28 milioni di euro. Ma non dimentichiamo che è anche in vigore il fair play finanziario”

 

GABRIELE ZIANTONI (Tele Radio Stereo): “Cedere Benatia? Fiducia in Sabatini, ma sarebbe ideale non smantellare l’ossatura di questa squadra. La Roma vuole diventare come il Real Madrid che compra James Rodriguez a 70 milioni e solo con la vendita della sua maglia ha recuperato la metà del cartellino”

 

RICCARDO GALOPEIRA (Tele Radio Stereo): “La Juve non è superiore alla Roma, ma nemmeno l’anno scorso, lo era solo nell’abitudine a vincere. Per diventare una grande squadra ci vuole una grande società”

 

 

ANDREA DI CARLO (Rete Sport): “Tavecchio è sempre impermeabile alle critiche. Ma dopo tutte le gaffe che ha fatto, dai mangia-banane alle donne, c’erano tanti elementi perchè Tavecchio potesse fare un passo indietro. Vedremo quale sarà il futuro del nostro calcio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy