‘RADIO PENSIERI’, DI GIOVAMBATTISTA: “Milano può fare il sorpasso, a Roma arriveranno tempi magri”

‘RADIO PENSIERI’, DI GIOVAMBATTISTA: “Milano può fare il sorpasso, a Roma arriveranno tempi magri”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Giancarlo Dotto (Teleradiostereo 92.7): “La Roma negli ultimi anni ha sempre dato spettacolo, spero che oltre ai risultati possa vedersi nella capitale anche un bel calcio. Dopo Roma-Barcellona non è stata invertita la rotta sul mercato, questo mi dispiace”. 

Max Leggeri (Centro Suono Sport – 101,5): “Dzeko non è il trascinatore di questa squadra, non lo è mai stato per antonomasia, ha altre formidabili caratteristiche. In casa del Chelsea il trascinatore è stato Kolarov con quel gol del pareggio. Il vero trascinatore di questa Roma è Daniele De Rossi”.

Francesco Oddo Casano (Centro Suono Sport – 101,5): “Secondo me Dzeko ha qualcosa da chiarire con qualcuno a Trigoria. Alla Roma serve un Dzeko come è stato la scorsa stagione da febbraio in poi. Se tornerà ad essere quello, allora la Roma può ambire a grandi traguardi. Totti è stato un trascinatore, lo è De Rossi e, quando gli va, anche Kolarov. Dzeko è uno che può decidere una grande serata europea, ma non è un trascinatore”.

Ivan Zazzaroni (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Le milanesi stanno sopravanzando le squadre romane? Alla lunga sarà così. La Roma è una società di cessioni, questo è un dato di fatto. Ha sicuramente una squadra buona, ma tutti i calciatori buoni poi li vende… La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Primo Higuain avanti anni luce, secondo Dzeko, terzo Icardi, quarto Immobile. La classifica degli allenatori? Per bravura metto Di Francesco al primo posto, quest’anno ha avuto una squadra destrutturata e sta cercando di rimetterla a posto. Poi metto Spalletti, Inzaghi e Gattuso”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Non è che le milanesi stanno sopravanzando le squadre romane? Sembra che Milano possa fare il sorpasso. Temo che qui a Roma arriveranno tempi magri”.

Nando Orsi (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Da qui a qualche mese, io non penso che le milanesi possano entrambe scavalcare le romane, ma alla lunga sarà così. Ora non c’è questa supremazia. La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Primo Higuain, secondo Immobile, terzo Dzeko, quarto Icardi. La classifica degli allenatori? In ordine: Spalletti, Di Francesco, Inzaghi e Gattuso. Di Francesco lo metto secondo perché l’anno scorso è arrivato in semifinale di Champions e terzo in campionato, ma quest’anno non sta facendo benissimo. Di queste 4 squadre chi andrà in Champions? Inter sicuramente, quarta credo ancora la Roma”.

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Le milanesi superano le romane? Dal punto di vista calcistico, le differenze al momento sono minime. La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Higuain primo, secondo Dzeko, terzo Immobile e quarto Icardi. La classifica degli allenatori? Non ho dubbi: il primo per distacco è Di Francesco, in Champions ha fatto un capolavoro nonostante abbia una società che gli complica le cose. Poi Inzaghi secondo, Gattuso terzo e Spalletti quarto. Di queste 4 squadre chi andrà in Champions? Oggi vedo Roma e Inter, ma non mi stupirei se si infilasse la Lazio”.

Stefano Agresti (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Primo Higuain, secondo Icardi, terzo Dzeko, quarto Immobile. La classifica degli allenatori? Non ho dubbi, per me Inzaghi è il primo dei 4, secondo Di Francesco per quello che ha fatto l’anno scorso in Champions, terzo Spalletti e quarto Gattuso”.

Francesco Di Giovambattista (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La classifica degli allenatori delle milanesi e delle romane? Al primo posto metto Simone Inzaghi, al secondo Spalletti, terzo Di Francesco e quarto Gattuso”.

Tony Damascelli (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Primo Higuain, secondo Immobile, terzo Icardi, quarto Dzeko. La classifica degli allenatori? Primo Gattuso, secondo Inzaghi, terzo Di Francesco e quarto Spalletti. Di queste 4 squadre chi andrà in Champions? La Roma e la milanese che uscirà dal derby. La classifica delle 4 società? Il Milan può avere un futuro veramente importante. Le milanesi sono in mano a due potenze vere”.

Furio Focolari (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Higuain è di un altro pianeta rispetto agli altri, al quarto posto metto Icardi perché non gioca per la squadra. La classifica degli allenatori? Primo Gattuso, secondi Di Francesco e Inzaghi a pari merito, quarto Spalletti. Di queste 4 squadre chi andrà in Champions? Nessuna è certa. Si sono giocate 8 partite e stanno lì tutte e 4. La classifica delle 4 società? Per le romane il paragone è impietoso, la battaglia Milano-Roma è persa in partenza. Il futuro è dell’Inter e del Milan, non è della Roma o della Lazio”.

Alessandro Vocalelli (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Primo Higuain, secondo Dzeko, terzo Immobile, quarto Icardi. La classifica degli allenatori? Primo Spalletti, secondo Di Francesco, terzo Inzaghi, quarto Gattuso. Di queste 4 squadre chi andrà in Champions? Sono tutte sullo stesso piano, forse con l’Inter in leggero vantaggio. La classifica delle 4 società? L’Inter è la squadra che ha più futuro, Suning è un marchio mondiale. Inter e Milan sono due società giovani, della Roma e della Lazio conosciamo tutto e non possiamo aspettarci altro”.

Fabrizio Biasin (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Tutte le volte che Inter e Milan vincono una partita in contemporanea, si dice che Milano è tornata. Aspettiamo un attimo, ma sul lungo periodo le milanesi sono destinate a tornare davanti alle romane. La classifica dei quattro centravanti delle milanesi e delle romane? Primo Icardi, secondo Higuain, terzo Dzeko, quarto Immobile. La classifica degli allenatori? Spalletti è superiore agli altri tre, poi in ordine metto Di Francesco, Gattuso e Inzaghi. Di queste 4 squadre chi andrà in Champions? Lascio fuori Lazio e Milan”. 

Alessandro Austini (Teleradiostereo 92,7): “Santon? In quello scambio sono state modificate delle valutazioni per dovere di bilancio, ma questo non ha nulla a che fare per esempio con quella di Mandragora. Ora chi può contestare che Nainggolan costi 38 milioni, Santon 9 e Zaniolo 4? Pastore per ora non è mai stata una riserva per Di Francesco, che è passato al 4-2-3-1 per lui. Non mi piace l’atteggiamento di Dzeko che si ferma e guarda a terra. È irritante perché uno si chiede: “Possibile che si fermi?”. Non è da lui, non è uno che si disinteressa della fase difensiva, sembra infastidito ma magari è un problema fisico”.

Riccardo ‘Galopeira’ Angelini (Teleradiostereo 92,7): “I tifosi devono sostenere Karsdorp e Schick. Di Francesco sicuramente li vede in allenamento, solo lui può capire se sono pronti. Dzeko? Evidentemente c’è qualcosa nella Roma che non lo rende tranquillo”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104.5): “Mi aspettavo qualcosa in più da Di Francesco, delle prime sei la Roma è l’ultima, avendo incontrato le ultime cinque del campionato”.

Franco Melli (Radio Radio Mattino – 104.5): “Da Di Francesco non mi aspettavo di più, gli hanno incasinato tutto sotto gli occhi”.

Fernando Orsi (Radio Radio Mattino – 104.5): “Io sono ancora un po’ scettico sulla Roma, perché, eccetto il derby, quando ha vinto non mi ha convinto. Ad Empoli tre punti sono arrivati con un po’ di fortuna. Di Francesco deve migliorare a livello di gioco. I risultati gli danno ragione, ma secondo me se avesse incontrato una squadra più forte avrebbe faticato di più”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma mi sembra che abbia risolto i problemi che aveva prima del derby. Ora secondo me se la può giocare, arrivando seconda o terza con il Napoli che non so se riuscirà ad arrivare così fino in fondo”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104.5): “Le palle inattive? Una volta sale Nzonzi, una volta Fazio, una volta Manolas… Quando ti si presentano questi devi avere una difesa corazzata, sennò la prendono”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy