‘RADIO PENSIERI’, FOCOLARI: “Roma squadra inaffidabile, contro questo Milan potrebbe non bastare”

‘RADIO PENSIERI’, FOCOLARI: “Roma squadra inaffidabile, contro questo Milan potrebbe non bastare”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Max Leggeri (Centro Suono Sport 101.5): “Fino a qualche giorno fa ero straconvinto che questa Roma, nonostante le mille difficoltà attraversate nel corso di una travagliata stagione, potesse centrare con una certa facilità il quarto posto. Devo ricredermi, perché il Milan è una squadra temibile, che ha conquistato una vittoria pesantissima a Bergamo, che è stata rinforzata sul mercato a gennaio con un grande centravanti. L’Inter, nonostante il caso Icardi, sembra essersi ricompattata. La Roma è chiamata a rispondere con una vittoria contro il Bologna, che ha assoldato per la panchina un grande motivatore come Mihajlovic, capace di portare 4 punti nelle ultime due partite di campionato. Oltre a Zaniolo, blinderei subito Edin Dzeko, perché ne vedo pochi di attaccanti del suo livello in giro. Sanabria e Ponce sono due calciatori ancora monitorati dalla Roma, potrebbero essere due ottime alternative a Dzeko”.

Giuseppe Giannini (Centro Suono Sport 101.5): “La Roma rincorre se stessa e i suoi errori, quei tanti punti gettati al vento nella prima parte della stagione. Milan e Inter hanno vinto, la Roma deve vincere obbligatoriamente per prendere tre punti. Sono convinto che alla lunga sarà lotta a due tra giallorossi e rossoneri per il quarto posto. Il Bologna di Mihajlovic mi ha impressionato, rispetto alle gare viste con Inzaghi in panchina, mi sembra una squadra viva, compatta, attento in fase difensiva. Non credo che De Rossi sarà rischiato, mi aspetto Nzonzi dall’inizio”.

Checco Oddo Casano (Centro Suono Sport 101.5): “La Roma non può più sbagliare e davanti Inter e Milan continuano a correre senza sosta, mai come in questa stagione gli scontri diretti, anche con le altre big, saranno fondamentali. Ho sempre apprezzato Sanabria, ha grandi colpi ed è stato frenato da un grave infortunio al ginocchio. Se continua a segnare con questa regolarità, potrebbe essere un affare andarselo a riprendere a soli 14 milioni, poi puoi sempre decidere cosa fare, ma lasciarlo a Genova a quella cifra sarebbe delittuoso”.

Furio Focolari (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “Corsa Champions? La Roma se la gioca con le milanesi. I giallorossi hanno un organico importante perché hanno delle seconde linee buone, ad eccezione della difesa. A centrocampo e in attacco la Roma ha tante soluzioni, ma fino ad oggi la squadra di Di Francesco ci ha abituato a pazzie. È una squadra inaffidabile ancora, deve dimostrare con una serie di risultati che le cose sono cambiate. Anche la migliore Roma, comunque, potrebbe non bastare perché questo Milan è impressionante”.

Stefano Agresti (Radio Radio Pomeriggio 104.5): “La Roma mi sembra competitiva, può rientrare nella corsa Champions con Inter e Milan. Non dico che se la può giocare col Napoli, ma i giallorossi possono lottare per la Champions, al contrario della Lazio che credo perderà terreno. La Roma se la può giocare, può arrivare davanti a una delle due milanesi”.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Il “sistema” preferisce che vada il Milan in Champions rispetto alla Roma. La competizione è falsata perché Inter e Milan non dovrebbero stare a questo punto. Il servizio de Le Iene su Zaniolo mi ha infastidito, contento della sua reazione. Se non si fosse arrabbiato non ne sarebbe uscito benissimo. Ieri in molti avranno riconosciuto la zona di casa sua, questo può essere un problema”.

Ubaldo Righetti (Teleradiostereo – 92,7): “La Roma ha più pressione rispetto al Milan nella corsa Champions”.

Franco Melli (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma sa di essere l’unica alternativa reale al Milan. Stasera vincerà con qualche gol di scarto”.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “L’unico problema di Zaniolo può essere la madre che vuole mettersi in mostra. la differenza tra Roma e Bologna è enorme, non ci sono possibilità per i rossoblù. La scontro tra giallorossi e Milan per il quarto posto andrà avanti”.

Roberto Renga (Radio Radio Mattino – 104,5): “Auguro alla Roma di tenere davvero Zaniolo per sempre. La sconfitta di Firenze non si può cancellare, ma quella di Bologna sì e si può fare stasera. Loro sono anche privi di Palacio, non vedo particolari difficoltà”.

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “Zaniolo la deve ringraziare la madre, se è venuto su così è merito suo. Perdere con il Bologna è quasi impossibile. De Rossi, secondo me, giocherà solo le partite di cartello”. 

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Roma non si può più distrarre tanto, e quindi bisogna stare attenti a decidere come far riposare De Rossi. In attacco con Kluivert stasera si ceca un po’ più di velocità, però in difesa giocano un po’ sempre gli stessi ed è necessario gestire bene le energie”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Far giocare oggi Kluivert concettualmente è anche giusto perché, con tutto il rispetto per il Bologna, stasera è una partita molto abbordabile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy