‘RADIO PENSIERI’, FERRAJOLO: “I calciatori della Roma fanno cavolate quando l’asticella si alza”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche:

Luigi Ferrajolo (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Quando aumenta la qualità dell’avversario spesso fa delle cavolate. In queste partite ci sono stati tantissimi errori individuali, per questo con le grandi la Roma soffre. Spero che Fonseca vada via, con la Roma che prenderà poi il miglior allenatore del mondo così’ le critiche finalmente finiranno!“.

Francesco Balzani (Centro Suono Sport – 101,5): “I futuri rinnovi dipenderanno molto dall’ingresso in Champions, sia per i calciatori sia per lo stesso Fonseca. Se non dovesse arrivare l’obiettivo minimo del quarto posto ognuno farà le sue valutazioni. Non è la prima volta che Fonseca scarica gli errori individuali sulla squadra, forse il problema è più strutturale che dei singoli. E’ normale che poi ci siano dei casi di malumore nella squadra”. 

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “Fonseca in conferenza non mi ha convinto, soprattutto quando ha detto che le occasioni del Milan sono state solo frutto di errori individuali della Roma. Questa spiegazione è stata ridicola, il quadro tattico non permette ai giocatori di rendere al meglio. E questa è responsabilità dell’allenatore. Pau Lopez con i piedi è il portiere più disastroso della Serie A e meno male che ci avevano raccontato come fosse stato preso per la qualità dei suoi piedi“.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Fonseca mi sembra molto risentito per le critiche e per come si analizzano le sconfitte della Roma. Gli errori in impostazione? Pau Lopez e Veretout ne fanno diversi, però probabilmente con la costruzione dal basso la squadra ha più guadagnato che perso, quindi bisogna continuare così, pur accettando di prendere gol. Il rendimento contro le big è un limite oggettivo, ma non è solo colpa di Fonseca, anche dei calciatori. Solo Veretout e Mkhitaryan hanno una certa continuità di livello di gioco“.

Augusto Ciardi (Teleradiostereo – 92,7): “Che la Roma debba migliorare in certe partite è la verità, lo dice anche l’allenatore. Ora sembra che Fonseca abbia un po’ di acredine, evidentemente perché da dentro non c’è mai stata una ferma convinzione che lo abbia fatto sentire protetto dalla società. Ad agosto si parlava di tutor, a settembre di Allegri“.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La Fiorentina ha paura della retrocessione, la squadra è in grande difficoltà e non ha quelle qualità che servono per giocare un altro tipo di campionato“.

Stefano Agresti (Radio Radio Mattino – 104,5): “Fiorentina-Roma è a rischio trappola per i giallorossi. Ho la sensazione che i viola possano fare una grande prestazione e mettere in difficoltà una squadra più forte. Possono azzeccare quelle gare in cui hanno meno da perdere“.

Furio Focolari (Radio Radio Mattino – 104,5): “Non credo che la gara con la Fiorentina possa rappresentare una trappola per la Roma, anche se i viola hanno cinque-sei elementi di livello. Bisognerebbe trovare un posto a El Shaarawy, è un giocatore di livello e alla Roma farebbe molto comodo: io l’avrei visto al posto di Mayoral“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy