‘RADIO PENSIERI’, SCONCERTI: “Il Bologna è una squadra organizzata, la Roma dovrà fare una bella partita”

Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche romane

di Redazione, @forzaroma

Quello delle radio romane è un fenomeno che non ha eguali nel resto d’Italia. Una pluralità di stazioni a fungere da piattaforma, una schiera di giornalisti, ex calciatori e opinionisti ad animare lo spettacolo. Ecco le opinioni dei protagonisti delle emittenti radiofoniche.

Mario Sconcerti (Tele Radio Stereo – 92,7): “Il Bologna mi sembra la squadra più organizzata tra le piccole. Bisogna stare attenti perché gioca con tre attaccanti ma il loro giocatore fondamentale è Soriano. La Roma deve fare una bella partita per vincere, Mihajlovic aspetterà per poi colpirla in ripartenza.

Franco Melli (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Con i giovani bisogna essere molto cauti, ci sono tanti giovani che si sono persi nel loro percorso di crescita per questo aspetterei nei giudizi sia per Milanese sia per Calafiori. Il calendario della Roma ora si fa interessante, ci saranno avversari che potranno attestare definitivamente i giallorossi dietro le primissime posizioni“.

Gianluca Lengua (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Criticheremo Milanese se farà male, altrimenti lo elogeremo. Ieri ha fatto sì un gol non semplice, ma la partita era inutile. Voglio sottolineare in quell’azione il grande lavoro che ha fatto Borja Mayoral. Contro il Bologna mi piacerebbe vedere Pellegrini più alto, magari con il ritorno di Cristante a centrocampo. Anche perché le alternative non hanno convinto Fonseca, penso a Diawara: se facesse gli stessi errori di ieri nella gara di domenica sarebbero dolori“.

Luigi Ferrajolo (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Credo che per la Roma non sarà affatto semplice andare a fare risultato a Bologna. Le insidie vengono anche dai dubbi di formazione: non si sanno di preciso le condizioni di Veretout o di Pellegrini. Non sappiamo se Smalling sarà titolare in difesa, anche perché Fonseca non può permettersi come titolari troppi calciatori reduci da infortuni“.

Stefano Agresti (Radio Radio Pomeriggio – 104,5): “Il Bologna è una squadra imprevedibile, molto pericolosa e potrà mettere in difficoltà la Roma“.

Antonio Felici (Centro Suono Sport – 101,5): “La partita di ieri la archivierei rapidamente, perché voglio credere che l’inciampo contro il CSKA non avrà influenza sul futuro. Dico solo che queste gare sono occasioni importanti per le seconde linee per dimostrare qualcosa. Se hai una chance così e le sprechi, è normale che poi i tifosi non la prendono bene. Parlo di Fazio, non sei un giocatore di calcio se fai quegli errori lì. Anche Carles Perez deve darsi una svegliata, Diawara poi non può fare il regista di una squadra con i piedi che ha”.

Alessandro Austini (Teleradiostereo – 92,7): “Su Pellegrini va fatta una scelta: o lo vendi o rinnovi. Se si arriverà a scadenza la Roma lo dovrà ricomprare, dandogli più soldi di quelli che ritiene giusti”. 

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio Mattino – 104,5): “Ieri la Roma ha messo in vetrina un altro talento, questo Milanese, giovane molto interessante. Gli errori di Fazio, invece, sono stati imbarazzanti. A Bologna vedo incognite per i giallorossi: attenzione, partita non facile. La Roma nelle ultime tre partite ha perso due volte e pareggiato una. Non si può perdere più terreno in campionato”.

Roberto Pruzzo (Radio Radio Mattino – 104,5): “La partita di ieri sera ha messo in mostra alcuni giovani su cui puntare quando far giocare al posto di qualcuno che ha poca voglia. A Bologna la Roma deve vincere, altrimenti perdi punti importanti. La squadra di Mihajlovic è leggibilissima, non sa pareggiare. Serve un Dzeko recuperato al meglio e una coppia difensiva non come quella di ieri sera”.

Nando Orsi (Radio Radio Mattino – 104,5): “Andiamoci piano con l’esaltazione di Milanese. E’ un bel giocatore, ma non è ancora un talento. Lo dovrà dimostrare. Ha giocato una partita che non contava niente. Calma, altrimenti non facciamo il suo bene. Il Bologna non ama difendersi, perché teme che così il gol prima o poi lo prendi. Con la Roma deve stare attenta perché ha giocatori veloci. Il mio pronostico? Vince la Roma”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy