Amarcord Giallorosso: Maldera su punizione stende il Catania (VIDEO)

di Redazione, @forzaroma

(di Tommaso Gregorio Cavallaro) L’anno di grazia 1983/84 vedeva una Roma scudettata presentarsi ai nastri di partenza come favorita alla conquista del triangolino tricolore. Unica avversaria, a detta dei più, sarebbe stata la Juventus di Trapattoni, vogliosa di ricucirsi lo scudetto sul petto dopo il taglio effettuato dagli uomini del Barone. La Roma, come da pronostici, partì forte e nelle prime giornate diede la sensazione di poter disporre a suo piacimento dell’allora “Campionato più bello del Mondo”. La Juve, però, non la perse mai di vista e, causa calo dei giallorossi dovuto anche agli impegni in Coppa Campioni, riuscì a portarsi di una spanna davanti alla Lupa.

Un punto, infatti, era la distanza che separava le “Regine degli anni’80” alla vigilia della XIV giornata del girone d’andata. La Roma, seconda in coabitazione con il Torino, si preparava ad ospitare un Catania agognante di punti, poiché relegato nei bassifondi (in compagnia della Lazio, ndr) della classifica. La Juve era, invece, attesa dall’ostica – così era nel primo lustro degli ottanta – trasferta in Irpinia. Che poi tanto ostica non fu, visto il 2-1finale con cui la Vecchia Signora fece gaudio ritorno in Piemonte.

La truppa di Liedholm, da par suo, conquistò l’intera posta contro gli Etnei, grazie al Gol su punizione del compianto Aldo Maldera. Il Terzino destro giallorosso, allo scoccare del 31 minuto del primo tempo, fece partire un bolide, dopo tocco di Bruno Conti, che non lasciò scampo all’estremo difensore rosa azzurro Sorrentino.

Nel secondo tempo, gli uomini di Fabbri tentarono timidamente di acciuffare il pareggio, ma la Magica riuscì, senza troppi patemi, a chiudere quel fantastico 1983 con una vittoria.

Campionato Italiano Serie A 1983/84 – XIV Giornata Andata Incontro: Roma – Catania – Stadio Olimpico di Roma 31/12/1983

Roma – Catania: 1-0 – 31’pt A. Maldera

Arbitro: Bergamo

Formazioni:

Roma: Tancredi, Nela, Righetti, Di Bartolomei, Falcao, Maldera, Conti, Cerezo, Pruzzo, Strukelj, Graziani. All.: Liedholm – A Disp. Malgioglio, Oddi, Nappi, Vincenzi, Chierico

Catania: Sorrentino, Sabadini, Mosti, Giovanelli, Ciampioli (81′ Chinellato), Ranieri, Morra, Torrisi, Cantarutti (18′ Crialesi), Luvanor, Carnevale. All. Fabbri – A Disp. Onorati, Gregori, Gullotta

Risultati:

Ascoli 2 – 0 Lazio; Avellino 1 – 2 Juventus; Genoa 2 – 2 Fiorentina; Inter 1 – 0 Hellas Verona; Pisa 0 – 0 Milan; Roma 1 – 0 Catania; Torino 2 – 1 Sampdoria; Udinese 4 – 1 Napoli

Classifica:

Juventus 20;

 Roma 19; Torino 19

Sampdoria 17

Fiorentina 16 Hellas Verona 16

Inter 15 Milan 15 Udinese 15

Ascoli 14

Genoa 11 Napoli 11

Avellino 10 Pisa 10

Lazio 9

Catania 7

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy